Autocad 2D & 3D

Politecnica
A L'Aquila

400 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • L'aquila
  • 16 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: All'utilizzo professionale dell'autocad.
Rivolto a: professionisti: ingegneri, architetti, geometri, periti industriali ecc.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
L'Aquila
S.S. 80 del Gran Sasso km 2,100 n° 18/R Loc. Pratelle, 67100, L'Aquila, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

saper utilizzare il Pc

Programma

premessa - introduzione:

Il software CAD come mezzo per la rappresentazione di ogni evento relativo a: architettura, design, ingegneria, meccanica, grafica e ogni rappresentazione geometrica bidimensionale e tridimensionale.

Sua fondamentale importanza per la rappresentazione di fenomeni spaziali complessi.

Studio dei comandi CAD, ricerca logica della loro applicazione e utilità attraverso la didattica-pratica quotidiana.

A - parte prima:

Esplorazione e comprensione di autocad nello “spazio modello”:

la schermata CAD, la riga di comando, la barra dei menù, le barre degli strumenti, la barra di stato, i comandi trasparenti: pan, zoom, 3D orbita.

B - parte seconda:

Le nozioni fondamentali:

il sistema di coordinate cartesiane, l’“UCS”, le coordinate cartesiane, polari, cilindriche e sferiche, primi esercizi con: metodi di selezione, maniglie o grip, menù a tendina, layer, comandi, alias dei comandi, opzioni dei comandi, variabili di sistema, rappresentazioni in 2D con figure geometriche elementari.

C - parte terza:

La modellazione solida:

criteri per la creazione di oggetti in 3D, UCS globale e altri UCS, operazioni booleane.

Solidi 2D: comandi e utilità dell’elaborazione dei solidi in 2D.

D - parte quarta:

Applicazione di quanto descritto nelle esercitazioni, stimolando gli allievi in utilizzi peculiari alle tensioni

soggettive, ai loro particolari interessi di tipo tecnologico o creativo.

il programma si svolge utilizzando la versione autoCAD 2007.it; si affrontano gli aspetti della rappresentazione grafica in 2d, 3d e le metodiche per la modellazione solida.

Le lezioni mirano all’applicazione del software per la produzione di disegni e modelli spaziali attraverso esempi utili allo studio e all’uso dei molteplici comandi.

Lo "spazio carta".

Impegno nel focalizzare l’evento geometrico spaziale in termini astratti per arrivare alla sua giusta rappresentazione. Logica della rappresentazione grafica finalizzata ad un tipo di fruizione.

Importanza del disegno tecnico nell’elaborazione, nella descrizione, e nella produzione di ogni idea o bene materiale.

Parallelamente a quanto si studia nel CAD, si affrontano gli aspetti inerenti al disegno tecnico:

proiezioni ortogonali, scale di rappresentazione grafica, tratti grafici, curve di livello, particolari costruttivi, rampa di scala, formati carta.

- dalla barra dei menù:

FILE: nuovo, apri, recupera, chiudi; salva, salva con nome, esporta; imposta pagina, anteprima di stampa, stampa; utilità disegno, proprietà disegno;

MODIFICA: annulla, ripristina; taglia, copia, copia con punto base, incolla;

VISUALIZZA: rigenera; zoom, pan; finestre,viste con nome, punti di vista 3D, orbita 3D; nascondi, ombra, render (libreria dei materiali e loro applicazioni); visualizzazione, barre degli strumenti;

INSERISCI: blocco, immagine raster;

FORMATO: layer, colore, tipo di linea, spessore di linea; stile di testo, stile di quota, stile di punto, stile multilinea; unità;

STRUMENTI: ordine di visualizzazione, interroga; proprietà, autocad designcenter; immagine; alri ucs, ucs ortogonali, sposta ucs, nuovo ucs; opzioni;

DISEGNA: linea, raggio, linea di costruzione, multilinea; polilinea, polilinea 3D, poligono, rettangolo; arco, cerchio, anello, spline, ellisse; blocco, punto; tratteggia, contorno, regione; testo; superfici; solidi;

QUOTATURA: quotatura rapida; lineare, allineata, coordinata; raggio, diametro, angolare; linea base, continua; direttrice; allinea testa; aggiorna;

EDITA: proprietà (tratteggio, polilinea, spline, multilinea, testo), ritaglio; cancella, copia, specchio, offset, serie; sposta, ruota, scala, stira, allunga; taglia, estendi, spezza, cima, raccorda; operazioni 3D (serie specchia ruota 3D, allinea); modifica solidi (unisci, sottrai, interseca; estrudi facce, sposta facce, colora facce, copia facce; impronta, separa, svuota); esplodi;

Per quanto riguarda lo studio dei comandi contenuti nelle finestre di dialogo di molte voci di menù (finestre che permettono la visione delle varie opzioni dei relativi comandi), si precisa che esso è affrontato in relazione alle utilità particolari, cercando in ogni caso di generare una visione d’insieme delle infinite applicazioni presenti nel programma.

-dalla barra dei comandi:

_solview, _soldraw, _wblock , schizzo.

Applicazione delle variabili di sistema per i comandi schizzo, superficie di coon, polilinea.

Applicazione di quanto descritto nelle esercitazioni, stimolando gli allievi in utilizzi peculiari alle tensioni

soggettive, ai loro particolari interessi di tipo tecnologico o creativo.

La modellazione solida:

criteri per la creazione di oggetti in 3D, UCS globale e altri UCS, operazioni booleane.

Solidi 2D: comandi e utilità dell’elaborazione dei solidi in 2D.

Le nozioni fondamentali:

il sistema di coordinate cartesiane, l’"UCS", le coordinate cartesiane, polari, cilindriche e sferiche, primi esercizi con: metodi di selezione, maniglie o grip, menù a tendina, layer, comandi, alias dei comandi, opzioni dei comandi, variabili di sistema, rappresentazioni in 2D con figure geometriche elementari.

Esplorazione e comprensione di autocad nello "spazio modello":

la schermata CAD, la riga di comando, la barra dei menù, le barre degli strumenti, la barra di stato, i comandi trasparenti: pan, zoom, 3D orbita.

Il software CAD come mezzo per la rappresentazione di ogni evento relativo a: architettura, design, ingegneria, meccanica, grafica e ogni rappresentazione geometrica bidimensionale e tridimensionale.

Sua fondamentale importanza per la rappresentazione di fenomeni spaziali complessi.

Studio dei comandi CAD, ricerca logica della loro applicazione e utilità attraverso la didattica-pratica quotidiana.






"OPERATORE AUTOCAD", di 16 h

L’AQUILA CORSO DI POLITECNICA


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto