Biologia Umana

Università degli Studi di Lecce
A Lecce

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Lecce
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Lecce
Via Monteroni, 73100, Lecce, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
L'obiettivo generale del Corso di Laurea Specialistica in Biologia Umana è quello di formare figure professionali che dovranno:
  • avere una solida preparazione culturale nella biologia di base ed in diversi settori della biologia applicata e un'elevata preparazione scientifica e operativa nelle discipline che caratterizzano la classe;
  • avere un'approfondita conoscenza della metodologia strumentale, degli strumenti analitici e delle tecniche di acquisizione ed analisi dei dati;
  • avere un'avanzata conoscenza degli strumenti matematici ed informatici di supporto;
  • avere padronanza del metodo scientifico di indagine;
  • essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
  • essere in grado di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture.
    L'obiettivo specifico del Corso di Laurea Specialistica in Biologia Umana è la formazione di una figura professionale di biologo che abbia seguito un percorso in cui l'organismo umano è ampiamente studiato dal punto di vista dell'anatomia, della fisiologia, dell'immunologia, della biochimica, della patologia, della genetica e della biologia cellulare e molecolare umana che, proprio negli ultimi anni, ha portato a notevoli risultati sia sul piano della ricerca di base, che sul piano delle applicazioni in campo biomedico.Il Corso di Laurea Specialistica prevede due curricula: "Curriculum Sperimentale" e "Curriculum Applicativo", i cui obiettivi formativi specifici sono di seguito descritti:
    1) Curriculum Sperimentale: L'obiettivo è la formazione di una figura professionale di biologo che possieda specifiche competenze nella biologia di base dell'uomo e dei modelli sperimentali animali, con particolare riguardo alle conoscenze applicative di tipo molecolare, relativamente a biomolecole e cellule, all'acquisizione di tecniche utili per la comprensione dei fenomeni a livello genetico, biomolecolare e cellulare, al conseguimento di competenze specialistiche nel campo delle nuove tecnologie molecolari e cellulari e alle loro ricadute applicative in campo biomedico. Pertanto, questo percorso è diretto a formare specialisti esperti in:
  • attività di promozione e sviluppo dell'innovazione scientifica, in particolare nell'ambito della ricerca di base a livello cellulare e molecolare;
  • attività professionali e di progetto in ambiti correlati con le discipline biologiche, nei settori dell'industria, e della pubblica amministrazione, con particolare riguardo alla comprensione dei fenomeni biologici a tutti i livelli e alla diffusione di tali conoscenze.Ai fini indicati, il curriculum Sperimentale:
  • comprende attività formative finalizzate al completamento degli strumenti informatici, chimici e biochimici acquisiti nel Corso di Laurea di primo livello in Scienze Biologiche; all'approfondimento della formazione biologica di base e delle sue applicazioni nel campo della genetica, della biologia cellulare e della biologia molecolare, con particolare riguardo alle conoscenze applicative di tipo molecolare, relativamente a biomolecole, cellule, tessuti e organismi in condizioni normali e alterate e alle loro interazioni reciproche; all'acquisizione di tecniche utili per la comprensione di fenomeni a livello cellulare e biomolecolare; al conseguimento di competenze specialistiche in biologia cellulare, biologia molecolare e genetica applicate;
  • prevede attività formative, lezioni ed esercitazioni di laboratorio per non meno di 30 crediti complessivi, in particolare dedicate alla conoscenza di metodiche sperimentali e laboratoristiche nel campo della biologia cellulare e molecolareprevede, sotto forma di tirocini formativi, soggiorni presso altre Università italiane ed europee, e presso aziende farmaceutiche, anche nel quadro di accordi internazionali.
    2) Curriculum Applicativo: L'obiettivo è la formazione di una figura professionale di biologo che possieda specifiche competenze nella biologia di base dell'uomo e, in particolare, nelle sue applicazioni in campo biomedico. A tal fine è fondamentale sia la conoscenza dei processi biologici alla base della fisiologia di organi e di sistemi, delle loro disfunzioni patologiche e della loro modulazione su base farmacologica, che l'acquisizione degli strumenti per applicare le conoscenze acquisite attraverso una moderna pratica di laboratorio.Pertanto, questo percorso è diretto a formare specialisti esperti in:
  • attività di promozione e sviluppo dell'innovazione scientifica, in particolare in ambito biomedico;
  • attività professionali e di progetto in ambiti correlati con le discipline biologiche, nei settori dell'industria, della sanità e della pubblica amministrazione, con particolare riguardo alla comprensione dei fenomeni biologici a tutti i livelli e alla diffusione di tali conoscenze; ai laboratori di analisi biologiche e microbiologiche; alle applicazioni biologiche e biochimiche in campo biomedico.Ai fini indicati, il curriculum Applicativo:
  • comprende attività formative finalizzate al completamento degli strumenti informatici, chimici e biochimici acquisiti nel Corso di Laurea di primo livello in Scienze Biologiche; all'approfondimento della formazione biologica di base e delle sue applicazioni nel campo della genetica, della biologia e della anatomo-fisiopatologia umana e della farmacologia, con particolare riguardo alle conoscenze applicative di tipo molecolare, relativamente a biomolecole, cellule, tessuti e organismi in condizioni normali e alterate, alle loro interazioni reciproche, agli effetti ambientali e biotici sull'uomo; all'acquisizione di competenze specialistiche nel campo biomedico;
  • prevede attività formative, lezioni ed esercitazioni di laboratorio per non meno di 30 crediti complessivi, in particolare dedicate alla conoscenza di metodiche sperimentali e laboratoristiche nel campo biomedicoprevede attività esterne, sotto forma di tirocini formativi presso aziende farmaceutiche, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni presso altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale per il conseguimento della Laurea Specialistica in Biologia Umana consiste nella presentazione e nella discussione in pubblico, ad una commissione appositamente designata, di un elaborato scritto (tesi). L'argomento, concordato con uno dei docenti del Corso di Laurea Specialistica (relatore), deve essere il risultato dell'attività sperimentale svolta durante il periodo destinato alla preparazione della prova finale.Il Regolamento del Corso di Laurea determina i criteri per la definizione del voto di laurea, o li demanda ad apposito Regolamento stabilito dall'Organo Didattico Competente.Il voto di laurea è espresso in cento-decimi con eventuale lode, e tiene conto dell'esito della prova finale, del percorso complessivo dello studente, della preparazione e maturità scientifica e/o professionale raggiunti.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    Il curriculum Applicativo fornisce le basi culturali per l'accesso a:
  • Scuole di Specializzazione in ambito biomedico della Facoltà di Medicina e Chirurgia (riconosciute dal Ministero della Salute) necessarie per la carriera dirigenziale nel settore laboratoristico sia pubblico che privato;
  • attività di ricerca in campo biomedico;
  • settori di ricerca e marketing dell'industria farmaceutica;
  • corsi di Dottorato di Ricerca in ambito biomedico e fisiopatologico;
  • attività libero-professionale in settori pertinenti.
    Il curriculum Sperimentale fornisce le basi culturali per l'accesso a:
  • attività di ricerca di base ed applicata alla comprensione di fenomeni biologici a livello cellulare e molecolare in strutture pubbliche (Università, CNR, etc.);
  • attività di ricerca di base ed applicata in strutture private (industrie chimiche, farmaceutiche, etc.);
  • corsi di Dottorato di Ricerca in ambito biologico-cellulare, molecolare e genetico;
  • attività libero-professionale in settori pertinenti;
  • Scuole di Specializzazione in settori pertinenti.

    Curriculum applicativo

    Attività di base
    Discipline biologiche

    CFU 13 - 13
    BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/05: ZOOLOGIA BIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICA
    Discipline chimiche

    CFU 18 - 18
    CHIM/01: CHIMICA ANALITICACHIM/02: CHIMICA FISICACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline fisiche, matematiche e informatiche

    CFU 12 - 12
    FIS/01: FISICA SPERIMENTALEFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA
    Attività caratterizzanti
    Disciplin...

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto