Corsi Assertività

Istituto Watson
A Torino

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
  • Durata:
    5 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Subire gli altri, non essere in grado di dire la propria opinione, avere difficoltà nel prendere decisioni, pensare che gli altri siano migliori di noi, avere paura del giudizio degli altri e richiedere la loro approvazione, non essere in grado di dire \"no\" ad una richiesta; tutto ciò sta ad indicare uno stile di comportamento \"passivo\". Spesso può succedere che la persona passiva emetta.
Rivolto a: TUTTI.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Corso Vinzaglio, 12 , 10121, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno.

Programma

Corsi Assertività a Torino:Sono attivi i Training di Assertività preserali con frequenza settimanale. I corsi sono aperti ad un numero limitato di partecipanti. Un amico ci fa una richiesta, vorremmo rifiutare, ma diciamo ugualmente di \"si\". Ci fanno un complimento, proviamo disagio e non siamo in grado di rispondere.Al ristorante ci portano del vino cattivo e noi non lo rimandiamo indietro. Un conoscente fa un\'affermazione che noi non condividiamo, vorremmo dire il nostro punto di vista, ma taciamo. Un superiore critica il nostro operato, vorremmo avere maggiori chiarimenti, ma taciamo. Subire gli altri, non essere in grado di dire la propria opinione, avere difficoltà nel prendere decisioni, pensare che gli altri siano migliori di noi, avere paura del giudizio degli altri e richiedere la loro approvazione, non essere in grado di dire \"no\" ad una richiesta; tutto ciò sta ad indicare uno stile di comportamento \"passivo\". Spesso può succedere che la persona passiva emetta dei comportamenti \"aggressivi\", per sentirsi, subito dopo, colpevole e quindi ritornare al suo comportamento abituale, quello passivo. Subire gli altri crea un elevato senso di frustrazione: la persona si sente impotente e tende ad isolarsi. Usiamo spesso frasi del tipo: \"E\' possibile che tu non sia mai in grado di fare nulla di buono\"; \"Io mi aspettavo ben altro da te\"; \"Se tu mi fossi realmente amico ti comporteresti in un altro modo\"; \"Tu sai quanto ti voglia bene e ciò che sto dicendo è solo per il tuo bene\"; \"Nel dire queste cose so di essere nel giusto\"; \"Le cose non vanno bene sul lavoro e ciò è dovuto al fatto che ho dei collaboratori inetti\". Fare violenza ai diritti altrui, essere convinti di non sbagliare, attribuire i propri errori agli altri, iper-valutarsi, non accettare il punto di vista altrui, non cambiare la propria opinione anche di fronte all\'evidenza dei fatti, colpevolizzare e inferiorizzare gli altri, arrogarsi il diritto di giudicare; questi sono comportamenti tipici della persona \"aggressiva\". La persona \"assertiva\" si colloca tra l\'aggressivo e il passivo. E\' colui che non fa violenza sugli altri, ma non permette che gli altri siano aggressivi nei suoi confronti, non li subisce. L\'assertivo accetta il punto di vista altrui, è pronto a modificare la propria opinione, non pretende che gli altri si comportino come fa piacere a lui, rispetta gli altri e non è possessivo nei loro confronti, non giudica. È un comportamento assertivo usare l\'\"io\", è aggressivo usare il \"tu\". Possiamo dire: \"Non mi piace. Non ho voglia. Non mi trovo a mio agio\"; stiamo comunicando sensazioni che proviamo noi, e questo è corretto. È aggressivo dire: \"Tu mi fai stare male. Tu non mi capisci\"; stiamo attribuendo agli altri il nostro disagio, quando invece il disagio è \"nostro\". Vi chiederete se esiste realmente una persona \"assertiva\". Penso che vi sarà capitato di trovarvi con qualche persona con cui stavate a vostro agio, con cui potevate parlare liberamente senza paura di sentirvi giudicati e potevate esprimere la vostra opinione senza paura di venir criticati o aggrediti. Se avete incontrato questo tipo di persone allora sapete che, anche se in minima percentuale, il tipo di persona assertiva esiste. La distinzione tra i vari tipi di comportamento (passivo, aggressivo, assertivo) è, in se stessa, di natura prevalentemente teorica. Spesso noi slittiamo tra un comportamento e l\'altro. in una determinata situazione possiamo essere assertivi e in un\'altra aggressivi. Un individuo può essere assertivo sul lavoro, avendo appreso che l\'essere aggressivo presenta più spesso la conseguenza di essergli svantaggioso. Ma, se osserviamo la stessa persona quando arriva a casa, possiamo vedere che è aggressiva con la moglie e con i figli. Un altro individuo sul lavoro subisce, ma quando arriva a casa diventa aggressivo. Il nostro comportamento tende infatti ad essere situazionale. Sono attivi i Training di Assertività preserali con frequenza settimanale. I corsi sono aperti ad un numero limitato di partecipanti.