Istituto Salesiano Don Bosco - San Zeno

Istituto Salesiano Don Bosco - San Zeno

Descrizione

81.000 m2 di superficie;11.627 m2 coperti;37 aule didattiche;50 laboratori/aule tematiche;153 collaboratori;52.000 ore annue di formazione.

Vuoi parlare del corso con un consulente?

Storia

L’Istituto Salesiano «Don Bosco» si propone di promuovere iniziative formative a favore di lavoratori e di giovani in cerca di prima occupazione attraverso la progettazione e l’organizzazione di percorsi formativi di elevata qualità.I Salesiani arrivarono a Verona il 17 novembre 1891.Nel 1896, nella sede di via Rigaste San Zeno, iniziarono i primi corsi professionali di calzoleria, falegnameria e sartoria.Nel 1926 l’Istituto «Don Bosco» apre anche il ginnasio-liceo. Inoltre iniziano corsi di meccanica e di fabbri-ferrai.Nel 1937, con l’apertura della tipografia, si completa il quadro delle professioni artigianali, tipiche dell’epoca.Nel 1964 nasce così l’Istituto Salesiano «San Zeno»: al «Don Bosco» rimangono le scuole medie inferiori e superiori, al «San Zeno» si sposta tutta la formazione professionale e tecnica, ossia il CFP e l’ITI.Nel 2008 apertura dell’indirizzo di Ingegneria Elettrica e Meccanica in partnership con il Politecnico di Torino.

I vantaggi di studiare qui

I rapporti del Centro con le aziende del territorio sono molto solidi, anche per le migliaia di persone che si sono formate in oltre trent’anni di attività. Un numero significativo di tali exallievi sono diventati imprenditori o comunque costituiscono i «quadri» delle aziende nei diversi settori professionali.Il Centro può inoltre contare su un costante aggiornamento delle attrezzature e degli ambienti formativi, grazie anche alla costante sinergia con le aziende del territorio. Questo permette ai corsisti di acquisire competenze completamente spendibili poi nel mondo del lavoro.

Argomenti in cui è specializzato

La mission dell’Istituto Salesiano «San Zeno» è la formazione con particolare riferimento alla formazione continua e la formazione superiore nei settori Meccanico, Elettrico/Automazione, Informatico, Grafico/Cartario, del Marmo (con la sede staccata di Sant’Ambrogio di Valpolicella).Le attività di formazione ha permesso di definire una salda struttura metodologico-didattica attorno alla quale sono state poste le competenze tecnologiche garantite da realtà economiche di riferimento a livello mondiale nei relativi settori. Fin dal 1965 funziona inoltre un Centro di Orientamento che svolge attività di orientamento scolastico e professionale, di consulenza ai formatori sul tema dell’orientamento, della dispersione scolastica e del disagio scolastico, di consultorio familiare per coppie in difficoltà e per genitori che richiedano specifica consulenza educativa. Oggi il Centro di Orientamento si è riorganizzato per erogare i nuovi «servizi all’impiego».