Arte e Multimedia. la Fotografia con Franco Vaccari

Politecnico di Milano - Dipartimento Indaco
A Milano

1.500 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • 80 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso intende promuovere l’uso di nuovi linguaggi artistici utilizzando la fotografia come mezzo espressivo per indagare lo spazio e favorire una riflessione sinestesica del territorio.
Rivolto a: Laureati e non laureati orientati verso la libera professione con interesse nei campi dell’arte, della fotografia digitale e della comunicazione visiva: fotografi, grafici, designer, architetti, insegnanti, artisti e creativi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Durando 38/a via Durando 10, 20158, Milano, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma



Normal
0
14(


)false
false
false(


)

MicrosoftInternetExplorer4(


)/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:"Tabella normale";
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:"";
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:"Times New Roman";
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

Il corso intende promuovere l’uso di nuovi linguaggi artistici utilizzando la fotografia come mezzo espressivo per indagare lo spazio e favorire una riflessione sinestesica del territorio.

Il luogo, inteso non solo come spazio fisico ma come stratificazione culturale, è spesso l’interlocutore più interessante, un territorio magmatico in cui l’artista prova a “uscire da sé stesso”, ovvero dal recinto della rappresentazione statica. La ricerca nell’arte contemporanea ha da tempo abbandonato l’idea di immagine, intesa come fine ultimo dell’opera, a favore di una visione più ampia in cui diventa il mezzo d’indagine di una realtà essenziale. L’arte come la definiva Joseph Beuys, il “cammino verso qualcosa”, è il tema aperto con cui continuano a confrontarsi gli artisti di oggi. Anche per loro il dialogo fisico con il luogo diventa un laboratorio entro il quale sviluppare nuovi punti di vista in ambito relazionale, antropologico, ideologico e sociale.

La struttura formativa prevede interventi seminariali e laboratoriali in cui la presenza di un artista di fama internazionale sarà fondamentale per la definizione del processo creativo e progettuale.

Franco Vaccari, artista noto per aver intrapreso a partire dagli anni Sessanta una riflessione profonda sui nuovi mezzi di comunicazione anticipando le tematiche del postmoderno, sarà presente nelle tre fasi che scandiranno le tappe del percorso formativo: all’inizio del corso, per trasmettere la sua personale esperienza artistica, condividere la poetica espressiva alla base del suo lavoro e definire il brief progettuale; al termine della prima parte del progetto per verificare lo stato dell’arte dei lavori; e alla fine della seconda parte del progetto per la verifica dei risultati.

Il percorso di sviluppo del progetto sarà integrato da lezioni ex-cathedra di teoria e critica dei linguaggi espressivi e da indicazioni tecniche di base per l’uso dei mezzi digitali di ripresa. Le immagini ottenute saranno elaborate nelle aule informatiche e stampate in grande formato.

La conclusione del corso prevede l’allestimento di una mostra progettata dai partecipanti con l’aiuto di esperti professionisti negli spazi del campus Bovisa del Politecnico di Milano.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto