Architettura

Università degli Studi di Parma
A Parma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Parma
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Parma
via università, 12, 43100, Parma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
L'istituzione del Corso di Laurea Specialistica in Architettura è orientata alla formazione di una figura professionale in grado di progettare, grazie agli strumenti propri dell'architettura ed alla padronanza degli strumenti relativi alla costruzione dell'opera progettata, le operazioni di realizzazione, trasformazione e modificazione dell'ambiente antropico con piena conoscenza degli aspetti estetici, distributivi, funzionali, tecnico-costruttivi, gestionali, economici ed ambientali.
Le competenze specifiche del laureato specialista saranno quelle di predisporre progetti di opere edilizie e di dirigerne la realizzazione coordinando, a tali scopi, altri specialisti ed operatori nei campi dell'architettura, dell'ingegneria edile, dell'urbanistica e del restauro architettonico.
Insieme di conoscenze ed abilità che caratterizzano tale profilo
I laureati del Corso di Laurea Specialistica in Architettura dovranno:
conoscere adeguatamente la storia dell'architettura, gli strumenti e le forme della rappresentazione, gli aspetti scientifici nonché metodologico-operativi della matematica e della geometria ed essere capaci di utilizzare tali conoscenze per interpretare e descrivere approfonditamente problemi complessi dell'architettura e dell'edilizia;
conoscere gli aspetti teorico-scientifici, oltre che metodologico-operativi, relativi agli ambiti disciplinari caratterizzanti (Tecnologia dell'architettura, Composizione architettonica ed urbana, Architettura del paesaggio, Restauro, Urbanistica, Tecnica delle costruzioni, Architettura tecnica e Fisica tecnica) ed essere in grado di utilizzare tali conoscenze per identificare, formulare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi complessi dell'architettura e dell'edilizia;
avere una buona padronanza della lingua inglese, oltre a quella italiana.
Conoscenze e requisiti richiesti per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica
Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Architettura occorre essere in possesso di un diploma di Laurea di classe IV, o di altro titolo equipollente conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. Il riconoscimento del titolo di Laurea Specialistica in ambito europeo impone che l'equipollenza del diploma di laurea venga desunta con il meccanismo dei crediti, attraverso il confronto con il percorso formativo della laurea in Scienze dell'architettura (classe IV), rilasciato dalla Facoltà di Architettura dell'Università di Parma.
Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea Specialistica devono:
conoscere le opere di architettura e il loro rapporto con il contesto storico, fisico e ambientale;
possedere conoscenze degli aspetti tipologico-distributivi e compositivi dell'architettura;
avere una conoscenza adeguata degli aspetti strutturali e costruttivi, nonché tecnologici;
conoscere adeguatamente le applicazioni del linguaggio pratico, anche attraverso l'utilizzo delle tecnologie informatiche.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consisterà nella discussione del lavoro svolto durante il Laboratorio di sintesi finale nell'ambito della progettazione architettonica, della costruzione, dell'architettura, dell'urbanistica e del restauro architettonico, con una commissione composta da docenti di almeno tre settori scientifico disciplinari.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati del corso di Laurea Specialistica in Architettura potranno svolgere attività diversificate tra cui: libera professione, attività inerenti la progettazione e la direzione delle opere in istituzioni ed enti pubblici e privati, in particolare presso uffici inerenti l'urbanistica ed i lavori pubblici di amministrazioni locali, nonché in enti operanti nei campi delle costruzioni edili e della trasformazione della città e del territorio.
Ulteriori attività potranno essere svolte presso enti preposti alla conservazione del territorio edilizio e storico, nonché alla gestione del territorio e dell'ambiente.
Attività di base
Formazione nella storia e nella rappresentazione

CFU 44
ICAR/17: DISEGNOICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURA
Formazione scientifica

CFU 12
MAT/03: GEOMETRIATotale CFU 56

Attività caratterizzanti
Architettura e urbanistica

CFU 88
ICAR/10: ARCHITETTURA TECNICAICAR/12: TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURAICAR/14: COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANAICAR/19: RESTAUROICAR/21: URBANISTICA
Edilizia e ambiente

CFU 28
ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/09: TECNICA DELLE COSTRUZIONITotale CFU 116

Attività affini o integrative
Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, sociopolitica

CFU 8
L-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEASPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Discipline dell'architettura e dell'ingegneria

CFU 24
ICAR/04: STRADE, FERROVIE E AEROPORTIICAR/07: GEOTECNICAING-IND/10: FISICA TECNICA INDUSTRIALE Totale CFU 32

Attività specifiche della sede
CFU 44
ICAR/14: COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANAICAR/15: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIOICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAICAR/21: URBANISTICAICAR/22: ESTIMOIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAM-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA MAT/05: ANALISI MATEMATICATotale CFU 44
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 16Per la prova finaleCFU 16Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Tirocini
CFU 20Totale CFU 52

Totale Crediti CFU Architettura 300
Docenti di riferimento

COTTI FERRERO Celestina
GIANDEBIAGGI Paolo
ROSSI Michela

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
si (n. posti 80)
Programmazione locale (art.2 Legge

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto