Attività di Mediazione con L'Asino (Onoterapia) - i Livello

Associazione Amici di Toto’
A Colloredo di Monte Albano

340 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Colloredo di monte albano
  • 60 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Come utilizzare l'asino nelle attività ludiche, didattiche, terapeutiche. L'asino come partner di mediazione nella relazione.
Rivolto a: Il corso è indirizzato a coloro che: · amano gli Asini, le loro storie e le tradizioni legate alla cultura della nostra terra · desiderano realizzare un’attività nuova a contatto con la natura; · desiderano aiutare altre persone a ritrovare una diversa e migliore qualità di vita; · progettano un cambiamento nel loro stile di vita; · cercano tranquillità, pace e vogliono provare a camminare a “passo d'Asino”; · rappresentano figure professionali di diversa estrazione: animatori, conduttori.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Colloredo di Monte Albano
Via Ippolito Nievo, n. 17, 33010, Udine, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Contattare il centro

Programma

L'Associazione AMICI di TOTO’ o.n.l.u.s.

DI RISPARMIO DI UDINE E PORDENONE

di mediazione con l’ asino

territorio, in grado di garantire ai bambini, agli adulti ed agli anziani in difficoltà, la possibilità
di fruire di un nuovo metodo riabilitativo e di integrazione ed al fine di fornire le conoscenze
di base di tale metodo a tutti coloro che ne sentono l’ esigenza.
, in collaborazione con la FONDAZIONE CASSA, promuove la realizzazione del corso in Attivitàallo scopo di realizzare un servizio innovativo, integrato sul

L'Attività di mediazione con l'Asino

passivi o di isolarsi. L'asino, per le sue caratteristiche fisiche e caratteriali, morbido isponibile, paziente, docile, affettuoso ed intelligente, svolge un ruolo di primo piano nell’ attività. Viene ad essere il mezzo con cui si instaura la relazione asino-utente operatore,
creando un contesto educativo ed evolutivo in un ambiente gradevole, ricco di stimoli, a contatto con la natura. è una tecnica attiva, che non permette mai di restare

L'Attività di mediazione con l'Asino
porta beneficio a tutte le persone che presentano un malessere, un disagio o un disturbo che può essere fisico o psicologico. Particolarmente indicata per le persone sole che hanno difficoltà di relazionarsi, bambini ed anziani, per coloro che soffrono di patologie psichiatriche e disabilità di tipo fisico, problemi comportamentali, deficit emotivi e deficit cognitivi.

L'Attività di mediazione con l'Asino

Nella relazione utente-asino si instaura un importante canale di contatto corporeo ed emotivo attraverso il quale si favorisce un arricchimento sensoriale ed emotivo, si stimola una riorganizzazione delle strutture psichiche ed una diversa percezione del sè.

Le finalità:

il corso permette di acquisire competenze tecnico-teoriche e sviluppare abilità sul piano pratico
conoscere le principali regole ed i principali capisaldi circa l’accudimento e la conduzione dell’asino;
mettere in grado ognuno di chiarire a se stesso i propri progetti e ciò che intende costruire con l'asino.

Il programma
si svolgerà ogni giorno dal lunedì 11 al sabato 16 maggio 2009 con il seguente orario:
  • lunedì e giovedì: 9-13 / 14,30-19,30 / 21-22,30;
  • mercoledì: 8-19 / 20,30-22,30;
  • martedì e venerdì: 9-13 / 14,30-19,30;
  • sabato: 9-13 / 14,30-18,30.
  • Alcuni argomenti trattati:
l’asino come strumento di lavoro: aspetto fisico e comportamentale;
tutela degli animali nelle attività, rispetto ed etica;
modalità di allevamento ed impiego, compiti e responsabilità; attrezzature e loro utilizzo; il contatto con l’asino elementi base di equitazione; elementi base di mascalcia;
cenni di anatomia, fisiologia ed etologia; approccio veterinario agli asini;
psicologia/psichiatria: la funzione dell’onoterapia, la riabilitazione ed il recupero;

lo sviluppo della memoria, l’apprendimento dei gesti e dei comportamenti, le coccole, il primo contatto, chiediamogli di girare, giochiamo da terra, il peso la pressione, la pancia e la direzione, guardiamo il cielo e tocchiamo terra, giocando sugli equilibri si cerca una zona di “comfort”, senza redini.

I docenti
, provenienti anche da fuori regione, sono medici veterinari, psicologi, operatori di attività assistite da animali, psichiatra, psicoterapeuta, educatore professionale, allevatore, operatori in onoterapia ed esperti in attività assistite con gli asini.

Dove:
il corso si svolgerà presso l’area della Fortezza di S. Margherita in comune di Moruzzo in provincia di Udine.aiuta le persone a ritrovare una modalità relazionale e comunicativa semplice, profonda, basata sulla corporeità, sulla spontaneità, sul gioco.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 25

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto