La Palestra dell'Attore Scuola Recitazione Roma

La Palestra dell'Attore Scuola Recitazione Roma

Descrizione

Cosa ci contraddistingue:
Non chiediamo soldi in anticipo ne chiediamo la frequenza per 1 o 2 o addirittura 3 anni. Ognuno paga quello che riceve di mese in mese e può lasciare quando vuole. Questo non solo perché è preferibile per l'allievo ma soprattutto perché appartiene all'etica di tutte le autentiche discipline e tradizioni basate su un sano e chiaro rapporto maestro-allievo. Tutte tradizioni pedagogiche che hanno come fondamento il lavoro col corpo per accedere ad una maturazione del pensiero e del sapere e quindi, per quel che ci interessa, del saper recitare ed essere degli attori creativi:
Tutti i nostri corsi, a differenza dei soliti corsi di biomeccanica teatrale e di teatro, offrono l'opportunità di capire nella pratica come applicare i principi appresi con il corpo (durante il training e gli esercizi di biomeccanica) a: la recitazione, il lavoro sul personaggio, la composizione del proprio lavoro d'attore dall'analisi del testo e la la drammaturgia dell'attore alla regia e interpretazione.

I nostri Obiettivi:
attraverso semplici giochi d’improvvisazione e semplici esercizi fisici chiunque può arrivare ad un equilibrio psicofisico e ad un sapere fisico che non lo abbandonerà mai e da cui trarrà il modo di affrontare sempre ogni processo artistico e creativo in maniera ottimale.

A chi ci rivolgiamo:
A tutti, a chi non ha padronanza del proprio corpo, ai principianti, a giovani, adulti, ex allievi attori, attori, danzatori, attori teatro di strada o circo, registi, etc.

Contatti:
www.palestradellattore.it 06.5899438 346.94.06.001

ATTIVITA':

LABORATORIO GRATUITO introduttivo alla PEDAGOGIA de LA PALESTRA DELL’ATTORE I e III Sabato di OTTOBRE. 10 ore.

SI PUÒ PARTECIPARE ANCHE A 1/2 INCONTRO. Lo stage è APERTO A TUTTI ai principianti e a chi desidera provare la nostra pedagogia prima dell’iscrizione ai Corsi Annuali o ai Laboratori nei week end presentati sotto (SCONTO 15% Entro il I Sabato di OTTOBRE).
Diretto da Claudio Spadola e dal Prof. Franco Ruffini faro e riferimento del teatro internazionale per il carisma umano e per la sua decennale esperienza non solo come autore di libri illuminanti sul teatro ma anche come presidente del DAMS Roma Tre e come collaboratore dell’Odin Teatret e di Eugenio Barba all’ International School of Theatre Anthropology.
Il Laboratorio introduce alla pratica della Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d, dell’Improvvisazione della Scuola Russa, del Metodo Azioni Fisiche di Stanislavskij e quello di Michail Cechov.

Le principali scuole teatrali pubbliche all'estero e in Italia adottano la BIOMECCANICA TEATRALE perché educa l'attore ai basilari principi della recitazione attraverso un approccio fisico. Il presupposto è che IL CORPO NON DICE BUGIE e che a qualsiasi postura, atteggiamento o gesto, corrisponde un coinvolgimento delle emozioni. Tutto ciò è molto utile all'attore se è allenato a riconoscere queste corrispondenze e quindi è in grado di riprodurle quando necessario. Oltre alla formazione di un corpo-mente psico-fisicamente allenato si garantisce un coinvolgimento emotivo e un' espressività che scaturiscono proprio dalla fisica meccanica del performer e quindi preziosi per la recitazione. Tutti gli esercizi psico-fisici di questo training sono stati tramandati da Mejerchol’d per via diretta fino agli ultimi maestri di Biomeccanica, Karpov e Bogdanov, di cui Spadola è stato dal 1996 allievo e assistente al GITIS di Mosca (l'Accademia Russa d’Arte Drammatica) così come in italia.
Per info sulla Biomeccanica http://www.palestradellattore.it/biomeccanica/perche-fare-biomeccanica

Il seminario è aperto a tutti. Chiunque volesse solo assistere può venire senza bisogno di prenotazione, L’INGRESSO è LIBERO. Chi vuole partecipare alla pratica del lavoro, invece, deve scrivere a info@palestradellattore.it inviando i propri recapiti telefonici, una propria presentazione (o curriculum vitae) e possibilmente una foto. Sarà inoltre necessario confermare telefonicamente ENTRO Settembre al 3469406001 oppure 065899438. INFO http://www.palestradellattore.it/corsi-e-laboratori/laboratori-nei-weekend3 https://www.facebook.com/events/509129712616008/?active_tab=highlights

*PROMOZIONE DEL 15% DI SCONTO SU TUTTI I CORSI O LABORATORI (vedi sotto) PER CHI SI ISCRIVE ENTRO il I Sabato di OTTOBRE. Docenti di ESPERIENZA INTERNAZIONALE. Crediti Universitari. Rette mensili da 68€.

Inoltre tutto l'anno è possibile PREPARARE AUDIZIONI e fare LEZIONI INDIVIDUALI.

www.palestradellattore.it 06.5899438 346.94.06.001

Sul sito oltre alle informazioni potete trovare molti VIDEO
(tra cui "Tutto è Biomeccanica" dove FRANCO RUFFINI spiega il training di Mejerchol'd insegnato da Spadola con immagini di ESERCIZI e spettacoli http://www.palestradellattore.it/spettacoli/video)
e si possono consultare tutti i TESTI sulla biomeccanica teatrale di Claudio Spadola http://www.palestradellattore.it/biomeccanica/testi-di-claudio-spadola.
Su Facebook oltre a Claudio Spadola potete trovare la pagina http://www.facebook.com/pages/Palestra-dellAttore-Teatro-Studio-PATS/244921718871699

CORSI ANNUALI in orari serali

E' possibile cambiare Orari, Corsi e RECUPERARE UNA LEZIONE PERSA (o che si presume possa essere persa in futuro) venendo anche in un giorno diverso da quello scelto inizialmente come frequenza o venendo nei week end dei laboratori intensivi:

CORSI FREQUENZA DI 1 VOLTA A SETTIMANA

ACTOR TRAINING PROGRAM:
- BIOMECCANICA E IMPROVVISAZIONE o IMPROVVISAZIONE E RECITAZIONE.
Lunedì o mercoledì 19,45-21,45 o 20,45-22,45. Costo: 90 € (invece di 105 €)* per 8 ore ogni 4 settimane.
- BIOMECCANICA, IMPROVVISAZIONE E RECITAZIONE.
Lunedì o mercoledì 19,45-22,45. Costo: 100 € (invece di 120 €)* per 12 ore ogni 4 settimane.

RESEARCHING PROGRAM: (per attori selezionati).
Venerdì, 19,45-22,45. Costo: 100 € (invece di 120 €)* per 12 ore ogni 4 settimane.

CORSI FREQUENZA 2 VOLTE A SETTIMANA

ACTOR TRAINING PROGRAM:
- BIOMECCANICA
Lunedì e mercoledì, 19,45-20,45. Costo: 68 € (invece di 80 €)* per 8 ore ogni 4 settimane.
- BIOMECCANICA E IMPROVVISAZIONE o IMPROVVISAZIONEE RECITAZIONE.
Lunedì e mercoledì 19,45-21,45 o 20,45-22,45. Costo: 115 € (invece di 135 €)* per 16 ore ogni 4 settimane.
- BIOMECCANICA, IMPROVVISAZIONE E RECITAZIONE.
Lunedì e mercoledì 19,45-22,45. Costo: 130 € (invece di 150 €)* per 24 ore ogni 4 settimane.

RESEARCHING PROGRAM: (per attori selezionati).
Lunedì (o merc.) e venerdì 19,45-22,45. Costo: 130 € (invece di 150 €)* per 24 ore ogni 4 settimane

CORSO CON FREQUENZA DI 3 VOLTE A SETTIMANA:
RESEARCHING PROGRAM:
(Lun., Merc. e Ven.) 180 € (invece di 212 €)* per 36 ore ogni 4 settimane

Il RESEARCHING PROGRAM o PROGETTO DI RICERCA è un Corso di Recitazione, diretto da Claudio Spadola, solo per attori selezionati o per ex allievi. Verrà scelto un testo d'autore a misura degli attori che parteciperanno al progetto e si svilupperà un approfondito percorso di lavoro sul personaggio, sperimentazione e ricerca attoriale che porterà alla produzione di uno spettacolo (in scena al Teatro Belli o al Teatro Cantiere), oltre alla pratica delle più importanti tecniche della Scuola Teatrale Russa.

Il RESEARCHING PROGRAM infatti è un percorso attraverso il quale Claudio Spadola elabora e rinnova la propria ricerca approfondendo la sua personale esperienza di lavoro avuta: con Nekrosius, sull’analisi del testo e il metodo degli etjud di Vasil’ev, sul metodo delle Azioni Fisiche di Stanislavskij, su quello di Michail Cechov e nei suoi 18 anni di pratica della Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d. Per guardare i VIDEO dei suoi Spettacoli http://www.palestradellattore.it/spettacoli/video

INFO ai numeri 3469406001 oppure 065899438.


WEEK END intensivi diretti da Claudio Spadola. Si può frequentare anche 1 solo week end al costo di 70 € :

BIOMECCANICA TEATRALE. Il Training del GITIS, l’Accademia di Mosca. Ultimi 2 W. E. di Gennaio 15 ore. 110 € (invece di 130 €)* o 1 Week End a 70 €*. Riproponibile III e/o IV W. E. di Aprile. 15 ore.

BIOMECCANICA e RECITAZIONE. III e/o IV W. E. di Aprile 15 ore. 110 € (invece di 130 €)* o 1 Week End a 70 €*. Un viaggio nei metodi pratici di recitazione dei maestri del ‘900 che hanno rivoluzionato la pedagogia e il lavoro dell’attore. Un sapere fisico per comprendere i principi fondamentali della recitazione applicandoli a scene o monologhi di grandi autori. Grazie all’addestramento psicofisico della Biomeccanica, alla capacità che dà all’attore di memorizzare fisicamente gli stati d’animo, è possibile mettere a frutto a pieno il metodo “azioni fisiche” di Stanislavskij e i preziosissimi esercizi del Metodo Michail Cechov (il più grande attore di Stanislavskij e fondatore di numerosi Actor's Studio in Europa e negli Stati Uniti) che fanno leva sul grande potere dell’immaginazione dell’attore nell’improvvisazione di situazioni drammatiche e per la creazione dei personaggi.

L’ AMORE è CECHOV da A. Cechov. Laboratorio con SPETTACOLO finale. III e IV W E di Maggio. 15 ore. Costo: 110€ compresi i biglietti gratuiti allo spettacolo.
Per chi ha almeno 1 anno di esperienza di teatro o improvvisazione. Si analizzeranno vari testi di Anton P. Čechov sul tema dell'amore utilizzando il Metodo della Scuola Russa (Fomenko, Vasil’ev, Mejerchol'd, etc.).
"Per capire le coordinate entro cui disegnare l’arco del proprio personaggio durante le improvvisazioni delle varie scene si dovrà “tener in tasca”, ben presenti, la posizione di partenza del personaggio e dei suoi antagonisti e quella finale a cui si dovrà tendere per esprimere il tema principale dell'autore. Per far questo è necessario, in poco tempo prima delle improvvisazioni, aver stabilito con i compagni i vari accordi (chi ha l’iniziativa e quando, etc.)

BIOMECCANICA e MESSA IN SCENA. III W. E. di Giugno e/o I e/o II di Luglio. 15 ore. 110 € (invece di 130 €)*. Si può frequentare anche 1 solo week end al costo di 70 €.
Si praticherà il training di Biomeccanica soprattutto per curare lo sviluppo individuale del partecipante. Si cercherà di risolvere o evidenziare i problemi di ogni singolo attore e di migliorare il suo potenziale attraverso scene ed esercizi adatti. Indipendentemente dall’eventuale utilizzo per un provino dell’eventuale scena o monologo montato, lo stage è un’occasione per lavorare con Claudio Spadola sulla Recitazione attraverso l’approccio della Biomeccanica. Per esempio si arriverà all’analisi del testo e alla messa in scena attraverso lo studio dei personaggi come vettori di forze in conflitto e l’applicazione dei principi della Biomeccanica alla composizione e regia del proprio agire sul palco. Il connubio tra biomeccanica di Mejerchold, metodo M. Cechov e metodo azioni fisiche di Stanislavskij permetterà di far incarnare in precisi comportamenti fisici gli stati d’animo del personaggio e di riviverli facilmente ad ogni replica.

Vuoi parlare del corso con un consulente?

Corsi consigliati

...(o che si presume possa essere persa in futuro) venendo anche in un giorno diverso da quello scelto inizialmente come frequenza o venendo nei week end dei laboratori intensivi... Impara:: Equilibrio psicofisico creatività RECITAZIONE TEATRO CINEMA DANZA REGIA DRAMMATURGIA ARTI PERFORMANCE BIOMECCANICA TEATRALE TRAINING ATTORI PROFESSIONE ATTORE ETC, Espressione corporea, Teatro danza...

  • Corso
  • Livello base
  • Roma
    e 1 altra sede.
  • 17 giugno 2017
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

Fino a 150 €

...A tutti, a chi non ha padronanza del proprio corpo, ai principianti, a giovani, adulti, ex allievi attori, attori, danzatori, attori teatro di strada o circo... Impara:: Teatro corporeo, Attività fisica...

  • Corso
  • Livello base
  • Castellammare Del Golfo
    e 1 altra sede.
  • 1 Settimana (30 ore di lezione)
  • Da definire
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

225 
IVA inc.

...http://www.palestradellattore.it/corsi-e-laboratori/corsi-annuali/costi-e-frequenza-corsi-teatro Chiunque volesse solo assistere può venire senza bisogno di prenotazione... Impara:: Espressione creativa, Corpo libero, Attività fisica...

  • Corso
  • Livello base
  • Roma
  • 2 Giorni (10 ore di lezione)
  • 05 dicembre 2016
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

Gratis

...Si deve inoltre confermare telefonicamente al 3469406001, al 3392136834 oppure al 065899438 ENTRO 3 giorni dal primo sabato a cui si partecipa specificando... Impara:: Improvvisazione teatrale, Teatro corporeo, Equilibrio psicofisico creatività RECITAZIONE TEATRO CINEMA DANZA REGIA DRAMMATURGIA ARTI PERFORMANCE BIOMECCANICA TEATRALE TRAINING ATTORI PROFESSIONE ATTORE ETC...

  • Corso
  • Livello base
  • Roma
  • 2 Giorni (10 ore di lezione)
  • 05 dicembre 2016
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

Gratis

Prossime convocazioni

...SI PUÒ PARTECIPARE ANCHE A TUTTO o a 1/2 INCONTRO (specificarlo durante la conferma). Lo stage è APERTO A TUTTI ai principianti e a chi desidera provare... Impara:: Corpo libero, Teatro corporeo, Teatro danza...

  • Corso
  • Roma
  • 05 dicembre 2016
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

Gratis

...il suo Corsia n°6 da A. Cechov) e la materia di una pedagogia per attori appassionata e sapiente. Cosa rara, in tempi in cui troppo spesso l’euforia si... Impara:: Teatro corporeo, Improvvisazione teatrale, Equilibrio psicofisico creatività RECITAZIONE TEATRO CINEMA DANZA REGIA DRAMMATURGIA ARTI PERFORMANCE BIOMECCANICA TEATRALE TRAINING ATTORI PROFESSIONE ATTORE ETC...

  • Corso
  • Roma
  • 05 dicembre 2016
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

Gratis

...A tutti, a chi non ha padronanza del proprio corpo, ai principianti, a giovani, adulti, ex allievi attori, attori, danzatori, attori teatro di strada o circo... Impara:: Teatro danza, Equilibrio psicofisico creatività RECITAZIONE TEATRO CINEMA DANZA REGIA DRAMMATURGIA ARTI PERFORMANCE BIOMECCANICA TEATRALE TRAINING ATTORI PROFESSIONE ATTORE ETC, Teatro corporeo...

  • Corso
  • Roma
    e 1 altra sede.
  • 05 dicembre 2016
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

Fino a 150 €

Professori

Claudio Spadola
Claudio Spadola
attore, regista, pedagogo, autore, saggista

Recita dal 1984 in Italia e all’estero con Zeffirelli, Nekrosius, Fomenko (in russo), Karpov, Missiroli, Piccardi, Fenoglio, Proietti, Scaparro etc. Insegna dal '98 al D.A.M.S. e a La Sapienza di Roma e in varie Accademie in Italia e all'estero. Insegna Biomeccanica Teatrale all'European Union Academy of Theatre and Cinema - EUTHECA, e alla N.U.C.T. Diplomato nell’85 alla scuola di Proietti si laurea in Storia del Teatro sulla Biomeccanica e Mejerchol’d, di cui ha scritto vari saggi, con master all'Accademia Nazionale di Mosca (GITIS). E' stato collaboratore di Bogdanov e assistente di Karpov.

Franco Ruffini
Franco Ruffini
Professore universitario, pedagogo, saggista

Prof. Franco Ruffini faro del teatro internazionale per il suo carisma umano e la sua esperienza sia come collaboratore di Eugenio Barba all’ International School of Theatre Anthropology dell’Odin Teatret sia come autore di libri illuminanti sul teatro sia come docente universitario e presidente del DAMS Roma Tre. Un accademico, drammaturgo, regista teatrale, storico e critico teatrale: laureato in fisica a Roma, ha insegnato matematica e fisica ai licei, per poi appassionarsi e dedicarsi al teatro.per maggiori dettagli CFR: http://it.wikipedia.org/wiki/Franco_Ruffini

Patrizia Schiavo
Patrizia Schiavo
attrice, regista, pedagoga

Patrizia Schiavo , attice e regista, dirige la Compagnia Internazionale C.N.T. di Locarno, Svizzera. Ha condotto stages e diretto artisti provenienti da diverse parti del mondo. Ha studiato al Lee Strasberg Institute di Los Angeles e siè specializzata nel metodo americano ( Beatrice Bracco, Duse Studio, Michael Margotta, Christin Cilbs, Living Theatre, etc.). Ha lavorato con maestri come Dario Fo, Leo de Berardinis, Carmelo Bene, Giorgio Albertazzi, etc..

Storia

Dirigo La Palestra dell’Attore Teatro Studio da 9 anni e sempre più si contraddistingue dalla selva di scuole teatrali romane per essere uno spazio in cui ognuno può trovare il proprio percorso di crescita senza essere vincolato da trienni o bienni accademici spesso assai costosi con vari insegnanti e in varie discipline incoerentemente messi insieme.

La Palestra dell’Attore offre un sapere pratico, e quindi duraturo, a chi vuole scoprire una recitazione vera che valga per il teatro come per il cinema ed essere in grado di scrivere la propria presenza scenica in testi creati dall’attore o in testi d’autore. In qualsiasi stile si vogliano creare, dal grottesco al surreale o al poetico.
Ciò è possibile perché per arrivare a questa capacità di verità e parallelamente di composizione creativa, si parte da training fisici ed esercizi di grandi maestri internazionali, di cui ho avuto esperienza diretta, che formano contemporaneamente tutto il corpo-mente dell’attore. Non mi importa di far acquisire dei risultati o un’impostazione tecnica, vocale, recitativa oppure varie abilità canore, di danza etc.. Non posso ne voglio offrire le opportunità di un Accademia.

Io non ho mai accettato un allievo prospettandogli un biennio o triennio di studi. E’ lui che deve scegliere di continuare il percorso o no. Altrimenti è libero di lasciare anche dopo il primo mese che ha pagato. Ci sono anche attori che studiano qui da più di 8 anni. E non perché non siano bravi o si illudano di avere talento. Credono di poter imparare ancora tenendosi in allenamento e amano il tipo di arte dell’attore che gli propongo, dal training alla scrittura e la regia, attraverso l’unica via che io conosco, quella di incorporare i processi che stanno all’origine della creazione artistica perché rimangano dentro.
Io stesso come attore c’ho messo 10 anni e una spesa di 10 milioni di Lire prima che mi scattasse il primo fondamentale clic della verità e credibilità scenica. E allora già mi ero diplomato da Proietti, lavoravo nei teatri stabili e avevo già scritto e diretto vari spettacoli. Avevo conosciuto già vari insegnanti, ma non avevo trovato chi mi insegnasse i processi e mi facesse da specchio, con la crudezza che spesso lo specchio comporta. Ma soprattutto non avevo trovato ancora una buona dose di umiltà che serve tanto in questo mestiere. Con la stessa voglia di ricominciare e rimettermi in discussione, dopo, ne ho trovati altri di maestri, pochi, ma quello che conta è che riesco ancora a trovarli. Si procede per maestri e clic. E’ l’unico modo per far maturare veramente un attore creativo, oltre che un possibile talento. E’ stato così per me con i miei maestri veri, e non saprei fare altrimenti con chi sceglie di trovare qui anche “solo” uno specchio rivelatore. Qui come nelle arti marziali l’allievo è libero di andarsene quando vuole. Ciò avviene nelle discipline orientali o in tutte le tradizioni di esercizi che nella semplice pratica quotidiana nascondono un profondo sapere.
Claudio Spadola

I vantaggi di studiare qui

Crediti universitari si possono ottenere grazie ai nostri attestati.
Le Borse di studio sono offerte anche a coloro che uniscono alla frequentazione di un corso annuale uno o più laboratori nei week ends.

La Palestra dell’Attore è uno spazio in cui registi e performers possono ricercare un proprio metodo di lavoro mostrando esercizi, studi e scene sotto la guida di insegnanti tutti di esperienza internazionale e perfezionare l’allenamento nelle tecniche fondamentali.

Le sedi didattiche sono a TRASTEVERE, entrambe sono dei teatri con platea, ampio palcoscenico in legno, quinte e fondali neri, luci, fonica, atrio e camerini:
il Teatro Belli (Piazza di S. Apollonia, 11/A - Santa Maria in Trastevere. www.teatrobelli.it)
e il Teatro Cantiere (Via Gustavo Modena, 92 – Ponte Garibaldi)
mezzi pubblici 8-3-H-780-23-271-280-75-44-115-125-Metro Piramide

Anche ai non iscritti è possibile partecipare gratuitamente:
a tutte le lezioni del sabato, alle lezioni conferenze di Franco Ruffini (docente del DAMS dell’Università Roma Tre) e alle dimostrazioni di lavoro (Pakazy) del lunedì e mercoledì sera, un'occasione per studenti e professionisti dello spettacolo di aggregazione, scambio e crescita comune.

Argomenti in cui è specializzato

perche’ studiare la Biomeccanica?
Perché ti fa capire la recitazione fisicamente, attivamente, attraverso delle dinamiche, analoghe a quelle dei processi artistici, da svolgere come semplici giochi. La stessa cosa avviene nelle arti marziali o nelle filosofie orientali o in tutte le tradizioni di esercizi spirituali che nella semplice pratica quotidiana nascondono un profondo sapere. La Biomeccanica ti fa soprattutto capire la necessità di poter essere contemporaneamente il personaggio nella sua verità e credibilità di essere umano e parallelamente l’attore che non controlla il suo operato, non blocca il flusso delle esperienze reali infinite e infinitesimali del corpo del personaggio, ma può vigilare su come sta andando la performance e “agire in corsa”. E’ una cosa difficile da capire teoricamente, impossibile da far propria a parole. E’ una rivoluzione Copernicana per l’attore o performer in genere che solo l’evidenza sperimentale, la pratica guidata, te ne può dare consapevolezza.
A chi si indirizzano specialmente i tuoi corsi?
A tutti coloro che hanno voglia e s’impegnano a cercare le molle fisiche così come le motivazioni interiori (che poi confluiscono le une nelle altre) che originano l’agire necessario, cioè l’agire che ha uno scopo; e a tutti coloro che s’impegnano a voler cercare da quelle stesse molle naturali, da quelle verità meccaniche interiori o esteriori, il modo di renderle più interessanti della natura, della vita quotidiana, in poche parole di renderle artistiche. Non che la natura non sia interessante ma magari siamo noi spettatori che non siamo ancora in grado di essere attratti se non in un certo modo.
La tua esperienza da dove arriva? Chi sono i tuoi Maestri diretti e indiretti?
I miei maestri diretti di Biomeccanica Teatrale sono stati Nikolai Karpov e Gennadi Bogdanov sia al G.I.T.IS. di Mosca che In varie scuole o stage in Italia, dove sono stato prima allievo e poi loro assistente o collaboratore, tra cui La Scuola Europea di S. Miniato, Il Centro Universitario Teatrale di Perugia, l’Arlecchino Errante di Pordenone. Ma altri maestri diretti importanti in cui ho ritrovato i principi della biomeccanica sono stati Nekrosius, De Fazio, Piccardi, Barba, Ruffini e tutti quelli diretti o indiretti che affermavano l’importanza del training fisico e della sperimentazione come base della creatività.
Pensi che possano praticare i tuoi corsi anche persone principianti o chi non e’ fondamentalmente interessata ad essere necessariamente un attore o un danzatore? Che benefici puo’ avere una persona qualunque a studiare la biomeccanica?
Penso di aver risposto prima, cioè può essere utile a tutti coloro che hanno voglia e s’impegnano a cercare le molle fisiche così come le motivazioni interiori (che poi confluiscono le une nelle altre) che originano l’agire necessario. Ciò è fondamentale per l’attore, il danzatore, il performer in generale ma è indispensabile anche per l’essere umano se vuole cominciare a fare chiarezza nell’affrontare i suoi problemi non solo fisici di coordinazione, reattività, organicità, equilibrio etc. ma anche comportamentali, relazionali, creativi, ovvero di mancanza di creatività ed interesse alla vita. Ma è anche utilissimo a coloro che vogliono migliorare nell’analisi, nella scomposizione e poi nel montaggio, nella composizione globale, soprattutto del testo. E quindi anche agli scrittori. La biomeccanica teatrale prende molti termini e strumenti dall’analisi del linguaggio di contemporanei di Mejerchol’d quali Propp di cui il suo famoso Morfologia della fiaba è del 1928.
All’estero e’ una pratica piu’ affermata che in Italia?
In Europa, America e Russia è più approfondita e riconosciuta basilare specialmente nelle scuole di recitazione, ma anche le più importanti scuole italiane ormai l’hanno messa nei loro programmi didattici.