Università LUMSA

Università LUMSA

Descrizione

La LUMSA è una Libera Università che opera nel centro di Roma, forte dei suoi 72 anni di storia. Secondo il pensiero della sua fondatrice, Luigia Tincani, la LUMSA è pienamente integrata nel sistema universitario nazionale, nel continuo intento di dedicarsi alla formazione e all’educazione della persona.

I dipartimenti della LUMSA privilegiano gli aspetti umanistici della cultura portandoli ad incontrare il mondo delle professioni mediante un sapiente dosaggio di metodi, conoscenze e know-how che viene continuamente testato con successo al momento delle esperienze di stage e tirocinio.


La validità del nostro sistema formativo è riconosciuta anche dalle classifiche annuali del CENSIS che, anche per l’anno 2011, mettono le Facoltà della LUMSA in posizioni di vertice.

La LUMSA affianca lo studente anche nella delicata fase del postlaurea, orientando le scelte professionali o di ulteriore formazione e fornendo gli strumenti per realizzare esperienze di stage o tirocinio fino a 12 mesi dal conseguimento del titolo.

La LUMSA, nel suo sito istituzionale www.lumsa.it, mette a disposizione di studenti/laureati e Enti/aziende un’area interattiva denominata LUMSA@imprese. Studenti e laureati possono inserire e aggiornare costantemente il proprio curriculum vitae e visionare le offerte pubblicate dai partner professionali. Imprese ed Enti dopo una procedura di accredito possono selezionare i curricula presenti nel database o pubblicare, in accordo con l’Ufficio Stage e tirocini, le proprie offerte di placement.

Vuoi parlare del corso con un consulente?

Storia

1939. Nato a Roma come Istituto Superiore di Magistero “Maria Ss. Assunta”, con una sola Facoltà, tre corsi di laurea ed un corso di diploma di abilitazione riservati unicamente alle religiose, l’Ateneo - frutto dell’intuizione e dell’appassionato lavoro di Luigia Tincani, già fondatrice dell’Unione S. Caterina da Siena delle Missionarie della Scuola - ha conosciuto la sua prima trasformazione significativa nel 1967, quando ha aperto le sue porte alle studentesse laiche.

Anni Settanta. Nel 1973 e nel 1977 l’Istituto rileva, rispettivamente, la Scuola per Educatrici Professionali e la Scuola per Assistenti Sociali, gestite fino ad allora dall’USMI (Unione Superiori Maggiori d’Italia) e dalla FIRAS (Federazione Italiana Religiose Assistenti Sociali), trasformandole in scuole universitarie dirette a fini speciali ed implementando, così, con due diplomi universitari la sua offerta formativa.

Anni Ottanta. Nel 1984 varca i confini della Capitale, aprendo a Palermo, nella sede cinquecentesca dell’Arcivescovado, una sezione staccata della Scuola diretta a fini speciali per Assistenti Sociali, intitolata a S. Silvia.

Nel 1989 si trasforma in “Libera Università”.

Anni Novanta. Nel 1991 viene costituita a Roma la Facoltà di Lettere e Filosofia con l’attivazione, l’anno successivo, dei primi corsi, alcuni dei quali si rivelano fortemente innovativi rispetto alla configurazione tradizionale di questo tipo di facoltà. Nel 1995, infine, a completamento dell’assetto umanistico dell’Ateneo, viene inaugurata nella Capitale la Facoltà di Giurisprudenza. Nella seconda metà degli anni Novanta, la LUMSA, inoltre, estende la sua presenza sul territorio, affiancando alla sede di Palermo S. Silvia la sede di Taranto ed attivando i due poli di didattica decentrata di Caltanissetta e di Gubbio.

Nel 1999/2000 viene attivato il corso di laurea in Giurisprudenza presso la sede di Palermo, in via F. Parlatore.
Parallelamente, anche la sua offerta formativa si estende e si ramifica, mentre si infoltisce l’offerta post lauream.

Nasce nel 1997/1998 il corso di preparazione alle professioni giudiziarie che poi diventa nel 2001-2002 scuola di specializzazione per le professioni legali, in seguito a specifica normativa.

Anno accademico 2001-2002. Tutti i corsi, nella sede centrale e in quelle periferiche, sono infine nuovamente trasformati, rimodellati e ulteriormente incrementati, attuando così la riforma sull’autonomia didattica nelle Università.

Vocazione umanistica e ispirazione cattolica restano le coordinate di fondo del nostro Ateneo. Con la prima si rafforza la consapevolezza dell’importanza di non smarrire quel patrimonio di conoscenze che sono radicate in un’idea autentica dell’uomo e che si rivelano essenziali per promuovere, in una società scientificamente e tecnologicamente avanzata, un reale progresso della comunità umana. Con la seconda si difende la concezione di una libera comunità accademica che trova nell’ispirazione cristiana di matrice cattolica l’aspetto peculiare della propria funzione educativa.
Il binomio cultura - persona relazionata - secondo il messaggio culturale di Luigia Tincani, fondatrice della LUMSA - addita un’ulteriore opportunità al servizio che l’Università per Sua natura è chiamata a rendere: producendo e trasmettendo cultura, coopera alla piena attuazione del potenziale umano di ogni singolo così che l’inserimento da protagonista in ciò che concerne la qualità umana della convivenza poggi su di una compiuta professionalità.

I vantaggi di studiare qui

Lo studente trova nella LUMSA un ambiente accogliente, pensato per metterlo al centro di un sistema educativo integrale e per operare scelte ponderate e consapevoli in tutte le fasi della vita universitaria.

Argomenti in cui è specializzato

Psicologia, Scienze della formazione Primaria, Scienze del servizio sociale, Scienze dell'Educazione, Comunicazione e Marketing, Giornalismo, Lettere, Lingue, Economia, Scienze Politiche e Giurisprudenza.