Assicurazioni Marittime e Dei Trasporti Masmet

Università degli Studi di Genova PerForm
A Genova

6.000 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Genova
  • 1500 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: Il Master si rivolge a laureati triennali e specialistici in Economia, Giurisprudenza, Scienze politiche.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Genova
Via Balbi, 22, 16126, Genova, Italia
Visualizza mappa

Programma

Il Master fornisce gli strumenti per conoscere il sistema competitivo, la struttura e l'organizzazione che
caratterizzano le compagnie assicurative e le società di brokeraggio assicurativo, con l'obiettivo di fornire ai
partecipanti elevate competenze per la gestione delle problematiche assicurative nel settore dei trasporti, e in
particolare nel segmento marine.
Il corso si rivolge a giovani laureati che intendono intraprendere una carriera lavorativa nel campo delle
assicurazioni dei trasporti, presso società di assicurazioni e riassicurazioni, società di brokeraggio assicurativo,
società o studi di perizie o presso aziende di trasporti e spedizioni che abbiano all'interno un ufficio preposto alla
gestione dei rapporti con le compagnie assicurative e le società di brokeraggio assicurativo.
Il corso si rivolge inoltre a chi già operi in tali realtà lavorative e desideri sistematizzare e consolidare le
conoscenze e competenze acquisite lungo il proprio percorso lavorativo.

Organizzazione didattica

Il corso si articola in una prima fase d'aula a cui farà seguito il periodo di stage o project work. E' prevista inoltre all’interno del percorso un'attività di orientamento e formazione relativa alle competenze trasversali.

L'attività formativa, per un impegno di 350 ore, è articolata in
- didattica frontale: lezioni di docenti universitari, esperti aziendali e testimoni qualificati
- studio guidato: esercitazioni pratiche consistenti nello sviluppo di casi aziendali o di simulazioni sul campo
- didattica interattiva: lezioni-dibattito svolte da docenti ed esperti aziendali
- visite aziendali

All’interno del percorso formativo, è stata prevista una parte di attività extracurriculare, finalizzata a facilitare, da un lato, il percorso di apprendimento, e dall’altro, la consapevolezza di ciascun allievo rispetto al potenziale di crescita personale e sviluppo di competenze professionali. Tale percorso prevede una serie di interventi, curati da esperti qualificati, relativi allo sviluppo delle competenze trasversali ai fini dell’inserimento lavorativo.

Al termine della fase d'aula è previsto il periodo di stage della durata di 350 ore o l'elaborazione del project work.

Moduli

Le attività formative si articolano nelle seguenti aree tematiche:

Impresa e assicurazioni
- Il sistema ligure delle imprese operanti nel settore
- Lectio Magistralis su "Cultura ed economia"
- Imprese marittime, dei trasporti e rischio: fondamenti economici e tecnici - fondamenti economici
- Imprese marittime, dei trasporti e rischio: fondamenti economici e tecnici - la copertura del rischio, aspetti tecnici
- La gestione amministrativa e finanziaria
- La gestione tecnica in tutte le sue componenti
- I fondamenti economici e gestionali delle imprese di assicurazione e di brokeraggio (quadro generale)
- I principali indici di controllo del settore assicurativo
- Il ruolo del controllo di gestione
- Gli indicatori di dimensione
- Gli indicatori di performance
- Gli indicatori di solvibilità e solidità
- Le risorse umane
- La struttura organizzativa
- Il ruolo della struttura IT in azienda
- I nuovi metodi di lavoro, “di gruppo”, “di processo”, Il project management
- L’organizzazione delle imprese di assicurazione e di brokeraggio: la figura del broker
- La figura del broker assicurativo e le sue funzioni
- Distribuzione e canali
- La struttura di liquidazione dei sinistri

Il sistema dei trasporti e la sua regolamentazione
- Il sistema marittimo - la nave ed il suo inquadramento giuridico: la configurazione giuridica del bene nave
- Il sistema marittimo - la nave e il suo inquadramento giuridico: la costruzione, la compravendita ed il leasing di nave (contrattualistica, finanziamenti, garanzie, rapporti con gli enti finanziatori, ecc.)
- Il sistema marittimo - la nave e il suo inquadramento giuridico: i profili di navigabilità e di sicurezza (safety – security), gli adempimenti tecnici ed i controlli amministrativi
- Il sistema marittimo e il suo inquadramento giuridico: i modi di utilizzo della nave (locazione, noleggio e trasporto ed altre figure affini) ed il regime delle responsabilità nella normativa nazionale ed internazionale
- Il sistema marittimo - la nave e il suo inquadramento giuridico: la disciplina del trasporto marittimo di passeggeri
- Il sistema marittimo - la nave e e il suo inquadramento tecnico e operativo: caratteristiche identificative e fisiche delle varie tipologie di navi
- Il sistema marittimo - la nave nei suoi profili gestionali: rischi e responsabilità armatoriali nella normativa nazionale ed internazionale (la limitazione del debito)
- Il sistema marittimo - la nave nei suoi profili gestionali: gestione e controllo delle imprese armatoriali
- Il sistema marittimo - la nave nei suoi profili gestionali: il mercato dei noli (trend – flussi, ecc.)
- Il sistema marittimo - la nave nei suoi profili gestionali: la delegazione nella gestione
- Gli altri sistemi trasportistici - il trasporto aereo
- Gli altri sistemi trasportistici - il trasporto aereo: la disciplina delle responsabilità nel trasporto aereo di persone e di cose e la disciplina delle responsabilità nel trasporto multimodale
- Gli altri sistemi trasportistici - il trasporto aereo: prassi operative e la contrattualistica
- Gli altri sistemi trasportistici - il trasporto terrestre: prassi operative e la contrattualistica
- Gli altri sistemi trasportistici - il trasporto terrestre: la disciplina delle responsabilità nell’autotrasporto
- La disciplina della responsabilità delle altre figure coinvolte nel settore dei trasporti (spedizionieri, terminalisti, operatori logistici)
- Gli altri sistemi trasportistici - logistica, terminals e trasporti multimodali: il caso Fedespedi
- Il sistema marittimo - la nave e il suo inquadramento giuridico: la disciplina del trasporto marittimo di cose e della compravendita delle merci viaggianti – i documenti del trasporto e della compravendita – gli Incoterms

Quadro normativo e principi generali del contratto di assicurazione
- I principi generali del contratto di assicurazione: l’essenza del contratto d’assicurazione. Il trasferimento del rischio. Il sinallagma genetico e funzionale. L’interesse assicurabile. Il principio indennitario
- I principi generali del contratto di assicurazione: la stipula e la conclusione del contratto
- I principi generali del contratto di assicurazione: le obbligazioni degli assicuratori e del contraente/assicurato
- Il quadro normativo ed organizzativo delle assicurazioni trasporti: Le fonti normative legali nazionali (cod.civ.,ecc.)
- Il quadro normativo ed organizzativo delle assicurazioni trasporti: le fonti normative legali di stampo anglosassone ed internazionale (Marine Insurance Act 1906, ecc.)
- Il quadro normativo ed organizzativo delle assicurazioni trasporti: formulari, capitolati e clausolari italiani ed inglesi
- I principi generali del contratto di assicurazione: le varie tipologie di assicurazioni (assicurazione corpi/macchine, assicurazione merci, assicurazioni di responsabilità), la classificazione dei contratti di assicurazione e le interrelazioni tra le varie assicurazioni
- Il quadro normativo ed organizzativo delle assicurazioni trasporti: formulari, capitolati e clausolari italiani ed inglesi
- Il quadro normativo ed organizzativo delle assicurazioni trasporti: gli organismi assicurativi nazionali ed internazionali
- Il quadro normativo ed organizzativo delle assicurazioni trasporti: i mercati assicurativi e di brokeraggio internazionali relativi al comparto “marine”
- I principi generali del contratto di assicurazione: le varie tipologie di assicurazioni (assicurazione corpi/macchine, assicurazione merci, assicurazioni di responsabilità), la classificazione dei contratti di assicurazione e le interrelazioni tra le varie assicurazioni
- I principi generali del contratto di assicurazione: le informazioni agli assicuratori (1892/1893 cod. civ. , disclosure of material facts, utmost good faith)
- I principi generali del contratto di assicurazione: il pagamento del premio
- I principi generali del contratto di assicurazione: la surroga

Assicurazione corpi, macchine, merci e responsabilità
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: classificazione di interessi assicurabili e rischi assicurabili
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: armatori (coperture C.M. e integrative, Loss of Hire)
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: noleggiatori a tempo e a viaggio (charterer’s liability)
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: creditori ipotecari (Mortgagee’s Interest)
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: condizioni di copertura, capitolati e confronti
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: classificazione dei sinistri
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: perdita totale effettiva e costruttiva
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: il ruolo del funzionario/dipendente preposto, del perito, del liquidatore, della delegataria e del legale
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: avaria parziale (particolare e generale)
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: Ricorso Terzi, Spese di salvataggio, Sue and Labour
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: il ruolo del funzionario/dipendente preposto, del perito, del liquidatore, della delegataria e del legale
- L'Assicurazione Corpi e Macchine: confronto delle condizioni di assicurazioni delle clausole dei diversi capitolati
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: l’assicurazione delle unità da diporto
- L’Assicurazione Corpi e Macchine: la loss prevention
- L’Assicurazione Merci Trasportate: soggetti e rischi assicurabili
- L’Assicurazione Merci Trasportate: le polizze danni alle merci e relative coperture
- L’Assicurazione Merci Trasportate: classificazione merceologiche e loro caratteristiche di rischio
- L’Assicurazione Merci Trasportate: le condizioni di copertura (capitolati e clausole)
- L’Assicurazione Merci Trasportate: elementi specifici per la valutazione del rischio
- L’Assicurazione Merci Trasportate: tipologie di sinistro e la liquidazione del danno
- L’Assicurazione Merci Trasportate: la loss prevention
- L’Assicurazione Merci Trasportate: figure professionali nella gestione del rischio
- Le Assicurazioni marittime di responsabilità (P&I Clubs): i sinistri coperti dalla “protection”
- Le Assicurazioni marittime di responsabilità (P&I Clubs): i sinistri coperti dalla “indemnity”
- Le Assicurazioni marittime di responsabilità (P&I Clubs): freight, demurrage and defence
- Le Assicurazioni marittime di responsabilità (P&I Clubs): la liquidazione del danno. Pirateria, pollution, ecc.
- La riassicurazione: meccanismi - tipologie - effetti
- L’assicurazione RC del vettore terrestre, aereo e multimodale: responsabilità dello spedizioniere/vettore/operatore multimodale
- L’Assicurazione RC del vettore terrestre, aereo e multimodale: responsabilità del vettore terrestre
- L’Assicurazione RC del vettore terrestre, aereo e multimodale: sinistri relativi alle responsabilità dell'operatore di trasporto/vettore contrattuale e/o effettivo logistico

Competenze trasversali
- Utilizzo avanzato di excel
- Sviluppo delle abilità personali/orientamento
- Technical and Maritime English.

Stage e Project work

Al termine dell’attività d’aula è previsto, per i partecipanti che non siano già inseriti nel mondo del lavoro, un periodo di stage presso aziende ed enti operanti nel settore di riferimento. Lo stage permette agli iscritti un primo ingresso nel mondo del lavoro attraverso progetti formativi mirati e concordati con i soggetti ospitanti.
Gli iscritti già inseriti nel mondo del lavoro potranno concordare un project work aziendale presso l’azienda di appartenenza, in sostituzione dello stage.

Al termine del Master i partecipanti dovranno inoltre redigere una tesi, con la supervisione di uno o più docenti, avente ad oggetto argomenti sviluppati durante le lezioni e/o in funzione del proprio progetto formativo di tirocinio o, per gli allievi occupati, del proprio project work.
La tesi, la cui elaborazione darà ai partecipanti l’opportunità di mettere a frutto l’insegnamento ricevuto, dovrà avere preferibilmente carattere applicativo, sarà discussa durante l’esame finale dinanzi ad una commissione composta da docenti del Master.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto