AGGIORNAMENTO HACCP – ADDETTO AD ATTIVITÀ ALIMENTARI ai sensi della D.G.R. 559/2008

Omega Formazione S.r.l.
A Calenzano
  • Omega Formazione S.r.l.

50 
+IVA

Non sapevo neanche che dovevo fare l’aggiornamento ma il personale di Omega Formazione ti chiama per ricordartelo…ottima la qualità del corso, buone le aule, posto vicino ai bar per pranzo

L'OPINIONE DI Anonimo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Calenzano
  • 4 ore di lezione
  • Durata:
    Flessible
  • Quando:
    05/12/2016
Descrizione

Il corso è obbligatorio per coloro che devono aggiornare la formazione di Addetti Ad Attività Alimentari Semplici e Complesse ai sensi della D.G.R. 559/2008 ogni 5 anni.

Il corso ha la durata di 4 ore, destinate a fornire una formazione specifica sull'igiene.

Le lezioni si terranno nella sede del centro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
05 dicembre 2016
Calenzano
Via G. Garibaldi 58, 50041, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L'obiettivo del corso è fornire nozioni tecniche ai professionisti del settore alimentare.

· A chi è diretto?

Addetti ad attività alimentari che devono effettuare il corso di aggiornamento del corso HACCP ogni 5 anni.

Opinioni

A

11/02/2016
Il meglio Non sapevo neanche che dovevo fare l’aggiornamento ma il personale di Omega Formazione ti chiama per ricordartelo…ottima la qualità del corso, buone le aule, posto vicino ai bar per pranzo

Da migliorare niente.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Igiene
Igiene alimentare
Haccp
Industria musicale
Chimica
Biologia
Biologia alimentare
Biologia cellulare
Nutrizione
Conservazione degli alimenti

Professori

Omega Formazione
Omega Formazione
Srl

Programma

Programma del corso

  • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e tecniche di prevenzione. Metodi di autocontrollo e principi di sistema HACCP. Obblighi e responsabilità dell'industria alimentare.
  • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo. Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive. Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP. (modulo integrativo per i Titolari)
  • Tecniche di conservazione degli alimenti. Approvvigionamenti materie prime. Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature. Igiene personale.
  • Metodi e tecniche di individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività.