Assistenza Sanitaria (Abilitante alla Professione Sanitaria di Assistente Sanitario)

Università degli Studi di Padova
A Padova

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Padova
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Padova
Riviera Tito Livio, 6, 35122, Padova, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il corso di Laurea in Assistenza Sanitaria (abilitante alla professione di Assistente Sanitario) propone un modello formativo (ordinamento e regolamento) che esalta la funzione preventiva e di educazione e promozione della salute della figura professionale. Forma laureati in grado di svolgere le attività previste del profilo professionale dell'Assistente Sanitario di cui al D.M. del 17 gennaio 1997, n. 69 e successive modifiche e integrazioni. Secondo tale decreto, l'Assistente Sanitario:
1) è addetto alla prevenzione, alla promozione e all'educazione alla salute:
2) la sua attività professionale è rivolta alla persona, alla famiglia e alla collettività;
3) individua i bisogni di salute e le priorità di intervento preventivo, educativo e di recupero;
4) contribuisce alla formazione del personale di supporto e concorre direttamente all'aggiornamento relativo al proprio profilo professionale;
5) agisce sia individualmente sia in collaborazione con altri operatori sanitari, sociali e scolastici, avvalendosi, ove necessario, dell'opera del personale di supporto;
6) svolge le proprie funzioni con autonomia professionale anche mediante l'uso di tecniche e strumenti specifici;
7) svolge la sua attività in strutture pubbliche e private, in regime di dipendenza e libero professionale;
8) è responsabile dell'attuazione degli interventi e della soluzione dei problemi che rientrano nell'ambito delle proprie competenze.
A conclusione del percorso triennale di studi, il laureato è in grado di:
a) identificare i bisogni di salute sulla base di dati epidemiologici e socio-culturali;
b) inviduare i fattori biologici e sociali di rischio:
c) progettare, programmare, attuare e valutare gli interventi di educazione alla salute in tutte le fasi della vita della persona;
d) collaborare alla definizione delle metodologie di comunicazione, ai programmi ed a campagne per la promozione e l'educazione sanitaria;
e) progettare, programmare, attuare e valutare campagne e interventi di profilassi vaccinale, di diagnosi precoce e di prevenzione ambientale
f) concorrere alla formazione e all'aggiornamento degli operatori sanitari e scolastici per quanto concerne la metodologia della prevenzione e dell'educazione sanitaria;
g) intervenire nei programmi di pianificazione familiare e di educazione sanitaria, sessuale e socio-affettiva;
h) attuare interventi specifici di sostegno alla famiglia, attivare risorse di rete anche in collaborazione con i medici di medicina generale ed altri operatori sul territorio e partecipare ai programmi di terapia per la famiglia;
i) sorvegliare, per quanto di sua competenza, le condizioni igienico-sanitarie nelle famiglie, nelle scuole e nelle comunità assistite e controllare l'igiene dell'ambiente e del rischio infettivo;
l) relazionare e verbalizzare alle autorità competenti e proporre soluzioni operative;
m) operare congiuntamente o in alternativa con i Servizi di educazione alla salute, negli uffici di relazione con il pubblico.
n) collaborare, per quanto di sua competenza, agli interventi di promozione ed educazione alla salute nelle scuole;
o) partecipare alle iniziative di valutazione e miglioramento della qualità delle prestazioni dei servizi sanitari rilevando, in particolare, i livelli di gradimento da parte degli utenti;
p) concorrere alle iniziative dirette alla tutela dei diritti dei cittadini con particolare riferimento alla promozione della salute;
q) partecipare alle attività organizzate in forma dipartimentale, sia distrettuali che ospedaliere, con funzioni di raccordo interprofessionale, con particolare riguardo ai dipartimenti destinati a dare attuazione ai progetti-obiettivo individuati dalla programmazione sanitaria nazionale, regionale e locale;
r) svolgere attività didattico-formativa e di consulenza nei servizi, ove richiesta la sua competenza professionale.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Caratteristiche della prova finale
a) consiste nella redazione di un elaborato e nella dimostrazione di abilità pratiche;
b) è organizzata in due sessioni in periodi definiti a livello nazionale, con decreto del Ministro dell'Università e della ricerca scientifica e tecnologica di concerto con il Ministro della Sanità;
c) la Commissione per la prova finale è composta da 7 membri, nominati dal Rettore su proposta del Consiglio di Corso di Laurea, e comprende almeno 2 membri designati dal Collegio professionale. Le date delle sedute sono comunicate ai Ministeri dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica che possono inviare esperti, come loro rappresentanti, alle singole sessioni. In caso di mancata designazione dei predetti componenti, il Rettore esercita il potere sostitutivo.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Il corso di Laurea in Assistenza Sanitaria (abilitante alla professione di Assistente Sanitario) forma laureati in grado di svolgere le attività previste del profilo professionale dell'Assistente Sanitario di cui al D.M. del 17 gennaio 1997, n. 69 e successive modifiche e integrazioni. Il laureato pertanto continuerà ad operare negli ambiti professionali che lo caratterizzano da tempo, presso le seguenti strutture:
  • dipartimento di prevenzione;
  • distretti socio-sanitari;
  • dipartimento per le Dipendenze;
  • servizi in staff alla direzione generale e sanitaria (es. URP, Uffici di programmazione, Servizi di Prevenzione e Protezione);
  • direzioni sanitarie Ospedaliere delle Aziende Sanitarie locali e delle Aziende Ospedaliere.
    Attività di base
    Scienze biomediche

    CFU 16.5
    BIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICABIO/13: BIOLOGIA APPLICATABIO/16: ANATOMIA UMANABIO/17: ISTOLOGIAMED/04: PATOLOGIA GENERALEMED/07: MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA
    Scienze propedeutiche

    CFU 10
    FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEMED/01: STATISTICA MEDICATotale CFU 26.5

    Attività caratterizzanti
    Primo soccorso

    CFU 2
    MED/09: MEDICINA INTERNAMED/41: ANESTESIOLOGIA
    Scienze dell'assistenza sanitaria

    CFU 28.5
    M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE M-PSI/08: PSICOLOGIA CLINICA MED/38: PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICAMED/39: NEUROPSICHIATRIA INFANTILEMED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATAMED/45: SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHEMED/49: SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATESPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVISPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO
    Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari

    CFU 16.5
    MED/43: MEDICINA LEGALEMED/50: SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE
    Scienze medico-chirurgiche

    CFU 10
    BIO/14: FARMACOLOGIAMED/05: PATOLOGIA CLINICAMED/09: MEDICINA INTERNAMED/17: MALATTIE INFETTIVEMED/18: CHIRURGIA GENERALETotale CFU 57

    Attività affini o integrative
    Scienze del management sanitario

    CFU 4.5
    IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOSECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
    Scienze interdisciplinari

    CFU 1
    ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
    Scienze interdisciplinari cliniche

    CFU 10.5
    MED/03: GENETICA MEDICAMED/06: ONCOLOGIA MEDICAMED/25: PSICHIATRIAMED/34: MEDICINA FISICA E RIABILITATIVAMED/40: GINECOLOGIA E OSTETRICIAMED/44: MEDICINA DEL LAVORO
    Scienze umane e psicopedagogiche

    CFU 10
    M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALEM-PSI/04: PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALETotale CFU 26
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 9.5
    Prova finale
    CFU 9.5
    Lingua straniera
    CFU 2Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Tirocini
    CFU 50Totale CFU 70.5

    Totale Crediti CFU Assistenza Sanitaria (Abilitante alla Professione Sanitaria di Assistente Sanitario) 180
    Docenti di riferimento

    BALDO Vincenzo

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale dell

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto