Abuso e Maltrattamenti all' Infanza

IFOS - Master in Criminologia
A Roma

300 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 25 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Corso di Formazione ha l'obiettivo di: ampliare la conoscenza della psicologia e della psicopatologia del bambino e dell’adolescente; evidenziare gli stili e i meccanismi di funzionamento delle famiglie maltrattanti, attraverso lo studio della trasmissione intergenerazionale dell’abuso; trasmettere conoscenze che favoriscano il rilevamento dei casi di child abuse; approfondire le procedure giuridiche e giudiziarie finalizzate a tutelare il minore, specificando ruoli e funzioni degli organi giurisdizionali coinvolti ed i casi in cui ricorre l’obbligo della segnalazione.
Rivolto a: Reservato a laureati o studenti universitari in psicologia, pedagogia, scienze dell’educazione, scienze della formazione primaria, giurisprudenza, sociologia, lettere e filosofia, medicina, scienze politiche e ad operatori sociali che lavorano in strutture pubbliche o convenzionate.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via del Castro Pretorio 30 C/o Ass. Il Caledoscopio, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

La trasmissione intergenerazionale dell’abuso all’infanzia

Dove nascono le condizioni di abbandono del minore e di abuso all’infanzia
Formazione della coppia, fantasie genitoriali e gravidanza: l’attaccamento generalizzato e specifico
L’effetto della psicopatologia dei genitori sulla relazione con i figli
Abuso, meccanismi di difesa, psicopatologia nel bambino: i possibili percorsi della sofferenza
La sindrome di adattamento e la tendenza inconscia alla ritraumatizzazione.

Aspetti clinici

  • I maltrattamenti fisici e psicologici
  • La patologia della fornitura di cure: incuria, discuria, ipercura
  • Gli abusi sessuali: intrafamiliari ed extrafamiliari
  • La violenza assistita
  • La separazione coniugale come spazio per l’abuso all’infanzia: il mobbing genitoriale, la PAS e la sindrome del padre interdetto
  • Rilevazione e diagnosi psicologica, sociale e medica
  • Esercitazioni

Indicatori di rischio, fattori protettivi, sintomi di disagio

  • Il problema della compatibilità dei sintomi rilevati con il presunto abuso all’infanzia
  • Analisi delle principali linee guida nazionali ed internazionali
  • Esercitazioni

Aspetti giuridici e giudiziari

  • Elenco dei casi in cui ricorre l’obbligo della segnalazione
  • Il ruolo della Procura (Ordinaria e Minorile) e dei Tribunali (penale, civile, minorile)
  • Il lavoro delle forze di polizia e dei servizi socio-sanitari
  • Le diverse forme di tutela per il minore: dagli incontri protetti, all’affidamento, all’adozione,
  • La nomina del curatore speciale e l’entrata in vigore della legge 149 del 2001 nei suoi aspetti processuali
  • L’incarico di consulenza tecnica del Pubblico Ministero
  • L’incarico peritale del Giudice
  • L’incidente probatorio: la funzione dell’esperto e le fasi dell’audizione protetta
  • La verità processuale e la verità clinica
  • Esercitazioni

Tecniche del colloquio di rilevazione

  • La prima seduta: fasi del colloquio, raccolta dei dati anamnestici, domande significative e non significative, formulazione delle ipotesi e ridefinizione
  • La progettazione del percorso consulenziale: la lettura psicopedagogica, sociale e giuridica
  • Esercitazioni e simulate.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto