2011 - Corso pratico di Acquerello di Alessandra Poletto

Alessandra Poletto
A Quinto di Treviso

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Quinto di treviso
  • 10 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Conoscere oppure approfondire la tecnica dell'acquerello.
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Quinto di Treviso
via NOALESE 21F, 31055, Treviso, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno.

Programma

2011 - TREVISO, CORSO PRATICO di ACQUERELLO tenuto dalla maestra Alessandra Poletto

Corso pratico (mattino, pomeriggio e/o sera) per conoscere od approfondire la tecnica dell’acquerello, tenuto dalla maestra Alessandra Poletto.

Vuoi conoscere od approfondire la tecnica dell’acquerello?

PARTECIPA al CORSO di ACQUERELLO che la maestra ALESSANDRA POLETTO organizza periodicamente anche per il 2011.

Il corso ha luogo a Quinto di Treviso presso lo studio/abitazione della pittrice. Su richiesta è possibile che le lezioni siano tenute presso la vs. abitazione.

E' un corso pratico di dieci ore di lezione svolte in cinque incontri di due ore ciascuno:ad ogni lezione viene presa in esame e praticata una specifica tecnica, in modo da far acquisire, stratificare e consolidare una dopo l’altra le varie conoscenze.

Ha cadenza bisettimanale ed è rivolto anche a chi di acquerello nulla conosce.

E' necessaria una dotazione personale di base:

- colori per acquerello (non servono tutti, si può fare anche con i tre primari: blu cobalto, giallo cadmio e rosso porpora) e un tubetto di terra bruciata, un tubetto di biacca (o tempera bianca)
- uno spazzolino da denti (vanno bene anche quelli da buttare perchè strausati),
- pennellessa di 4 - 5 cm e di 2 - 3 cm (vanno bene quelle che si usano in pasticceria) e i soliti pennelli circolari a punta (va benissimo un n. ro 16)
- un pezzo di canna di bambù non verde ma stagionata di circa 30 cm. con gli angoli a punta e i bordi ben livellati (eventualmente per l'inizio posso prestarvene una io)
- la carta: va benissimo quella di 300 gr., per i formati io uso sia il 36x50 cm sia il 46x62 con il 50% di cotone della Fabriano (costa un po' meno e i risultati comunque ci sono) ma puoi portare la carta che vuoi e con il formato che vuoi purchè non sia inferiore a 300 grammi
- un rotolo di nastro adesivo di carta
- uno spruzzino (tipo i contenitori spray delle creme solari idratanti)

Mi sembra di aver scritto tutto e se dovesse mancare qualcosa ve la presto io.

Comunque per prima cosa vi invito anche ad andar a vedere alcuni dei miei lavori sul mio sito Internet, così potrete capire se il mio stile vi è davvero confacente.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto