Prpgetto Satyria

Prpgetto Satyria

Descrizione

Progetto Satyria è un movimento in continua evoluzione, è un gruppo di Artisti che mira a suscitare emozioni attraverso la rielaborazione e la drammatizzazione di musiche, danze e canti proveniente dal Sud Italia (pizziche, tarantelle, tammurriate).

Progetto Satyria, diretto da Cecilia Casiello è nato con l'’idea che ogni evento possa essere una occasione creativa; da ciò la decisione del “progetto aperto” per quanto riguarda l'elaborazione di spettacoli diversi per occasioni diverse, perchè ogni evento sia speciale e adatto alle esigenze della situazione. A tale scopo il Progetto si avvale della collaborazione di numerosi artisti del panorama italiano ed internazionale.
Con un occhio (molto attento) alla tradizione, ed uno (ludico) alla sperimentazione, gli artisti del Progetto Satyria organizzano spettacoli ed eventi coreutico/musicali stando attenti all'intrattenimento ed al coinvolgimento del pubblico quanto alla ricerca di forme estetiche di comunicazione artistica.

Progetto Satyria è anche attenta all'insegnamento: attraverso corsi e seminari cerca di diffondere e perpetuare danze popolari del Sud Italia e danze etniche internazionali; si occupa anche dell'insegnamento dei più diffusi strumenti musicali del repertorio popolare.

Lo scopo è di mantenere vivo il ruolo vitale della musica popolare, fenomeno che costituisce un serbatoio inesauribile di creatività, per suonare la "musica popolare" di oggi partendo dalle proprie origini.
Il Progetto si propone con un repertorio che nasce dalla tradizione appresa dagli anziani Cantori, per diventare da nuovi suonatori di "piazza", i cantori popolari dei nostri giorni: per un repertorio che rispetti la tradizione quanto le nuove esigenze dei giovani, per tutelare le origini e trovare una nuova espressività moderna.

Dagli arrangiamenti di antiche ballate all’organetto, con la collaborazione dei percussionisti in grado di variare l’uso dei vari tamburi a cornice, i musicisti lavorano inoltre sulla ricerca di nuove sonorità fondendo la tradizione del sud Italia con suoni derivanti dalle tradizioni dell’Africa del nord e dalla Spagna.
L’intreccio di linguaggi musicali che si perdono nel tempo e aprono i confini del mondo etnico conferisce alla musica popolare sonorità inedite, assolutamente contemporanee quanto nel totale rispetto della tradizione, all’interno di ballate che si rifanno ad un antico rito tribale tipicamente italiano, per una musica ormai di interesse internazionale, consacrata nuovamente ai tempi attuali come musica dello spirito e del corpo che vive.

Oltre al tradizionale concerto di musica popolare si propone lo spettacolo "Suoni&Passioni": non solo il repertorio musicale, tra cui spicca naturalmente l'ormai famosissima Pizzica (che con il suo ritmo trascinante riesce ormai a coinvolgere tutti), ma uno spettacolo di danza che possa mostrare le modalità di corteggiamento, d'incontro e sensualità, nascoste dietro questo ballo popolare e quindi affascinare per poi spronare gli spettatori alla danza, nonchè le azioni sceniche che possano rappresentare dolori e sentimenti narrati in canti e serenate.
Infine le arti circensi, spettacolari e coinvolgenti, rendono lo spettacolo un opera artistica completa nell'unione delle diverse forme della rappresentazione.

Sia i musicisti che i danzatori hanno affrontato studi approfonditi nel campo delle culture etniche e si avvalgono di anni di esperienze in esibizioni pubbliche in Italia e all’estero, quanto di insegnamento.

Progetto Satyria nasce nel 2006 dall’incontro della danzatrice/attrice Cecilia Casiello con il musicista Giovanni Semeraro.

Vuoi parlare del corso con un consulente?

Corsi consigliati

...pizzica e scoprirne i movimenti direttamente nella danza. Approfondimento dello stile maschile e femminile con particolare attenzione ai giri per le donne... Impara:: Danze popolari...

  • Corso
  • Modena
  • 30 ore di lezione
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

50 
IVA inc.

Argomenti in cui è specializzato

Danze e Musiche Popolari del Centro Sud Italia