Agente di Sviluppo Locale

Icsim "Franco Momigliano"
A Terni

4.800 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Terni
  • 300 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso risponde all’esigenza di enti pubblici e privati di avere esperti capaci di interpretare le dinamiche socioeconomiche delle diverse realtà locali che costituiscono il sistema produttivo italiano e quindi di formulare e attuare politiche di sviluppo adeguate alle specificità di ciascuna di esse. Il corso vuole fornire ai partecipanti capacità analitiche e progettuali e strumenti idonei .
Rivolto a: Diplomati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Terni
Voc. Alferini - Piediluco 5, 05038, Terni, Italia

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore (Buone competenze informatiche; buona conoscenza della lingua inglese).

Programma

Obiettivi
Il corso risponde all’esigenza di enti pubblici e privati di avere esperti capaci di interpretare le dinamiche socioeconomiche delle diverse realtà locali che costituiscono il sistema produttivo italiano e quindi di formulare e attuare politiche di sviluppo adeguate alle specificità di ciascuna di esse. Il corso vuole fornire ai partecipanti capacità analitiche e progettuali e strumenti idonei per comprendere il cambiamento economico locale e orientarlo.

Contenuti
- Diritto nazionale e comunitario (16 h);
- Quadro istituzionale dell’Unione Europea (12 h);
- Economia del territorio (20 h): economia politica regionale; teorie dello sviluppo regionale; determinanti dello sviluppo regionale; sistema industriale italiano; la nuova economia regionale; sviluppo territorialmente concentrato e diffuso; sistemi locali del lavoro; specializzazioni territoriali; peso della PMI; tipologie di modelli di sviluppo locale; aree rurali e sviluppo; storia delle regioni; programmazione economica in Italia; associazioni di categoria; agenzie di sviluppo; patti territoriali e contratti d’area.
- I principi e le politiche dello sviluppo locale (32 h): risorse, mercato e istituzioni dello sviluppo locale; il paradigma distrettuale; ruolo di istituzioni e azioni di promozione dello sviluppo; sistemi socioeconomici territoriali; punti di forza e debolezza dei territori; analisi SWOT; fonti normative e politiche locali; pianificazione territoriale; marketing territoriale e dei beni culturali; strumenti di programmazione negoziata; le forme miste per la gestione dei servizi pubblici locali.
- Analisi del sistema impresa e del sistema P.A. locale (16 h): l'azienda come sistema aperto; elementi della attività aziendale; le diverse forme societarie e gli incarichi; cenni di diritto amministrativo; leggi di decentramento; funzioni e organizzazione di Regioni e enti locali; gestione economico-finanziaria a livello locale; la riforma Bassanini;le Camere di Commercio.
- Metodologia della ricerca e tecniche di analisi dei dati (20 h)
- Predisposizione, gestione e monitoraggio di piani e progetti di sviluppo (28 h): Ciclo di vita di un programma di sviluppo; settori, filiere o tipologie d’imprese su cui concentrare le risorse, soggetti da sollecitare e coinvolgere; dal programma ai progetti; indicatori di performance; progettazione; opportunità di sostegno allo sviluppo locale e alle imprese; piani di sviluppo territoriali; project management; relazioni con gli attori del sistema; costruzione di reti di relazioni articolate; garantire il consenso; monitoraggio e valutazione delle politiche pubbliche; valutazione di piani e progetti.
- Progetti di investimento: impostazione, finanziamento, realizzazione e valutazione (24 h): Pianificazione delle politiche dell’impresa o dell’ente locale e politiche comunitarie; tecniche di redazione, gestione, rendicontazione; budget e controllo nei progetti complessi; project financing; VAS; finanziamenti agevolati nazionali e regionali; il sistema degli incentivi; programmazione negoziata e strumenti per lo sviluppo locale.
- Comunicazione pubblica e istituzionale (12 h): comunicazione e informazione istituzionale; quadro normativo; tecniche e strumenti; utilizzo di ICT; comunicazione pubblica sul web; piani di comunicazione e campagne di informazione; il marketing nel sistema pubblico; comunicazione interna e organizzativa; messaggi e prodotti di comunicazione; valutazione di progetti e prodotti.

Risultati attesi
Il corso formerà la figura dell’agente di sviluppo locale, altamente professionalizzato e con competenze nel campo della promozione dello sviluppo lcale all’interno di amministrazioni pubbliche, associazioni, organizzazioni private, società di servizi. L’agente sarà in grado di leggere il contesto socioeconomico, programmare, gestire e valutare progetti, favorire processi di cooperazione tra imprese ed istituzioni, formulare politiche pubbliche, utilizzare gli strumenti normativi in vigore.

Modalità di valutazione competenze in uscita
Al termine di ogni modulo didattico saranno svolte prove di verifica delle competenze acquisite (test, questionari, colloqui individuali e di gruppo). Al termine del percorso si svolgerà un esame finale che prevede la somministrazione di un test di verifica delle competenze acquisite e lo svolgimento di un colloquio individuale, durante il quale ognuno dei partecipanti presenterà un lavoro sulla propria attività di stage o project work.

Metodologie formative utilizzate
Stretta connessione tra formazione teorica in aula e formazione pratica (esercitazioni, simulazioni, stage e project work); Individualizzazione del percorso e flessibilità nei contenuti e nelle modalità di erogazione in relazione alle esigenze dei partecipanti e ai fabbisogni rilevati ex ante ed in itinere; Sviluppo di competenze immediatamente spendibili nello svolgimento della professione; Continuo riferimento all'esperienza di operatori estremamente qualificati.

Ulteriori informazioni

Stage: si

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto