Acquaticita’

Soc. Coop. Soc. Onlus il Paguro
A Lodi

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Lodi
Descrizione

Obiettivo del corso: far sperimentare concretamente nuove sensazioni, percezioni ed emozioni, ispirate da curiosità, desiderio, piacere e bisogno di comunicare; elementi fondamentali nell’organizzazione degli apprendimenti.
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Lodi
largo vittime della violenza 01, 26900, Lodi, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno.

Programma

ACQUATICITA’: UN PERCORSO DI ADATTAMENTO PSICO- FISICO IN ACQUA

La pratica in acqua si applica a differenti ambiti; corsi pre-post parto, corsi mamma-baby, corsi di acquaticità infantile (0-3 anni), mini-sub e altre iniziative salutistiche e di benessere.

Nel campo riabilitativo diviene fondamentale per la cura di patologie neuromotorie, psichiatriche, ortopediche e per alcune malattie sistemiche come ad esempio le malattie reumatiche.

L’elemento acqua favorisce una migliore percezione del sè corporeo , aumentando le capacità psicomotorie ed il rilassamento. Complessivamente la persona vive un’esperienza di benessere e di piacere.
Grazie alle sue caratteristiche chimico-fisiche l’acqua, è l’elemento che facilita non solo il movimento, ma anche la relazione; in questo assolve il compito di mediatore.

Tra due corpi immersi in acqua non c’è spazio vuoto, c’è sempre il liquido che unisce e che divide al tempo stesso,
dipende da come lo si usa.

L’acqua sostiene, accoglie, unisce, divide, rilassa, piace e determina un adattamento del proprio comportamento motorio.

È un facile stimolatore per nuovi interessi ed apprendimenti.

È un elemento importante nel percorso di maturazione individuale, in quanto permette di esplorare e scoprire i propri confini in uno spazio nuovo, che può essere condiviso con l’altro.

OBIETTIVI SPECIFICI DEL CORSO:
Il corso si propone di avvicinare i partecipanti all’elemento acqua, nei suoi contenuti teorici, ma specialmente si propone di far sperimentare concretamente nuove sensazioni, percezioni ed emozioni, ispirate da curiosità, desiderio, piacere e bisogno di comunicare; elementi fondamentali nell’organizzazione degli apprendimenti.
La consapevolezza delle proprie azioni è necessaria per capire che cosa si può fare e che cosa si può far fare all’altro.

PROGRAMMA
I° SABATO ( 21 Marzo 2009)
TEORIA
9.00 - 9.30 Registrazione partecipanti
9.30 - 12.30 Introduzione al corso ( Docenti : Dott. A. Grioni – Fkt Tiina Palen)
La metodica acquatica e sue applicazioni ( Docenti: Dott. A: Grioni – Fkt Tiina Palen)
12.30 - 13.30 Pausa
13.30 - 17.30 Presentazione di materiale audiovisivo: confronto e discussione (Docenti: TNPEE Sofia Caviezel
Fkt Tiina Palen)

I° DOMENICA (22 arzo 2009)
PRATICA
9.00 - 12.30 Esperienza in acqua - 1° gruppo ( Docente Fkt Tiina Palen)
Acqua che accoglie: l’incontro con l’elemento acqua - consapevolezza dello spazio in acqua - adattamento psicocinetico del corpo in acqua - respirare per percepire - sensazioni e benessere
Acqua che sostiene: acqua e respiro - corpo immerso - corpo che galleggia - cullarsi nell’acqua
Acqua che comunica: movimento, forza e quiete - onda, flusso e turbolenze - tatto e contatto - percepire per ascoltare - io, l’acqua e l’altro - empatia
Acqua che crea: ritmo e suoni nell’acqua - i sensi ed il piacere - il gioco, le emozioni, l’immaginario
Esperienza a terra - 2° gruppo (Docente TNPEE Sofia Caviezel)
Consapevolezza attraverso: movimento e respiro - movimento e quiete - sforzo e leggerezza - equilibrio e disequilibrio - il ritmo nel respiro e nel movimento - respiro consapevole - tatto e contatto - sensazioni, immagini in equilibrio
12.30 - 13.30 Pausa
13.30 - 17.30 Esperienza in acqua- 2° gruppo
Esperienza a terra- 1° gruppo
17.00 - 18.00 Conclusioni della giornata

II° SABATO (04 Aprile 2009)
TEORIA
9.00 - 11.00 presentazione, con materiale audiovisivo, di terapie e attività educative in acqua ( Docenti TNPEE Sofia Caviezel – Fkt Tiina Palen)
11.00-12-00 Piscine: operatore responsabile
12.00 - 13.30 Pausa
13.30 - 17.30 Il movimento in acqua e le leggi fisiche che lo regolano (Docente Dott. M. Neri)

II° DOMENICA (05 Aprile 2009)
PRATICA / TEORIA
9.00 - 12.30 Vissuto: L’esperienza delle competenze percettivo-motorie e le regole dell’acqua (Docente TNPEE Sofia Caviezel)
12.30 - 13.30 Pausa
13.30 - 17.30 Elaborazione e discussione dei vissuti; conclusione con tutti i docenti
17.30 - 18.00 Compilazione del questionario del corso