Accademia Nazionale D'Arte Drammatica Silvio D'Amico

Accademia Nazionale D'Arte Drammatica Silvio D'Amico

Descrizione

L’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica è stata fondata nell’anno 1936 dal più grande teorico teatrale italiano, il critico e scrittore Silvio D’Amico, amico di Pirandello e Copeau e a lui è stata intitolata dopo la sua morte.Fa parte dell’Alta Formazione Artistica e Musicale, di livello Universitario, come unico Istituto del settore per la formazione di Attori e Registi di teatro. E’ finanziata congiuntamente dal MIUR (Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca) e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.La sua attività formativa e culturale è stata ed è centrale in Italia sia per la trasmissione del patrimonio teatrale tradizionale che per il suo rinnovamento attraverso la sperimentazione e la ricerca.Sono patrimonio storico dell’Accademia i metodi di indagine critica, di ricerca e di pedagogia dell’attore e del regista di Silvio D’Amico, Orazio Costa e Marisa Fabbri, il cui magistero continua attraverso successori formati alla loro scuola.

Vuoi parlare del corso con un consulente?

Corsi consigliati

Critica Giornalistica Accademia Nazionale D'Arte Drammatica Silvio D'Amico

...Il punto di forza del master è proporre agli allievi una costante attività pratica, che va di pari passo con la didattica frontale. Grazie al supporto... Impara:: Giornalismo digitale, Grafica elettronica, Giornalismo scientifico...

  • Master universitario di primo livello
  • Roma
  • 1500 ore di lezione
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

2.900 
+IVA

Storia

L’Accademia sin dalla fondazione pratica l’ammissione programmata degli allievi, con riferimento alle sue capacità strutturali e all’assorbimento professionale, secondo i principi dell’eccellenza.L’Accademia si confronta costantemente con il mondo del teatro e della cultura attraverso l’attività di spettacolo e attraverso attività di studio, di ricerca, di formazione e di promozione culturale in Italia e all’estero.Una ricca e costante politica internazionale permette lo scambio di esperienze, progetti, docenti e allievi attraverso protocolli bilaterali appoggiati dal Ministero degli Affari Esteri. Particolarmente importanti quelli tra le maggiori scuole dell’Unione Europea e quelle del Nord, Centro e Sud America. Nel 2003 è stato sottoscritto un protocollo di collaborazione con la Scuola Nazionale Indiana.