Associazione Terapia Cognitiva

Associazione Terapia Cognitiva

Descrizione

L’ATC, Associazione di Terapia Cognitiva, è un’associazione culturale senza fini di lucro che ha come scopo la diffusione dei presupposti scientifici della terapia cognitiva ed in particolare dell’elaborazione e dello sviluppo del modello sistemico processuale.Promuove Seminari, Convegni, Giornate di Studio e Corsi di Formazione ECM. Ha ottenuto il riconoscimento ministeriale per i Corsi di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva quadriennali abilitanti all’esercizio della psicoterapia per la sede di Cagliari.L’ATC opera nell’ambito della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC). Ha sede a Roma, Cagliari e Caserta

Vuoi parlare del corso con un consulente?

Corsi consigliati

Psicoterapia Associazione Terapia Cognitiva

...Obiettivo del corso: Ad essere un esperto in psicoterapia. Rivolto a: tutti. A tutti L’ esercizio dell’attività psicoterapeutica è subordinato ad una specifica... Impara:: Psicologia clinica...

  • Corso
  • Roma
  • 4 Anni
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

Chiedi il prezzo

...Obiettivo del corso: A riconoscere ed approfondire gli stili di personalità tendenti a disturbi alimentari psicogeni, alle dinamiche dei processi di costruzione... Impara:: Disturbi alimentari, Salute mentale, Fiducia in sé stessi...

  • Corso
  • Per professionisti
  • Roma
  • 2 Giorni
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

230 
IVA inc.

Professori

Antonio Fenelli
Antonio Fenelli
Medico/Psichiatra e Psicoterapeuta

Socio Didatta Società italiana Terapia Cognitivo-Comportamentale

Cecilia Volpi
Cecilia Volpi
Psicologo/Psicoterapeuta

Emanuele Guarracino
Emanuele Guarracino
Psicologo/Psicoterapeuta

Socio Ordinario Società italiana terapia Cognitivo-Comportamentale

Luca Orazzo
Luca Orazzo
Psicologo/Psicoterapeuta

Luigi Guerisoli
Luigi Guerisoli
Medico/Psichiatra

Primario Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura dell'Ospedale S.Camillo Forlanini di Roma. Socio Didatta della Società Italiana Terapia Cognitivo-Comportamentale

Massimo Esposito
Massimo Esposito
Psicologo/Psicoterapeuta

Socio Ordinario Società italiana terapia Cognitivo-Comportamentale

Monica De Marchis
Monica De Marchis
psicologa/Psicoterapeuta

Laurea in Psicologia - Specializzazione: Psicoterapeuta della Coppia e della famiglia, Psicoterapeuta cognitiva - Esperta in Disturbi Alimentari, Adolescenza e nuove dipendenze,Disturbi depressivi - Socio Didatta Società Italiana terapia Cognitiva-Comportamentale SITCC

Roberta Zaratti
Roberta Zaratti
Psicologa/Psicoterapeuta

Lurea in Psicologia - Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva - Esperta in Disturbi del comportamento alimentare, disturbi di personalità, disturbi dell’umore. - Socio Ordinario Società Italiana Terapia Cognitiva-Comportamentale SITCC

I vantaggi di studiare qui

L’ Associazione di Terapia Cognitiva segue un modello formativo che si basa sulla esperienza pluriennale dei didatti dei training in ambito della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva e del Centro Italiano di Sessuologia. Il modello ,sviluppato dal Consiglio dei didatti , prevede come obbiettivo irrinunciabile del percorso formativo ,oltre al raggiungimento delle competenze inerenti al Sapere ed al Saper fare , il saper essere. La gestione in prima persona dell’attività professionale, il rigore etico ed il rispetto del codice deontologico potranno essere correttamente applicati solo da persone formate al rispetto degli utenti, dei loro contenuti personali e delle loro scelte.

Argomenti in cui è specializzato

La Psicoterapia Cognitivo – Comportamentale (Cognitive-Behaviour Therapy, CBT) è attualmente considerata a livello internazionale uno dei più affidabili ed efficaci modelli per la comprensione ed il trattamento dei disturbi psicopatologici. Tale approccio, che postula una complessa relazione tra emozioni, pensieri e comportamenti, ha subito nel corso degli anni numerose evoluzioni, fino ad arrivare all’elaborazione del Modello Post-Razionalista, proposto e concettualizzato da Vittorio Guidano alla fine degli anni ’80.I professionisti che seguono tale orientamento intervengono attuando un’attenta e approfondita analisi dell’esperienza e della sofferenza del paziente, orientata strategicamente alla successiva comprensione dei meccanismi di funzionamento personale, nell’ambito del processo di costruzione del SE’.