Biodiversità e qualità dell'ambiente

Università degli Studi di Catania
A Catania

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Catania
Descrizione


È attraverso il Centro Orientamento e Formazione (C.O.F.) che l’Università di Catania garantisce agli studenti un processo di orientamento continuativo che, a partire dalla scuola secondaria di primo e secondo grado, li accompagna per tutto il periodo di permanenza all’Università e si completa favorendo l’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Catania
Via A.di Sangiuliano 262 , 95125, Catania, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Biodiversità
Qualità dell'ambiente

Programma

II corso di Laurea Magistrale in "Biodiversità e Qualità dell'Ambiente", partendo da una base cognitiva di discipline biologiche acquisita con la laurea, vuole approfondire le tematiche che caratterizzano le scienze della vita. Il corso si prefigge di fornire al laureato approfondite conoscenze sulla diversità delle forme di vita ai diversi livelli dello spettro biologico, dal livello di specie e popolazioni alle biocenosi ed ecosistemi. Queste saranno affiancate da conoscenze sulle tecniche di biomonitoraggio ambientale, sulle cause di disturbo della biodiversità, sulle strategie per la salvaguardia delle specie, delle comunità e degli ecosistemi terrestri e marini, sulle tecniche di conservazione della biodiversità sia terrestre che marina. I laureati avranno competenze nel campo della tassonomia, nel rilevamento e monitoraggio della biodiversità, nella valutazione degli effetti delle modificazioni ambientali sulla biodiversità, nella stima dello stato degli ecosistemi e delle comunità sia del passato che dell'attuale realtà, nella valutazione di incidenza di piani e progetti su specie e comunità, nell'elaborazione di piani di azione per la conservazione della biodiversità. Il percorso didattico si articola in un curriculum bioterrestre ed un curriculum biomarino, diversificati nel secondo anno del percorso formativo da discipline specifiche riguardanti gli ecosistemi terrestri e marini rispettivamente. Le discipline fondamentali, caratterizzanti e affini, rappresentano il bagaglio culturale irrinunciabile su cui si impernia la biodiversità e gli stretti rapporti tra essa e l'ambiente, mentre le discipline opzionali consentono agli studenti di definire un personale curriculum di studio. Nell' ambito delle discipline fondamentali, le aree di apprendimento previste riguardano il settore biodiversità e ambiente, il settore biomolecolare e il settore biomedico. Il piano didattico prevede al primo anno l'espletamento di 7 corsi di insegnamento, di cui 6 di discipline caratterizzanti: 4 dell'ambito "Biodiversità e Ambiente", 1 corso dell'ambito Biomolecolare, 1 corso integrato composto da 2 moduli dell'ambito Biomedico nonchè 1 corso modulare nell'ambito delle "Affini o Integrative". Nel secondo anno viene proposto 1 corso integrato comune ai due Curricula e 3 corsi di discipline caratterizzanti rispettivamente l'indirizzo bioterrestre e l'indirizzo biomarino. L'offerta formativa è completata da un corso di discipline "a scelta" dello studente mirato ad approfondire una tematica del bagaglio formativo. Circa metà dell'impegno didattico nel secondo anno del percorso è incentrato sullo svolgimento della tesi di laurea, con la quale verrà acquisita competenza nell'approccio scientifico alla ricerca, padronanza di progettazione e gestione del metodo scientifico di indagine e degli strumenti di analisi dei dati, con ampia autonomia operativa, di aggiornamento e di assunzione di responsabilità di progetti e strutture. L'inclusione di discipline a risvolto applicativo, con esempi fondati su osservazione diretta sia in laboratorio che in campo, costituisce uno strumento preparatorio agli sbocchi occupazionali relativi alle competenze acquisite sulla diversità biologica e sulle tematiche di rilevamento, monitoraggio e valutazione dell'ambiente e del territorio. Il Corso è mirato a formare professionisti che hanno acquisito profonde conoscenze sulla biodiversità animale e vegetale di sistemi naturali ed artificiali e sulle intrinseche relazioni con l'ambiente di cui la stessa ne è espressione; tali professionisti possono trovare sbocchi occupazionali nell' ambito delle attività previste in campo biologico-ambientale come Biologo senior, nei centri di ricerca in strutture pubbliche e private e in Enti pubblici e privati deputati alla salvaguardia della biodiversità e dell'ambiente. La LM in Biodiversità e qualità dell'ambiente, oltre a costituire uno strumento professionale per accedere ai diversi ambiti occupazionali, fornisce la base culturale per accedere a Master di II livello e Dottorati di Ricerca..

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto