Amministratore di Start up e PMI: conoscenze e strumenti di base

inFinance
A Milano, Bologna e Padova
  • inFinance
Sconto iscrizione anticipata

1.250 € 975 
+IVA

Con un approccio pragmatico e interattivo, imprenditori, Startupper e amministratori alla prima esperienza, acquisiscono le competenze indispensabili per gestire consapevolmente un’azienda.

L'OPINIONE DI Equipe Docenti
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • In 3 sedi
  • 48 ore di lezione
  • Durata:
    6 Giorni
  • Quando:
    23/03/2017
    altre date
Descrizione

Il centro InFinance di Milano presenta sul portale di emagister il Corso come Amministratore di Start up e PMI, fondamentale nel fornire una visione completa delle aree e delle attività che un amministratore deve presidiare per poter gestire consapevolmente un’azienda.

Il corso, della durata di 6 giorni, si rivolge a imprenditori, startupper, amministratori di società alla prima esperienza, manager che si troveranno a ricoprire in futuro il ruolo di amministratore e a chiunque intenda approfondire temi di assoluto rilievo per l’avvio e la gestione di un’azienda.

Frequentando il Corso, inoltre, i partecipanti acquisiscono automaticamente lo status di Alumni. Tra le opportunità riservate agli Alumni vi è la partecipazione gratuita ai Workshop di aggiornamento e approfondimento presentati periodicamente da InFinance sul territorio nazionale.

Metodologia didattica è fortemente pragmatica ed interattiva.

Informazione importanti

Earlybird: agevolazione del 22% per le iscrizioni entro il 22 dicembre 2016

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
23 marzo 2017
Bologna
Via dell'Arcoveggio 49/5, Bologna, Italia
Visualizza mappa
mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10,00 alle 13,15 e dalle 14,00 alle 18,45
20 aprile 2017
Milano
Vicolo San Giovanni sul Muro 5, Milano, Italia
Visualizza mappa
mercoledì e giovedì, dalle 10,00 alle 18,45
07 aprile 2017
Padova
Via Padre E. Ramin 1, Padova, Italia
Visualizza mappa
mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10,00 alle 13,15 e dalle 14,00 alle 18,45

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Corso mira al conseguimento di un livello di competenze di base in tutte le aree in cui l’amministratore si troverà ad operare.

· A chi è diretto?

Imprenditori, startupper, amministratori di società alla prima esperienza, manager che si troveranno a ricoprire in futuro il ruolo di amministratore e a chiunque intenda approfondire temi di assoluto rilievo per l’avvio e la gestione di un’azienda.

Opinioni

E

24/07/2016
Il meglio Con un approccio pragmatico e interattivo, imprenditori, Startupper e amministratori alla prima esperienza, acquisiscono le competenze indispensabili per gestire consapevolmente un’azienda.

Da migliorare Nulla

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Contabilità
Regimi fiscali
Basi di controllo di gestione
Fiscalità
Consulente finanziario
Consulente amministrativo
Gestione tributaria
Contabilità finanziaria
Contabilità aziendale
Bilancio delle competenze
PMI
Amministrativo
Amministrazione contabile
Amministrazione d'impresa
Start up
Management
Amministrazione giuridica
Amministrazione fiscale
Strategic planner

Professori

Faculty inFinance
Faculty inFinance
analisti, manager, consulenti

Programma

Più spesso di quanto si creda, molti amministratori si trovano ad affrontare l'importante ruolo di amministratore senza le necessarie conoscenze e, soprattutto, senza conoscerne appieno gli obblighi e le responsabilità, lasciando importanti decisioni strategiche completamente nelle mani di consulenti esterni. Ogni amministratore di Start up e PMI, infatti, deve avere contezza di un set irrinunciabile di competenze relative ad aspetti giuridici, fiscali, giuslavoristici, finanziari, contabili nonché di controllo della gestione.


Programma del Corso:
  • Dalla ditta individuale alla società per azioni: le diverse tipologie societarie.
  • La società a responsabilità limitata ordinaria, semplificata ed a capitale ridotto.
  • La formazione dello statuto: clausole statutarie da attenzionare quali tag along e drag along
  • Panoramica sui contratti di investimento in società: dalla clausola liquidation preference al bad leaver.
  • Corporate Governance - gli organi societari ed il loro funzionamento:
    • L’assemblea dei soci
    • L’amministratore unico
    • Il Consiglio di amministrazione
    • Il collegio sindacale ed il revisore unico
    • La società di revisione
  • Distressed companies:
    • Come cogliere i segnali della crisi
    • Evitare la crisi irreversibile
    • La responsabilità degli amministratori
    • Le soluzioni previste dal diritto italiano in tema di normativa fallimentare
Basi di diritto del lavoro
  • Il rapporto di lavoro subordinato ed autonomo quali l’agenzia e la rappresentanza.
  • Le tipologie di rapporto di lavoro subordinato nel diritto italiano.
  • Il calcolo del costo del lavoro complessivo.
  • La gestione di:
    • Ferie, Permessi e festività
    • Trattamento di fine rapporto
    • La gestione dell’avvio e della cessazione del rapporto di lavoro
  • Gli strumenti a tutela del lavoratore quali:
    • Cassa integrazione
    • Mobilità
    • Indennità
Basi di contabilità e formazione bilancio
  • Il sistema di rilevazione dei fatti di gestione
  • I documenti originari e la loro conservazione
  • La partita doppia ed i conti di matrice economica e patrimoniale
  • La chiusura dei conti e le scritture di assestamento
  • La formazione del bilancio contabile
  • La formazione del bilancio civilistico IV direttiva CEE
  • Lettura ed interpretazione dei risultati aziendali
I Regimi fiscali
  • L’imposta sul valore aggiunto: funzionamento e problematiche di liquidazione del credito iva
  • L’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)
  • L’imposta sul reddito delle persone giuridiche (IRES)
  • L’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP)
  • Le differenze fiscali permanenti e temporanee: la formazione della base imponibile e delle imposte differite ed anticipate.
  • Il meccanismo del saldo e dell’acconto e l’impatto sulla liquidità aziendale.
  • Le scadenze fiscali nel corso dell’esercizio
Basi di controllo di gestione
  • La traduzione del business plan nel piano di tesoreria
  • Il budget di cassa per il controllo della liquidità
  • I KPI (key performance indicators) e la loro rilevazione
  • Il calcolo del costo del prodotto e del margine di contribuzione
  • L’analisi dei costi fissi e variabili
  • Il break even point economico e finanziario
  • Introduzione alla contabilità industriale ed ai budget di previsione per funzioni
Strumenti bancari di accesso al credito
  • Le facilitazioni creditizie di maggior diffusione:
    • Il fido di cassa puro.
    • Lo smobilizzo portafoglio commerciale
    • Lo sconto S.B.F di Ricevute Bancarie
    • L'anticipo di fatture commerciali in presenza ed in assenza della cessione del credito
    • L'anticipo di contratti.
    • La liquidazione trimestrale degli interessi:
      • Lettura dello scalare trimestrale
  • I finanziamenti di medio-lungo periodo:
    • Il piano di ammortamento alla francese: come funziona
    • Il mutuo chirografario
    • Il mutuo ipotecario
    • Il leasing
    • Confronto fra mutuo e leasing: gli aspetti giuridici e fiscali
    • Cenni alle garanzie personali: La fidejussione.