ADR Base

Autoscuola Basile
A Torino

150 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
  • 18 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: superare l'esame della Motorizzazione per il conseguimento o il rinnovo del certificato ADR CFP - Conducente - Corso Base.
Rivolto a: Autotrasportatori merci pericolose, rifiuti pericolosi, esplosivi, materiali radioattivi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
C.SO FRANCIA 347, 10142, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Patente di guida B, C, D o E (specifica dell'automezzo che si deve guidare).

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Professori

DIEGO NERI
DIEGO NERI
DOCENTE

Programma

Con l'entrata in vigore del'accordo europeo per il trasporto delle merci pericolose (ADR) i conducenti dei veicoli adibiti al trasporto di queste materie, oltre che essere in possesso di patente adeguata al veicolo che conducono, devono aver conseguito un Certificato di Formazione Professionale (CFP) appositamente istituito e rilasciato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tramite Uffici di Motorizzazione Civile.

I candidati che intendono conseguire il CFP per il trasporto merci secondo la normativa ADR sono obbligati a seguire specifici corsi al termine dei quali vengono sottoposti ad esame presso un ufficio della Motorizzazione Civile mediante specifici quiz predisposti dal Ministero delle infrastrutture e di Trasporti. Il certificato ha validità quinquennale è può essere rinnovato nel corso dell'ultimo anno di validità, dopo aver seguito apposito corso di aggiornamento ed aver sperato un altro esame a quiz.

Programma CORSO BASE:

• PRINCIPI GENERALI DEL TRASPORTO MERCI PERICOLOSE
1.1 Quadro normativo
1.2 L’ADR e la sua struttura
1.3 Metodologia di ricerca nell’ADR
1.3.1 La tabella A dell’ADR
1.3.2 La tabella B dell’ADR
1.4 Applicazione dell’ADR ai trasporti nazionali
1.5 Gli operatori del trasporto merci pericolose
1.5.1 Lo speditore
1.5.2 Il trasportatore – conducente
1.5.3 Il destinatario
1.5.4 Il caricatore
1.5.5 L’imballatore
1.5.6 Il riempitore
1.5.7 Il consulente per la sicurezza
1.6 Esenzioni
1.6.1 Esenzioni totali
1.6.2 Esenzioni parziali relative alle quantità trasportate per unità di trasporto
1.7 Il Certificato di Formazione Professionale
1.7.1 Obbligo del possesso del CFP
1.7.2 Tipi di certificato
1.7.3 Modalità e volgimento dei corsi di formazione CFP
1.7.4 Modalità di svolgimento dell’esame
1.7.5 Modalità di rinnovo del CFP
1.8 Classificazione delle merci pericolose
1.8.1 Merci pericolose
1.8.2 Rifiuti pericolosi
1.9 Trasporto di merci pericolose
1.9.1 Definizioni
1.9.2 Modalità di trasporto delle merci pericolose: criteri generali
1.9.3 Trasporto alla rinfusa in un veicolo
1.9.4 Trasporto in imballaggi semplici (colli)
1.9.5 Trasporto in grandi imballaggi per il trasporto alla rinfusa
1.9.6 Trasporto in contenitori o container (di colli o alla rinfusa)
1.10 Controllo e vigilanza sul trasporto delle merci pericolose
1.10.1 Controlli ai veicoli
1.10.2 Ambito dei controlli
1.10.3 Controlli presso le imprese
1.11 Esercitazioni in aula

• PRINCIPALI TIPI DI RISCHIO
2.1 Quadro generale
2.2 Esplosività
2.3 Gas
2.4 Infiammabilità – Codici F – S – SR - W
2.5 Comburenza e Decomposizione esotermica (perossidi organici) – Codici O - P
2.6 Tossicità – Codice T
2.7 Infettività – Codice I
2.8 Corrosività – Codice C
2.9 Pericoli diversi – Codice M
2.10 Esercitazioni in aula

• MISURE DI PREVENZIONE E DI SICUREZZA NEL TRASPORTO
3.1 Generalità
3.2 I documenti necessari per il trasporto
3.2.1 Il documento di trasporto (DDT)
3.2.2 Le istruzioni scritte
3.2.3 Altri documenti specifici in relazione al tipo di merce, di veicolo e di trasporto
3.3 I dispositivi di protezione
3.4 L’attenzione
3.5 Comportamenti specifici riferiti ai pericoli base
3.6 Esercitazioni in aula

• PROTEZIONE DELL’AMBIENTE NEL TRASPORTO RIFIUTI
4.1 Quadro generale
4.2 Esercitazioni in aula

• COMPORTAMENTO DOPO UN INCIDENTE
5.1 Sicurezza della circolazione
5.2 Interventi in caso di incidente
5.2.1 Protezione del luogo, segnalazione del pericolo
5.2.2 Richiesta di soccorso
5.2.3 L’intervento di prima emergenza
5.3 Conoscenza ed uso delle attrezzature protettive
5.4 Nozioni generali di primo soccorso
5.5 Nozioni specifiche di pronto soccorso
5.5.1 Stato di shock
5.5.2 Emorragie
5.5.3 Arresto respiratorio
5.5.4 Arresto cardiaco
5.5.5 Avvelenamento
5.5.6 Ustioni
5.6 Relazione tra merci pericolose, possibili tipi di infortuni e mezzi protettivi
5.6.1 Infiammabilità
5.6.2 Corrosività
5.6.3 Tossicità
5.6.4 Esplosività
5.7 Esercitazioni in aula

• ETICHETTATURA E SEGNALAZIONI DI PERICOLO
6.1 Segnalazione di pericolo (pannello arancione)
6.2 Etichettatura dei veicoli
6.3 Etichettatura dei colli e dei container
6.3.1 Etichettatura dei colli
6.4 Esercitazioni in aula

• COMPORTAMENTO DEL CONDUCENTE DI VEICOLI
7.1 Comportamento del conducente
7.2 Prescrizioni per la sosta dei veicoli
7.3 La sorveglianza dei veicoli
7.4 Esercitazioni in aula

• VEICOLI: ATTREZZATURE E DOCUMENTI
8.1 Tipologia veicoli in relazione alla merce trasportata
8.1.1 Trasporto in colli o alla rinfusa
8.1.2 Obbligo del certificato di approvazione
8.1.3 Il certificato di approvazione (certificat d’agrèment) 8.2 Gli estintori
8.3 Dispositivi di frenatura, rallentamento e limitazione della velocità
8.3.1 Dispositivi di limitazione della velocità
8.4 Dispositivi di sicurezza complementari
8.5 Esercitazioni in aula

• DIVIETI DI CARICO IN COMUNE
9.1 Principio informatore
9.2 Divieti per il trasporto in comune, in colli e container, di materie appartenenti a diverse classi
9.3 Divieti per il trasporto in comune, in cisterne, di materie appartenenti a diverse classi
9.4 Precauzioni relative a derrate alimentari ed alimenti per animali
9.5 Esercitazioni in aula

• PRECAUZIONI NEL CARICO E NELLO SCARICO DELLE MERCI PERICOLOSE
10.1 Quadro generale
10.2 Precauzioni al momento del carico delle merci pericolose
10.3 Precauzioni al momento dello scarico delle merci pericolose
10.4 Esercitazioni in aula

• RESPONSABILITA’ CIVILI
11.1 La responsabilità civile
11.2 La responsabilità del trasporto
11.3 Esercitazioni in aula

• OPERAZIONI DI TRASPORTO MULTIMODALE
12.1 Modalità di trasferimento delle merci
12.2 Integrazione delle varie modalità di trasporto
12.3 Esercitazioni in aula

• MANIPOLAZIONE E STIVAGGIO DEI COLLI
13.1 Colli ed imballaggi
13.2 Identificazione e marcatura degli imballaggi
13.2.1 Recipienti a pressione per le materie di classe 2
13.2.2 Imballaggi per le materie della classe 6.2
13.3 Grado di riempimento massimo dei colli – Vuoto minimo
13.4 Manipolazione ed ammaraggio
13.5 Esercitazioni in aula

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo : 100 EUR all'iscrizione 100 EUR Inizio corso
Stage: non previsto
Alunni per classe: 15
Persona di contatto: FERRERO GIUSEPPE