Basso Elettrico

Notasuono - Torino centro Zona Molinette
In aula

20 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • 36 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Comprensione dei trucchi esecutivi nel "tocco", assimilare un "modo di suonare" tipico di un bass-hero, o comunque acquisire una propria capacita' ed indipendenza utile ad inserirsi in qualsiasi contesto musicale, sia da solista che in una band.
Rivolto a: chiunque desideri imparare a suonare uno strumento e conoscere la teoria musicale.

Informazione importanti

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno

Cosa impari in questo corso?

Basso elettrico
Solfeggio
Composizione musicale
Didattica musica

Programma

NOTASUONO, sito nel centro di Torino, e' la realta' didattica ove chiunque puo' avvicinarsi alla conoscenza della musica partendo anche assolutamente da zero, e con l'opportunita' di sviluppare un primo approfondimento anche solo per un trimestre di corso - e' possibile proseguire per i tre trimestri consecutivi ogni tipo di corso, fino a fine giugno e con un saggio finale proposto a tutti i partecipanti delle varie discipline musicali - L'ambiente amichevole e sereno unitamente alla competenza e preparazione degli insegnanti Vi permettera' di imparare la musica seriamente ma anche piacevolmente e divertendovi, con programmi personalizzati sia per bambini che per adulti

PROGRAMMA:

1) Teoria musicale e armonia.

* Nozioni di acustica.
* Il sistema temperato.
* La notazione dell'altezza.
* Indicazioni e segni di dinamica, espressione e abbreviazione.
* Scala diatonica e cromatica.
* Gli intervalli.
* I rivolti degli intervalli.
* Costruzione delle scale maggiori.
* Denominazione dei gradi della scala maggiore.
* Le scale minori.
* Il ciclo delle quinte.
* Le scale pentatoniche.
* Introduzione all'armonia.
* Le triadi.
* I rivolti delle triadi.
* La disposizione delle note negli accordi.
* La condotta delle voci.
* Le triadi costruite sui gradi della scala maggiore.
* Le triadi costruite sui gradi del modo minore.
* Analisi funzionale.
* L'accordo di settima di dominante.
* Le cadenze.
* Gli accordi di sesta.
* Gli accordi di settima.
* Gli accordi estesi.
* Polichords (accordi sovrapposti).
* La modulazione.
* Sostituzioni di accordi.
* Analisi armonica di brani di musica classica, jazz, rock, pop, ecc..
* Concetti sull'improvvisazione.
* I modi della scala maggiore.
* I modi della scala minore armonica.
* I modi della scala minore melodica.
* Il blues (armonia e scale).
* Le scale simmetriche.
* Utilizzo di scale alternative.
* Gli abbellimenti.

2) Teoria e lettura ritmica.

* Solfeggio ritmico eseguito direttamente sullo strumento (sottinteso per ogni argomento seguente).
* Concetto di pulsazione e metronomo.
* Indicazioni di andamento.
* La notazione della durata.
* Organizzazione metrica.
* La croma.
* Il punto e la legatura di valore.
* Le unità di divisione, suddivisione e misura.
* Gruppi irregolari 1.: la terzina.
* La semicroma.
* I tempi composti.
* I tempi irregolari.
* La biscroma.
* Gruppi irregolari 2.: la sestina.
* Le misure alternate.
* La semibiscroma.
* Gruppi irregolari 3.: la quintina e la settimina.

3) Lettura del pentagramma.

* Applicazione progressiva delle nozioni assimilate su spartiti musicali, scelti anche rispetto alle inclinazioni musicali degli allievi.

4) Tecnica diatonica e cromatica.

* Studio di intervalli, scale e arpeggi organizzati in varie modalità di esecuzione e trasportati in tutte le tonalità.
* Esercizi cromatici (indipendenza delle dita, consolidamento della posizione della mano).
* Tecniche base per la mano destra: pizzicato, plettro, pollice, stoppato.

5) Improvvisazione.

* Applicazione dei principi teorici e tecnici, finalizzati all'improvvisazione, su successioni di accordi
* Studio, memorizzazione e trasporto di temi e melodie (sul pentagramma e ad orecchio).
* Memorizzazione e trasporto di sequenze accordali.
* Scale e cliché negli stili improvvisativi.

6) Studio degli stili.

* Black: blues, soul, funk, disco, afro, reggae.
* Jazz: New Orleans, swing, bebop, ballads, latin, fusion.
* Rock: rock & roll, beat, progressive, hard rock, heavy metal, punk, new wave.
* Stili pop.
* Musica italiana.
* Musica classica.

7) Studio dei bassisti.
Paul McCartney, , John Paul Jones, Roger Waters, Roger Glover, John Deacon, Sting. Tony Levin, Billy Sheehan, Stuart Hamm. Les Claypool, Flea. Jerry Jemmott, Verdine White, Francis Rocco Prestia, Victor Wooten. Jimmy Blanton, Ray Brown, Charles Mingus, Scott LaFaro , Paul Chambers, Gary Peacock, Ron Carter. Stanley Clarke, Miroslav Vitous, Alphonso Johnson, Jaco Pastorius, Anthony Jackson, Marcus Miller, John Patitucci, Gary Willis, Alain Caron, Michael Manring.

8) Tecniche avanzate.

* Walking bass.
* Thumb & slap.
* Tapping.
* Armonici.
* Accordi e arpeggi (in senso chitarristico).


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto