Analisi e Politiche dello Sviluppo Locale e Regionale

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Sviluppo locale

Programma

Obiettivi formativi specifici Il tema dell'analisi e delle politiche dello sviluppo locale ha assunto particolare rilievo sia nella discussione scientifica che nella domanda di formazione in Italia e negli altri paesi dell'Unione Europea. Si riconosce sempre di più che in un'epoca di globalizzazione, le possibilità di migliorare lo sviluppo economico e la qualità sociale passano dalla capacità di favorire la produzione di beni collettivi a livello locale e regionale e di promuovere la cooperazione tra soggetti pubblici e privati a livello locale, e tra istituzioni pubbliche centrali e territoriali. In Italia e in Europa questo fenomeno si accompagna ad una ridefinizione dei rapporti politico-amministrativi tra centro e periferia e ad una crescita delle forme di autogoverno locale e regionale In questo quadro è cruciale la formazione di operatori con una solida formazione di base di tipo interdisciplinare capaci di agire, nel settore pubblico e privato, nel campo dell'analisi e dell'intervento sui temi dello sviluppo economico, delle trasformazioni delle città, del lavoro, della protezione sociale e della tutela ambientale. Non necessariamente tali figure saranno collocate in istituzioni locali o regionali. Anche nel caso che esse operino a livello nazionale o dell'Unione Europea è infatti necessaria una padronanza delle tematiche dello sviluppo locale intese in senso ampio, in modo cioè da includere gli aspetti sociali, economici e politici, e le problematiche relative ai rapporti istituzionali tra stato centrale e governi territoriali. L'utilizzo di metodologie di analisi comparata e il riferimento alla dimensione europea saranno oggetto di particolare attenzione negli obiettivi formativi. Gli obiettivi formativi specifici del corso sono quindi pienamente compatibili con quelli della classe di "scienze della politica" che prevedono in particolare le finalità di: -acquisire conoscenze interdisciplinari nel campo giuridico-istituzionale, politico-economico, politologico, storico-politico e sociologico; -di saper utilizzare le metodologie induttive della ricerca empirica e dell'analisi sperimentale dei fenomeni socio-politici e economico-istituzionali, in prospettiva comparativa e internazionale. L'ammissione al Corso di laurea specialistica necessita del possesso di una laurea triennale di primo livello, ovvero di titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. Il Corso di laurea triennale di riferimento è Scienze Politiche (classe 15) per il quale si attua il riconoscimento integrale dei 180 crediti. Caratteristiche della prova finale La prova finale si basa sulla discussione di un elaborato scritto. La tesi sarà di norma costituita dalla presentazione critica di un lavoro di analisi o di progettazione di un caso significativo di sviluppo locale o regionale. Questo lavoro potrà essere anche condotto attraverso attività di stage presso istituzioni pubbliche o private. L'argomento della tesi può anche riguardare l'approfondimento e la presentazione critica di un tema teorico o di ricerca. Ambiti occupazionali previsti per i laureati Le possibilità di collocazione occupazionale delle figure formate dalla laurea specialistica in questione sembrano ampie, anche in relazione al crescente rilievo delle nuove politiche di sviluppo locale e regionale delle istituzioni pubbliche nazionali ed europee. Esse riguardano, in particolare, le funzioni di: -esperti nell'analisi e nella progettazione dello sviluppo locale in istituzioni pubbliche (governi locali e regionali; istituzioni nazionali ed europee preposte alla formulazione di politiche di sviluppo regionale); -esperti nell'analisi e nella progettazione dello sviluppo locale in organizzazioni di rappresentanza degli interessi e in società di consulenza e di progettazione di interventi per lo sviluppo economico; -esperti di politiche sociali locali e regionali; -esperti di analisi dello sviluppo urbano e delle politiche di pianificazione strategica delle aree urbane e delle regioni; -esperti di politiche relative ai rapporti di lavoro e alla concertazione locale e regionale; - consulenti e esperti per assemblee e istituzioni politiche, associazioni pubbliche e private. Le possibilità di collocazione occupazionale dei laureati potranno peraltro essere specificamente favorite da appositi accordi di collaborazione con organismi nazionali (come per esempio il Dipartimento per le politiche di coesione del Ministero del Tesoro e Bilancio) e con le organizzazioni di rappresentanza degli enti locali e regionali, oltre che con organizzazioni di rappresentanza del mondo delle imprese e di quelle del lavoro. Il corso di laurea promuoverà accordi con organismi di questo tipo anche per la realizzazione di stage formativi. Attività di base Economico CFU 12 SECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-P/03: SCIENZA DELLE FINANZE Giuridico CFU 6 IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Politico-sociale CFU 42 SPS/04: SCIENZA POLITICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO Storico CFU 6 SPS/03: STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHETotale CFU 66 Attività caratterizzanti Economico CFU 39 M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-P/03: SCIENZA DELLE FINANZESECS-P/06: ECONOMIA APPLICATA Giuridico CFU 6 IUS/21: DIRITTO PUBBLICO COMPARATO Politico-sociale CFU 36 SPS/04: SCIENZA POLITICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE Storico CFU 12 M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHETotale CFU 93 Attività affini o integrative Linguistico CFU 9 L-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE Statistico ed economico CFU 24 SECS-S/01: STATISTICASECS-S/03: STATISTICA ECONOMICASECS-S/04: DEMOGRAFIASECS-S/05: STATISTICA SOCIALETotale CFU 33 Attività specifiche della sede CFU 46 IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/02: DIRITTO PRIVATO COMPARATOIUS/04: DIRITTO COMMERCIALEIUS/07: DIRITTO DEL LAVOROIUS/08: DIRITTO COSTITUZIONALEIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOIUS/11: DIRITTO CANONICO E DIRITTO ECCLESIASTICOIUS/12: DIRITTO TRIBUTARIOIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEAIUS/21: DIRITTO PUBBLICO COMPARATOL-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESEL-LIN/14: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCAM-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-P/03: SCIENZA DELLE FINANZESECS-P/04: STORIA DEL PENSIERO ECONOMICOSECS-P/06: ECONOMIA APPLICATASECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESECS-P/09: FINANZA AZIENDALESECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALESECS-P/11: ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARISECS-P/12: STORIA ECONOMICASECS-S/01: STATISTICASECS-S/02: STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE E TECNOLOGICASECS-S/03: STATISTICA ECONOMICASPS/01: FILOSOFIA POLITICASPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHESPS/04: SCIENZA POLITICASPS/06: STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALISPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVISPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOSPS/11: SOCIOLOGIA DEI FENOMENI POLITICITotale CFU 46 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 32Altre (art. 10, comma 1, lettera f )CFU 6 Ulteriori conoscenze linguistiche CFU 6 Altro CFU 9Totale CFU 62 Totale Crediti CFU Analisi e Politiche dello Sviluppo Locale e Regionale 300 Docenti di riferimento BURRONI Luigi FUSARO Carlo TRIGILIA Carlo Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) no Università: Università degli Studi di Firenze Classe 70/S-Classe delle lauree specialistiche in scienze della politica Facoltà di riferimento del corso SCIENZE POLITICHE Sede del corso FIRENZE Data di attivazione01/11/2003

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto