Scuola di Cinema Documentario Cesare Zavattini

Scuola di Cinema Documentario Cesare Zavattini

Descrizione

La Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, di cui Cesare Zavattini fu uno dei fondatori e primo Presidente, apre a Roma la Scuola di Cinema Documentario Cesare Zavattini, proseguendo l'attività di formazione iniziata nel 1980. Una scuola costruita sulle teorie di Zavattini per un cinema "altro" "subito" "continuo" "insieme" "di tutti per tutti" "un cinema documentario di veritàaaa".
La Scuola, promossa dall'Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, in collaborazione con l'Associazione Nova Skola, inizierà i corsi nel Novembre 2011.

Per maggiori informazioni: www.scuolazavattini.it, www.aamod.it
Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico
Via Ostiense 106 - 00154 Roma
Tel. 06/57289551, 06/5742872
Fax 06/5758051

Vuoi parlare del corso con un consulente?

Corsi consigliati

Cinema Documentario Scuola di Cinema Documentario Cesare Zavattini

...competenze in vista di un percorso professionale in questo settore. La scuola è destinata a studenti che abbiano conseguito, come requisito minimo... Impara:: Critica cinematografica, Produzione cinematografica, Linguaggio cinematografico...

  • Corso
  • Roma
  • 675 ore di lezione
Aggiungi al comparatore
Leggi tutto

4.500 
IVA inc.

Professori

Agostino Ferrente
Agostino Ferrente
Docente di Regia

Andrea Foschi
Andrea Foschi
Docente di Fotografia

Antonio Medici
Antonio Medici
Docente di Storia del Cinema

Gianfilippo Pedote
Gianfilippo Pedote
Docente di Produzione

Gianluca Costamagna
Gianluca Costamagna
Docente di Suono

Leggi tutto

Storia

La Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, nata alla fine degli anni Settanta, svolge la sua attività nel campo degli audiovisivi (cinema, tv, multimedialità), per favorire la costruzione di una memoria collettiva dei movimenti sociali e dei loro protagonisti. Primo presidente della Fondazione è stato Cesare Zavattini che ha ricoperto il ruolo fino alla sua morte nel 1989. La Fondazione è da sempre impegnata nella ricerca, raccolta, conservazione di documenti audiovisivi storici, di repertorio, di attualità, di ricostruzione narrativa, e nella promozione della loro conoscenza, studio, analisi ed elaborazione. Organizza ricerche e studi, convegni, seminari, rassegne e mostre su temi riguardanti la storia e la società, e cura pubblicazioni specializzate