Titolo riconosciuto dalla Regione Toscana.

Addetto ai Servizi di Controllo Attività di Intrattenimento e Spettacolo

Esedra Formazione
A Lucca

450 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Lucca
  • 90 ore di lezione
  • Durata:
    Flessible
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Esedra Formazione, pubblica su emagister.it il corso per Addetto ai Servizi di Controllo Attività di Intrattenimento e Spettacolo.

Il percorso formativo ha come obiettivo, la formazione come addetto al controllo all’accesso del pubblico e all'interno dei locali.
La formazione prevede una durata di 90 ore, le lezioni si terranno presso la sede del centro a Lucca.

Come si può osservare il programma qui in basso pubblicato su emagister.it, si struttura in moduli tematici: s’inizierà trattando l’aspetto giuridico e normativo in materia di ordine e sicurezza pubblica, seguirà poi il modulo sulle forze di polizia e polizie locali, si procederà con le norme penali e responsabilità dell’addetto al servizio di controllo, continuerà l’aerea tecnica sulla prevenzione incendi, primo soccorso e infine si parlerà dell’area psicologico-sociale, le tecniche di mediazione dei conflitti, le tecniche di comunicazione, l’importanza della motivazione e della concentrazione, la gestione dello stress i nuovi stili di vita e del benessere.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Lucca
Viale San Concordio 135, 55100, Lucca, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

Il corso per chi vuole lavorare come addetto alla sicurezza per manifestazioni pubbliche e concerti. L'attestato permette di iscriversi alle liste provinciali degli addetti alla sicurezza.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Controllo intrattenimento
Controllo spettacolo
Tecniche di mediazione di conflitto
La gestione dello stress
La concentrazione e l'autocontrollo
Elementi di primo soccorso sanitario
Vigilanza antincendio
Organizzazione e competenze specifiche di ordine pubblico
Salute e sicurezza nel luoghi di lavoro
Normativa in ordine e sicurezza pubblica

Professori

Giordano Martorana
Giordano Martorana
geometra esperto di sicurezza sui luoghi di lavoro

Michela Marabotti
Michela Marabotti
esperta in materie legislative

Programma

  • AREA GIURIDICA: NORMATIVA IN MATERIA DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA; RUOLO E FUNZIONI
  • Testo Unico delle Leggi di Pubblica sicurezza (R.D. 18 giugno 1931, n.773), con particolare riferimento alle norme su spettacoli, intrattenimenti e pubblici servizi; definizione del ruolo, delle attribuzioni e modalità di esplicazione del servizio; inquadramento normativo; Legge del 15/07/2009, n. 94, art.3,comma 7-13; Decreto del Ministero dell'Interno del 6/10/2009
  • AREA GIURIDICA: FORZE DI POLIZIA E POLIZIE LOCALI
  • Organizzazione e competenze specifiche di ordine pubblico; modalità e termini di collaborazione.
  • AREA GIURIDICA: NORME PENALI E RESPONSABILITÀ DELL'ADDETTO AL SERVIZIO DI CONTROLLO
  • La responsabilità penale; la facoltà di arresto da parte dei privati; i reati di vilipendio, violenza, abuso di potere, omissione di soccorso; cenni di legislazione sulle armi e sugli alcolici
  • AREA TECNICA: NORMATIVA SULLA SICUREZZA DEL LAVORO D.LGS 81/2008 E S.M.I.
  • Cenni sul Decreto legislativo n. 81/2008 Testo unico sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e s.m.i. in generale; Decreto legislativo n.81/2008 e s.m.i.: impianti, strumenti e dispositivi di sorveglianza, di protezione e di sicurezza. Loro corretto funzionamento
  • AREA TECNICA: PREVENZIONE INCENDI E PROTEZIONE; NOZIONI DI PRIMO SOCCORSO. COMPORTAMENTI IDONEI AD ASSICURARE LA TUTELA DELLA SALUTE PROPRIA E DEGLI ALTRI
  • Cenni sul Decreto del Ministero dell'interno del 19/08/1996, n. 149; vigilanza antincendio; cenni sul Decreto del Ministero dell'interno del 22/02/1996, n. 261; rischi legati all'uso e all'abuso di sostanze stupefacenti ed all'uso di alcol; malattie trasmissibili sessualmente; elementi di primo soccorso sanitario
  • AREA PSICOLOGICO-SOCIALE: TECNICHE DI COMUNICAZIONE
  • Comunicazione interpersonale, anche in relazione alla presenza di persone diversamente abili; tecniche di mediazione dei conflitti; tecniche di interposizione (contenimento, autodifesa, sicurezza dei terzi)
  • AREA PSICOLOGICO-SOCIALE: NUOVE FORME DEL DIVERTIMENTO; MOTIVAZIONE E BENESSERE
  • Caratteristiche del divertimento notturno; nuovi stili di vita e di consumo (giovani e adulti); la concentrazione e l'autocontrollo; la gestione dello stress; il contatto con il pubblico


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto