Autocad 2005 e 3D Studio

Associazione Servizi per la Formazione e l'Orientamento
A Pesaro

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Pesaro
  • 90 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Finalità del corso é quella di far acquisire al partecipante sicure competenze nel disegno in 2D e 3D con AutoCad 2005 e nella realizzazione di immagini fotorealistiche ed animazioni di modelli tridimensionali con 3D Studio Viz o a scelta con 3D Studio Max.
Rivolto a: Rivolto a chiunque voglia gestire i problemi connessi alla progettazione tecnica e al disegno tecnico bidimensionale tramite il corretto utilizzo di Autocad, pur non avendo particolari nozioni di informatica.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pesaro
Via Marsala, 4/a , 61100, Pesaro e Urbino, Italia
Visualizza mappa

Programma

MODULO 1 - AutoCad 2005 - Il disegno in 2D

PROGRAMMA

Passare da AutoCad 14 ad AutoCad 2005

La nuova interfaccia di AutoCad 2005, i nuovi comandi per lavorare a 2 dimensioni, le nuove funzionalita' di gestione ed integrazione con gli altri applicativi windows, l'integrazione con internet.

Fondamenti

Introduzione ad AutoCad,come iniziare, avviare AutoCad -l'interfaccia di AutoCad - salvare un disegno - uscire da AutoCad. Apertura di un disegno - aprire un disegno utilizzando un modello predefinito.

La guida del programma.

Impostazione di un disegno - tipi di unità - limiti del disegno.

Disegnare in AutoCad, le coordinate - il sistema delle coordinate XY - digitare le coordinate - visualizzare le coordinate - selezionare le coordinate sullo schermo.

Organizzazione e gestione dei disegn

Mantenere il controllo dei disegni - impostare degli standard per i disegni - tenere traccia dei disegni - gestire errori e crash - gestire i disegni di versioni precedenti.

AutoCad e le altre applicazioni - coordinare Auto Cad e altri dati - importare ed esportare altri formati di file - incollare, collegare e incorporare oggetti - il software applicativo.

Disegnare in due dimensioni

- comandi di disegno a due dimensioni, linee, rettangoli, poligoni, cerchi - archi, ellissi e archi ellittici - anelli - punti

- visualizzazione dei disegni - la visualizzazione di AutoCad - effettuare panoramiche - il comando ZOOM - vista aerea - viste con nome - finestre affiancate

- organizzazione dei disegni con layer, colori e tipi di linea - organizzare il disegno - lavorare con i layer - cambiare colore - cambiare tipi di linea - le scale dei tipi di linea - applicare le proprietà

- disegno di oggetti complessi - oggetti complessi di AutoCad - creare e modificare polilinee - spline - creare regioni - creare contorni - tratteggiare le aree - creare e modificare multilinee

- la stampa- mettere il disegno su carta - preparare un disegno per la stampa su plotter o stampante - impostare il Layout di un disegno nello spazio carta - stampare un disegno

Quote e testi

Il testo - annotare un disegno - creare una riga singola di testo - gli stili di testo - creare testo multilinea - gestire il testo - controllare l'ortografia.

Le quote- quotare un disegno - lavorare con le quote di AutoCad - disegnare quote lineari - disegnare quote allineate - creare quote continue e linea base - quotare archi e cerchi - quotare angoli - creare quote coordinate - disegnare direttrici - modificare le quote.

MODULO 2 - Autocad 2005 - Il disegno in 3D

PROGRAMM

Passare da AutoCad 14 ad AutoCad 2005

I nuovi comandi per il tridimensionale, le nuove modalita' operative e le aggiunte ai comandi di visualizzazione.

Il disegno in tre dimensioni

- le coordinate 3D - i disegni 3D - lavorare con le coordinate 3D - utilizzare elevazione e altezza - lavorare con l'UCS

- visualizzazione di disegni 3D - punti di vista - lavorare con le viste standard - il comando DDVPOINT - il sistema a tre assi e la bussola - ottenere rapidamente una vista piana - finestre affiancate - definire una vista prospettica - impostare il layout di disegni 3D

- superfici 3D - le superfici di AutoCad - disegnare superfici con il comando 3DFACCIA - disegnare superfici con il comando POLIMESH - creare mesh poligonali

- con il comando 3DMESH - disegnare forme 3D standard - disegnare una superficie di rivoluzione - disegnare una superficie estrusa - disegnare una superficie rigata - disegnare superfici di Coons

- creazione di solidi - i solidi di AutoCad - disegnare forme di base - creare solidi estrusi - creare solidi di rivoluzione - creare solidi complessi - sezionare e tranciare solidi

- ombreggiatura e rendering in 3D - visualizzare disegni 3D - ombreggiare modelli 3D - il rendering - creare luci - creare scene - lavorare con i materiali - sfondi - eseguire il rendering finale
MODULO 3.a - 3D Studio Viz

PROGRAMMA

3D Studio Viz

Interfaccia utente. Configurazione viste, Layout, metodi di Rendering Pulsanti di controllo, barre menu, rollout. Pannelli dei comandi, controlli del tempo e controlli della navigazione nelle viewport. Linea di stato e di prompt: SNAP agli oggetti, snap angolare e percentuale.

Fondamenti di geometria. Creazione di oggetti 3D: geometrie semplici e avanzate, porte, finestre. Creazione si forme bidimensionali, forme multiple, testi. Oggetti Loft: lo sviluppo in 3D di forme bidimensionali.

Trasformazioni. Selezione degli oggetti: singola, riquadro e per nome. Nascondere e congelare oggetti. Griglia e sistemi di coordinate (vista, locale, globale, ecc.), utilizzo dei vincoli sugli assi o sui piani. Inserimento preciso di coordinate e angoli; centro delle trasformazioni. Trasformazioni: sposta, ruota, scala, serie ...

Modificatori. Il pannello di comando di modifica e il set dei comandi. Assegnazione di un modificatore: l'importanza dello stack. Copia, istanza, riferimento. I sotto-oggetti: gizmo, centri, assi, vertici, facce, ...

Composizione e Rendering. Editor dei materiali, assegnazione dei materiali in una scena. Coordinate di mappa e mappaggio di sotto-oggetti. Parametri di un materiale: ambiente, diffuso, speculare, 2 lati, mappe, ... Cineprese e Luci (omni, spot, solare). Assegnazione di un percorso ad una cinepresa per il "walk-through". Rendering e effetti ambientali

MODULO 3.b - 3D Studio Max

PROGRAMMA

3D Studio Max

  • Che cosa è e a che cosa serve, L'interfaccia di 3D Studio, realizzazione di semplici forme , importazione dei disegni AutoCad.
  • Modifica degli oggetti , manipolazione degli elementi composizione di un scena.
  • Che cosa e' una trasformazione, applicare trasformazioni agli oggetti, combinare piu' trasformazioni ad un singolo oggetto, applicazione delle texture mapping.
  • Proprietà, caratteristiche dei materiali e loro gestione, attribuzione dei materiali agli oggetti, creazione di un nuovo materiale, caratteristiche di riflessione della luce di un materiale.
  • Gli oggetti luce e le loro proprieta', tipo di emissione, colore ed intensita'.
  • Disposizione delle luci sulla scena per illuminare gli oggetti, determinazione delle ombre ed effetti ottici.
  • Caratteristiche di una fotocamera, l'angolo di ripresa, posizionare e puntare una fotocamera.
  • Realizzazione dell'immagine finale.
  • Principi di animazione, iniziare un filmato, impostare le opzioni del film.
  • Come animare gli oggetti, le animazioni semplici, comporre piu' animazioni semplici per eseguire una animazione complessa, applicare una trasformazione nel tempo.
  • Sincronizzare le animazioni di piu' oggetti.
  • Le telecamere, differenze tra tele e fotocamere, utilizzare piu' fotocamere, muovere una telecamera lungo un percorso. Organizzare i movimenti degli oggetti, delle telecamere e delle luci, visualizzare un'anteprima del filmato.
  • Controllo e verifica dell'animazione ottenuta e generazione finale del filmato.