Allestimento ed Esposizione Museale

Artedata
A Matera e Firenze

920 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laboratorio intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo In 2 sedi
Ore di lezione 56h
Durata 2 Settimane
Inizio 15/01/2018
altre date
stage in azienda
  • Laboratorio intensivo
  • Livello avanzato
  • In 2 sedi
  • 56h
  • Durata:
    2 Settimane
  • Inizio:
    15/01/2018
    altre date
  • stage in azienda
Descrizione

Corso sulla Museologia e sulla Museografia, sull'organizzazione e allestimento di mostre d'arte di varia tipologia, con nozioni anche sulla funzione didattica museale e sulla comunicazione degli eventi espositivi. Tematica centrale del corso è l'allestimento di musei, gallerie, centri d'arte antica, moderna e contemporanea nelle varie tipologie. Indicando in concreto quali sono i percorsi espositivi, i suggerimenti pratici per evitare i più grossolani errori nell'allestimento di mostre d'arte. Numerosi i casi di studio affrontati. Diverse le visite a musei e mostre, il cui costo del biglietto è compreso nel prezzo del corso! I docenti sono tutti esperti e professionisti del settore.

Informazioni importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
02 lug 2018
Scegli data
Firenze
Via Andrea del Sarto 6 A, 50135, Firenze, Italia
Visualizza mappa
15 gen 2018
Matera
Via XX Settembre 39, 75100, Matera, Italia
Visualizza mappa
Inizio 02 lug 2018
Scegli data
Luogo
Firenze
Via Andrea del Sarto 6 A, 50135, Firenze, Italia
Visualizza mappa
Inizio 15 gen 2018
Luogo
Matera
Via XX Settembre 39, 75100, Matera, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Corso supporta gli allievi nella messa in pratica di strategie di valorizzazione di beni e risorse culturali con particolare riferimento all’ambito dell’Arte contemporanea e alla Gestione dei Musei. Obiettivo di questo corso è fornire ai partecipanti un quadro aggiornato della cultura gestionale e delle tecniche di progettazione, organizzazione e promozione di eventi artistici e culturali, attraverso due focus distinti : – organizzazione e gestione di un evento espositivo di arte contemporanea – valorizzazione delle istituzioni culturali. Il corso è orientato all’acquisizione di competenze distintive negli ambiti: – dello sviluppo di progetti innovativi in linea con le politiche culturali europee – del management di eventi culturali in una logica di eccellenza organizzativa, qualità dei servizi offerti e soddisfazione dell’utente/fruitore, con riferimento all’approccio anglosassone di analisi della domanda e dell’obiettivo sociale desiderato.

· A chi è diretto?

Il corso è rivolto in particolar modo a tutti coloro i quali abbiano intrapreso un percorso formativo di tipo umanistico. Laureati o laureandi in facoltà umanistiche o di architettura e design, comprese scienze della comunicazione, scienze della formazione. Possono frequentare il corso persone che anche in assenza di un titolo specifico, dimostrino a livello curriculare esperienza nel settore culturale e che vogliano certificare la propria esperienza.

· Requisiti

Laurea triennale e/o Vecchio Ordinamento in materie umanistiche: Lettere classiche e moderne, Filosofia, Storia, Conservazione dei Beni Culturali, Operatore dei Beni Culturali, Restauro, Archeologia, Nuove Tecnologie per la Storia e i Beni Culturali, Scienze dei Beni Culturali, Conservazione e Trasmissione Memorie storiche, Scienze storiche, Beni Architettonici, Scienze dei Beni Archeologici, Storia dell’Arte, Antropologia, Scienze dei Beni Antropologici, Scienze della Formazione, Scienze della Comunicazione, Lingue, Sociologia. In alternativa alla laurea esperienza minima nel settore.

· Titolo

I corsi Artedata sono erogati da un Centro di Ricerca validato dal M.I.U.R. iscritto nell’Anagrafe Nazionale delle Ricerche. Al termine del corso viene rilasciato un attestato con crediti formativi (CF) conformi al Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionali (ECVET) e nel rispetto degli standard sanciti dal CV Europass. Decisione (CE) n. 2241/2004 GU L 390 del 21.12.2004.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Questo corso a differenza di molti altri, soprattutto di ambito universitario, cerca di essere più tecnico e pratico possibile con lezioni in aula e presso i più importanti musei di Firenze.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

La procedura di iscrizione del regolamento Artedata prevede che il candidato compili il modulo di pre-iscrizione presente in fondo alla pagina di ciascun corso, in tutte le sue parti, compilando i campi relativi alla formazione e all'esperienza eventuale nel settore. Successivamente il candidato riceverà una email di idoneità di partecipazione (non vincolante), l'email contiene anche le modalità specifiche per poter perfezionare l'iscrizione.

· Che riconoscimento ha il corso?

A ultimazione del corso viene rilasciato un attestato di corso master di I livello. I corsi Artedata sono erogati da un Centro di Ricerca validato dal M.I.U.R. iscritto nell'Anagrafe Nazionale delle Ricerche. Sull'attestato vengono riportate le ore di attività per il conteggio dei crediti formativi (CF) conformi al Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionali (ECVET) e nel rispetto degli standard sanciti dal CV Europass. Decisione (CE) n. 2241/2004 GU L 390 del 21.12.2004.

Cosa impari in questo corso?

Allestimento mostre
Organizzazione
Musei
Museologia
Museografia
Servizi
Arte
Didattica
Museo
Allestimento
Illuminotecnica

Professori

Giovanna Tennirelli
Giovanna Tennirelli
Specializzazione in Storia dell'Arte

Museologa, docente universitario Università degli studi di Firenze; già curatrice della Galleria del Costume di Palazzo Pitti Formazione Dottorato di ricerca in “Tecnologie e Management dei Beni Culturali” presso Scuola di dottorato IMT - Istituto Alti Studi Lucca www.imtlucca.it. (Vincitrice di borsa di studio) Progetto di ricerca: elaborazione di un modello applicativo di gestione museale delle collezioni di abiti storici.

Massimiliano Guetta
Massimiliano Guetta
Museologo e storico dell'arte

Laureatosi in lettere (indirizzo storico-artistico) con il massimo dei voti e lode presso la “Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Firenze”, ha sviluppando l'iter di studi e la tesi di laurea in museologia. Svolge l'attività libero professionistica di museologo e presta la sua collaborazione professionale a società e studi di progettazione che operano nel campo della progettazione e valorizzazione del patrimonio museale. Ha dedicato ricerche al tema della museologia storico-militare e a lui si deve la prima pubblicazione sistematica sull'argomento...

Pietro Gaglianò
Pietro Gaglianò
Architetto

Pietro Gaglianò (1975) critico d’arte e studioso dei linguaggi della contemporaneità, contestualmente agli studi di Architettura ha approfondito la conoscenza e l’analisi della cultura visiva contemporanea in tutti i suoi aspetti. I suoi principali campi di indagine riguardano i rapporti tra le pratiche dell’arte visiva e i sistemi teorici della performing art e del teatro di ricerca; il contesto urbano, architettonico e sociale come scena delle pratiche artistiche contemporanee; l’applicazione delle arti alle questioni dell’emergenza geopolitica.

Programma

Il corso affronta la materia in forma teorica e nozionistica nella prima settimana. Nella seconda settimana ci saranno riferimenti pratici a progetti espositivi, e mostre realizzate dagli stessi docenti esperti, verranno inoltre discusse in aula e presso i Musei in visita le procedure per l'organizzazione, l'allestimento e la promozione di eventi espositivi.

MUSEOLOGIA
- Breve storia e evoluzione del concetto di museo;
- Le collezioni e le ricerche museologiche ai fini dell'allestimento;
- Servizi di ricerca e documentazione nei Musei
- Lineamenti di storia del collezionismo (forme di raccolta e collezionismo privato)
- Dal collezionismo privato al museo
- Il museo in Italia: tipologie, spazi, funzioni, servizi aggiunti
- Fondamenti di museologia e strumenti per l'attività di museologica
- La funzione Didattica di un allestimento museale
- La funzione emozionale di un allestimento museale

MUSEOGRAFIA E ALLESTIMENTO
- Organizzazione e Tecnica di un evento-espositivo;
- Fasi procedurali e progettuali;
- L'esposizione temporanea
- Elementi di Allestimento espositivo e museale
- Cenni storici sugli allestimenti museali;
- Fondamenti di museologia e museografia, gli allestimenti museali;
- Fondamenti di museografia e tecnologia del museo

MARKETING CULTURALE E COMUNICAZIONE MUSEALE
- Studio dell'organizzazione degli spazi accessori (book shop, biblioteca, sala conferenze, ecc.)
- Strategie di Comunicazione Museale
- Elementi di comunicazione, promozione, pubblicità e pubbliche relazioni; strategie e strumenti per lo sviluppo di offerte (esposizioni, programmi, servizi) nel settore dei Beni Culturali;

LE ESPOSIZIONI NELLE GALLERIE D'ARTE
- L'esposizione all'interno di Gallerie d'Arte
- Il Marketing e le scelte di comunicazione per le Gallerie d'Arte
- Lezione presso una delle migliori galleria d'arte della città:
Lo spazio, la mostra personale e le collettive, la scelta degli artisti, le tecniche di allestimento, i supporti di esposizione la comunicazione.

NFORMATICA APPLICATA
- Fondamenti di Catalogazione dei BBCC ;
- La catalogazione come fase fondamentale degli allestimenti museali
- La catalogazione delle opere in esposizione;
- Internet e Virtual Gallery - il sito web ideale per un museo;
- Nuove tecnologie per la fruizione ed esposizione museale;
- Il Museo 2.0 da contenitore emozionale a contenitore multimediale, interattivo, partecipativo di contenuti culturali.

Ulteriori informazioni

Obbiettivi:
Il Corso supporta gli allievi nella messa in pratica di strategie di valorizzazione di beni e risorse culturali con particolare riferimento all'ambito dell'Arte contemporanea e alla Gestione dei Musei. Obiettivo di questo corso è fornire ai partecipanti un quadro aggiornato della cultura gestionale e delle tecniche di progettazione, organizzazione e promozione di eventi artistici e culturali, attraverso due focus distinti :
- organizzazione e gestione di un evento espositivo di arte contemporanea
- valorizzazione delle istituzioni culturali.
Il corso è orientato all'acquisizione di competenze distintive negli ambiti: 
- dello sviluppo di progetti innovativi in linea con le politiche culturali europee
- del management di eventi culturali in una logica di eccellenza organizzativa, qualità dei servizi offerti e soddisfazione dell'utente/fruitore, con riferimento all'approccio anglosassone di analisi della domanda e dell’obiettivo sociale desiderato.

Sbocchi:
La figura professionale uscente avrà competenze adeguate nella progettazione, promozione e gestione di eventi espositivi. Possibili sbocchi occupazionali sono in: musei, pinacoteche, gallerie, studi di architettura e società di servizi espositivi, Associazioni e Fondazioni Culturali.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto