Building Com+ Applications Using Microsoft .Net Enterprise Services

Ekip
A Milano

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Milano
  • Corso
  • Milano
Descrizione

Obiettivo del corso: Questo corso con istruttore, della durata di cinque giorni, fornisce agli studenti le conoscenze e le competenze necessarie per generare applicazioni scalabili e distribuite che utilizzano Microsoft® .NET Enterprise Services e Microsoft .NET Framework.
Rivolto a: Il corso è rivolto a sviluppatori che al momento generano applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per reparti di aziende; a consulenti che lavorano con sviluppatori alla generazione di applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per aziende; a sviluppatori Web che generano applicazioni basate su Web per le quali è necessario un significativo su.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Fabio Filzi, 27, 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Milano
Via Fabio Filzi, 27, 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Introduzione

Questo corso con istruttore, della durata di cinque giorni, fornisce agli studenti le conoscenze e le competenze necessarie per generare applicazioni scalabili e distribuite che utilizzano Microsoft® .NET Enterprise Services e Microsoft .NET Framework.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a sviluppatori che al momento generano applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per reparti di aziende; a consulenti che lavorano con sviluppatori alla generazione di applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per aziende; a sviluppatori Web che generano applicazioni basate su Web per le quali è necessario un significativo supporto per infrastrutture quali transazioni, protezione e pool di risorse; infine a sviluppatori di applicazioni LOB (Line-of-Business).

Obiettivi del corso

Al termine del corso gli studenti saranno in grado di:

  • Descrivere la storia delle applicazioni basate su server e l'architettura del runtime COM+.


  • Utilizzare gli attributi per configurare un assembly come applicazione COM+ e creare componenti che utilizzino l'attivazione JIT (Just-in-Time) e siano sincronizzati.


  • Creare componenti di accesso ai dati che utilizzino Microsoft ADO.NET per recuperare o aggiornare dati in un database.


  • Creare componenti transazionali.


  • Proteggere un'applicazione aziendale mediante la protezione basata su ruoli dei servizi COM+.


  • Gestire lo stato in componenti attivati via JIT.


  • Creare gestori delle risorse di compensazione (CRM) per abilitare il supporto transazionale per le risorse prive di un gestore.


  • Utilizzare eventi debolmente correlati (LCE) per inviare notifiche ad altre applicazioni.


  • Creare componenti in coda.


  • Eseguire il debug di applicazioni COM+ e descrivere le più comuni situazioni di errori dell'applicazione e la risoluzione per tali problemi.


  • Creare script per gestire la distribuzione e l'amministrazione.


  • Utilizzare le nuove funzionalità fornite da COM+ versione 1.5 per migliorare la scalabilità, la disponibilità e la gestibilità delle applicazioni COM+. Inoltre, utilizzare funzionalità quali SWC (Services Without Components), BYOT (Bring Your Own Transaction) e notifica Phase Zero.

    Esami Microsoft Certified Professional

    Non esistono esami Microsoft Certified Professional associati a questo corso.

    Prerequisiti

    Per partecipare al corso gli studenti devono possedere i seguenti requisiti:



  • Esperienza nella generazione di assembly mediante Microsoft Visual Basic® .NET o Microsoft Visual C# .


  • Esperienza nella gestione di transazioni su database in codice di programma.

    Inoltre è consigliabile ma non obbligatorio che lo studente abbia completato:



  • Corso 2349B-Programming with the Microsoft .NET Framework (Microsoft Visual C# .NET).

    Materiale per lo studente

    Il kit dello studente include un manuale completo e altri materiali necessari per il corso. Il materiale didattico dato in dotazione agli studenti include:



  • Copia di valutazione di Microsoft Windows® XP Professional per solo uso didattico in aula.

    Struttura del corso

    Modulo 1: Introduzione ai servizi COM+

    Questo modulo illustra l'evoluzione delle applicazioni, partendo dalle applicazioni monolitiche, passando da quelle client/server, a quelle basate su componenti per arrivare all'infrastruttura di applicazioni di supporto offerta dai servizi COM+. Il modulo illustra inoltre l'architettura del runtime COM+ e il modo in cui questa utilizza surrogati, contesto e intercettazione per fornire servizi ai componenti.

    Argomenti


  • Storia delle applicazioni basate su server


  • Architettura del runtime COM+

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere la storia delle applicazioni basate su server.


  • Descrivere l'architettura del runtime COM+.

    Modulo 2: Configurazione dell'attivazione JIT e della sincronizzazione

    Questo modulo descrive gli attributi assegnabili ai componenti e il metodo di scrittura di un componente servito. Il modulo descrive inoltre le modalità di accesso al contesto dell'oggetto dall'interno del codice, l'attivazione JIT, la sincronizzazione, la relazione tra sincronizzazione e attivazione JIT e l'impostazione di queste ultime per un componente.

    Argomenti


  • Modello di programmazione di .NET Enterprise Services


  • Attivazione JIT


  • Sincronizzazione

    Laboratorio 2: Configurazione dell'attivazione JIT


  • Esercitazione 1: Creazione di un componente servito


  • Esercitazione 2: Uso di un componente servito

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Utilizzare gli attributi per configurare un assembly come applicazione COM+.


  • Creare componenti che utilizzino l'attivazione JIT.


  • Creare componenti sincronizzati.

    Modulo 3: Uso di ADO.NET per l'elaborazione di dati

    Questo modulo descrive come eseguire una query e recuperare un gruppo di risultati utilizzando ADO.NET. Il modulo illustra inoltre il passaggio di parametri a una stored procedure, la creazione di oggetti DataSet tipizzati e l'uso di stringhe di costruzione per specificare le informazioni necessarie a stabilire una connessione con l'origine dati.

    Argomenti


  • Architettura ADO.NET


  • Accesso a un database SQL Server

    Laboratorio 3: Uso di ADO.NET in un componente servito


  • Esercitazione 1: Creazione di un nuovo dataset tipizzato


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente PurchasingSelect


  • Esercitazione 3: Aggiornamento del componente OrderProcessing


  • Esercitazione 4: Modifica della pagina Web PlaceOrder

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'architettura ADO.NET e le classi dello spazio dei nomi.


  • Utilizzare le classi fornite dallo spazio dei nomi SqlClient per recuperare e aggiornare dati da un database Microsoft SQL ServerTM 2000.

    Modulo 4: Servizi di transazione

    Questo modulo descrive l'elaborazione di transazioni, il modo in cui è implementata in .NET Enterprise Services e l'aggiunta di attributi al codice per abilitarla.

    Argomenti


  • Introduzione all'elaborazione di transazioni


  • Transazioni di .NET Enterprise Services

    Laboratorio 4: Uso dei servizi di transazione


  • Esercitazione 1: Creazione di un componente transazionale


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente OrderProcessing


  • Esercitazione 3: Aggiornamento dell'applicazione Web OrderApp


  • Esercitazione 4: Esecuzione del test con il client OrderApproval

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'elaborazione di transazioni e la relativa implementazione in .NET Enterprise Services.


  • Utilizzare le classi definite nello spazio dei nomi EnterpriseServices per implementare l'elaborazione di transazioni.

    Modulo 5: Protezione delle applicazioni aziendali

    Questo modulo spiega come implementare la produzione basata su ruoli di COM+ in componenti serviti mediante .NET Enterprise Services.

    Argomenti


  • Introduzione alla protezione di applicazioni


  • Implementazione della protezione basata su ruoli in COM+


  • Autenticazione e rappresentazione

    Laboratorio 5: Protezione delle applicazioni aziendali


  • Esercitazione 1: Aggiornamento del componente PurchasingUpdate


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente OrderProcessing


  • Esercitazione 3: Aggiornamento del client OrderApproval

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere il modello di protezione offerto da COM+ e come utilizzarlo con altri meccanismi di protezione.


  • Proteggere un'applicazione mediante la protezione basata su ruoli di COM+.


  • Configurare i livelli di autenticazione e rappresentazione per raggiungere un equilibrio tra requisiti di protezione da un lato e di prestazioni e flessibilità dall'altro.

    Modulo 6: Gestione dello stato

    Questo modulo descrive come gestire lo stato in .NET Enterprise Services. Spiega come utilizzare i gestori di proprietà condivise (SPM) per la memorizzazione dello stato, come utilizzare le applicazioni ASP.NET per la memorizzazione dello stato di applicazione e di sessione e come utilizzare la memorizzazione in cache di ASP.NET.

    Argomenti


  • Introduzione alla gestione dello stato


  • Uso del gestore di proprietà condivise


  • Uso di ASP.NET per la memorizzazione dello stato

    Laboratorio 6: Gestione dello stato del componente


  • Esercitazione 1: Aggiornamento del componente OrderProcessing

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere i vantaggi della gestione dello stato e le tecniche per implementarla.


  • Gestire lo stato mediante SPM.


  • Gestire lo stato mediante lo stato di applicazione e sessione di ASP.NET e mediante la memorizzazione in cache di ASP.NET.

    Modulo 7: Gestori delle risorse di compensazione (CRM)

    Questo modulo descrive l'architettura dei CRM e il metodo per implementarli.

    Argomenti


  • Introduzione ai gestori delle risorse di compensazione (CRM)


  • Implementazione dei gestori delle risorse di compensazione (CRM)

    Laboratorio 7: Implementazione dei gestori delle risorse di compensazione (CRM)


  • Esercitazione 1: Creazione del componente OrderDocCRM


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente OrderProcessing

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'architettura dei CRM.


  • Implementare un CRM.

    Modulo 8: Eventi debolmente correlati (LCE)

    Questo modulo descrive l'architettura e il sistema degli LCE. Il modulo descrive inoltre la configurazione e l'implementazione di autori, sottoscrittori e classi di eventi.

    Argomenti


  • Introduzione agli eventi debolmente correlati (LCE)


  • Eventi COM+


  • Uso di eventi debolmente correlati (LCE)

    Laboratorio 8: Uso di eventi debolmente correlati (LCE)


  • Esercitazione 1: Creazione di una classe di eventi


  • Esercitazione 2: Creazione di un autore


  • Esercitazione 3: Creazione di un sottoscrittore

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'utilità degli LCE.


  • Descrivere l'architettura del sistema di LCE.


  • Configurare il sistema di LCE in fase di programmazione e mediante l'uso dello strumento di amministrazione Servizi componenti.


  • Implementare autori, sottoscrittori e classi di eventi.

    Modulo 9: Componenti in coda

    In questo modulo sono trattati i seguenti

    Argomenti:

    Argomenti


  • Introduzione all'accodamento


  • Sviluppo di componenti in coda


  • Componenti in coda e transazioni

    Laboratorio 9: Creazione di un componente in coda


  • Esercitazione 1: Creazione di un componente in coda


  • Esercitazione 2: Chiamata del componente in coda

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Elencare i vantaggi dell'uso di messaggistica asincrona in un ambiente a sistemi distribuiti.


  • Spiegare il fine di registratore, listener e riproduttore nell'architettura Componenti in coda.


  • Elencare le considerazioni aggiuntive di progettazione dei componenti introdotte dalla messaggistica asincrona.


  • Installare e configurare un componente in coda in un'applicazione COM+.


  • Creare un'istanza di un componente in coda mediante i moniker
    queue
    e new.

    Modulo 10: Debug di applicazioni COM+

    In questo modulo, viene illustrato il debug di applicazioni che utilizzano .NET Enterprise Services.

    Argomenti


  • Debug di strumenti


  • Situazioni comuni di debug

    Laboratorio 10: Debug di applicazioni COM+


  • Esercitazione 1: Debug di problemi DCOM


  • Esercitazione 2: Debug di problemi di transazioni


  • Esercitazione 3: Debug di problemi di protezione

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Eseguire il debug di applicazioni COM+ mediante strumenti quali il debugger di Microsoft Visual Studio®.


  • Eseguire il debug di alcuni problemi comuni in applicazioni COM+.

    Modulo 11: Distribuzione e amministrazione di applicazioni COM+

    Questo modulo introduce gli oggetti COMAdmin e tecniche e strumenti aggiuntivi per la distribuzione e l'amministrazione di applicazioni COM+. Descrive i vantaggi e gli svantaggi di ogni tecnica, in modo che gli studenti possano selezionare quella più appropriata per l'applicazione.

    Argomenti


  • Distribuzione di un'applicazione COM+ generata mediante .NET Enterprise Services


  • Uso di oggetti COMAdmin in script WSH

    Laboratorio 11: Amministrazione di applicazioni COM+


  • Esercitazione 1: Creazione di un'applicazione COM+


  • Esercitazione 2: Aggiunta di un ruolo a un'applicazione COM+


  • Esercitazione 3: Eliminazione di un'applicazione COM+


  • Esercitazione 4 (facoltativa): Esposizione di un'applicazione COM+ come servizio Web XML


  • Esercitazione 5 (facoltativa): Creazione del servizio OrderDispatch

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Distribuire un'applicazione COM+.


  • Utilizzare script di Microsoft Windows Script Host (WSH) per eseguire comuni attività di distribuzione e amministrazione, quali la creazione di un'applicazione o l'aggiunta di componenti a un'applicazione.

    Modulo 12: Nuove funzionalità di COM+ 1.5

    Questo modulo spiega come utilizzare le nuove funzionalità di COM+ versione 1.5 per gestire, scalare e massimizzare il tempo di attività delle applicazioni COM+ nel modo più efficiente. Il modulo spiega inoltre come utilizzare .NET Enterprise Services senza implementare i componenti serviti.

    Argomenti

    " Scalabilità e disponibilità migliorate " Gestibilità migliorata " Altre funzionalità di COM+ Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Utilizzare le funzionalità di COM+ 1.5 per migliorare la scalabilità e la disponibilità delle applicazioni COM+.


  • Utilizzare le funzionalità di COM+ 1.5 per migliorare la gestibilità delle applicazioni COM+.


  • Utilizzare nelle applicazioni le funzionalità di COM+ quali SWC (Services Without Components), BYOT (Bring Your Own Transactions) e la notifica Phase Zero.
  • Successi del Centro


    Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
    Leggi tutto