Building Com+ Applications Using Microsoft .Net Enterprise Services

Ekip
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
Descrizione

Obiettivo del corso: Questo corso con istruttore, della durata di cinque giorni, fornisce agli studenti le conoscenze e le competenze necessarie per generare applicazioni scalabili e distribuite che utilizzano Microsoft® .NET Enterprise Services e Microsoft .NET Framework.
Rivolto a: Il corso è rivolto a sviluppatori che al momento generano applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per reparti di aziende; a consulenti che lavorano con sviluppatori alla generazione di applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per aziende; a sviluppatori Web che generano applicazioni basate su Web per le quali è necessario un significativo su.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Fabio Filzi, 27, 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Introduzione

Questo corso con istruttore, della durata di cinque giorni, fornisce agli studenti le conoscenze e le competenze necessarie per generare applicazioni scalabili e distribuite che utilizzano Microsoft® .NET Enterprise Services e Microsoft .NET Framework.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a sviluppatori che al momento generano applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per reparti di aziende; a consulenti che lavorano con sviluppatori alla generazione di applicazioni client/server e soluzioni su vasta scala per aziende; a sviluppatori Web che generano applicazioni basate su Web per le quali è necessario un significativo supporto per infrastrutture quali transazioni, protezione e pool di risorse; infine a sviluppatori di applicazioni LOB (Line-of-Business).

Obiettivi del corso

Al termine del corso gli studenti saranno in grado di:

  • Descrivere la storia delle applicazioni basate su server e l'architettura del runtime COM+.


  • Utilizzare gli attributi per configurare un assembly come applicazione COM+ e creare componenti che utilizzino l'attivazione JIT (Just-in-Time) e siano sincronizzati.


  • Creare componenti di accesso ai dati che utilizzino Microsoft ADO.NET per recuperare o aggiornare dati in un database.


  • Creare componenti transazionali.


  • Proteggere un'applicazione aziendale mediante la protezione basata su ruoli dei servizi COM+.


  • Gestire lo stato in componenti attivati via JIT.


  • Creare gestori delle risorse di compensazione (CRM) per abilitare il supporto transazionale per le risorse prive di un gestore.


  • Utilizzare eventi debolmente correlati (LCE) per inviare notifiche ad altre applicazioni.


  • Creare componenti in coda.


  • Eseguire il debug di applicazioni COM+ e descrivere le più comuni situazioni di errori dell'applicazione e la risoluzione per tali problemi.


  • Creare script per gestire la distribuzione e l'amministrazione.


  • Utilizzare le nuove funzionalità fornite da COM+ versione 1.5 per migliorare la scalabilità, la disponibilità e la gestibilità delle applicazioni COM+. Inoltre, utilizzare funzionalità quali SWC (Services Without Components), BYOT (Bring Your Own Transaction) e notifica Phase Zero.

    Esami Microsoft Certified Professional

    Non esistono esami Microsoft Certified Professional associati a questo corso.

    Prerequisiti

    Per partecipare al corso gli studenti devono possedere i seguenti requisiti:



  • Esperienza nella generazione di assembly mediante Microsoft Visual Basic® .NET o Microsoft Visual C# .


  • Esperienza nella gestione di transazioni su database in codice di programma.

    Inoltre è consigliabile ma non obbligatorio che lo studente abbia completato:



  • Corso 2349B-Programming with the Microsoft .NET Framework (Microsoft Visual C# .NET).

    Materiale per lo studente

    Il kit dello studente include un manuale completo e altri materiali necessari per il corso. Il materiale didattico dato in dotazione agli studenti include:



  • Copia di valutazione di Microsoft Windows® XP Professional per solo uso didattico in aula.

    Struttura del corso

    Modulo 1: Introduzione ai servizi COM+

    Questo modulo illustra l'evoluzione delle applicazioni, partendo dalle applicazioni monolitiche, passando da quelle client/server, a quelle basate su componenti per arrivare all'infrastruttura di applicazioni di supporto offerta dai servizi COM+. Il modulo illustra inoltre l'architettura del runtime COM+ e il modo in cui questa utilizza surrogati, contesto e intercettazione per fornire servizi ai componenti.

    Argomenti


  • Storia delle applicazioni basate su server


  • Architettura del runtime COM+

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere la storia delle applicazioni basate su server.


  • Descrivere l'architettura del runtime COM+.

    Modulo 2: Configurazione dell'attivazione JIT e della sincronizzazione

    Questo modulo descrive gli attributi assegnabili ai componenti e il metodo di scrittura di un componente servito. Il modulo descrive inoltre le modalità di accesso al contesto dell'oggetto dall'interno del codice, l'attivazione JIT, la sincronizzazione, la relazione tra sincronizzazione e attivazione JIT e l'impostazione di queste ultime per un componente.

    Argomenti


  • Modello di programmazione di .NET Enterprise Services


  • Attivazione JIT


  • Sincronizzazione

    Laboratorio 2: Configurazione dell'attivazione JIT


  • Esercitazione 1: Creazione di un componente servito


  • Esercitazione 2: Uso di un componente servito

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Utilizzare gli attributi per configurare un assembly come applicazione COM+.


  • Creare componenti che utilizzino l'attivazione JIT.


  • Creare componenti sincronizzati.

    Modulo 3: Uso di ADO.NET per l'elaborazione di dati

    Questo modulo descrive come eseguire una query e recuperare un gruppo di risultati utilizzando ADO.NET. Il modulo illustra inoltre il passaggio di parametri a una stored procedure, la creazione di oggetti DataSet tipizzati e l'uso di stringhe di costruzione per specificare le informazioni necessarie a stabilire una connessione con l'origine dati.

    Argomenti


  • Architettura ADO.NET


  • Accesso a un database SQL Server

    Laboratorio 3: Uso di ADO.NET in un componente servito


  • Esercitazione 1: Creazione di un nuovo dataset tipizzato


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente PurchasingSelect


  • Esercitazione 3: Aggiornamento del componente OrderProcessing


  • Esercitazione 4: Modifica della pagina Web PlaceOrder

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'architettura ADO.NET e le classi dello spazio dei nomi.


  • Utilizzare le classi fornite dallo spazio dei nomi SqlClient per recuperare e aggiornare dati da un database Microsoft SQL ServerTM 2000.

    Modulo 4: Servizi di transazione

    Questo modulo descrive l'elaborazione di transazioni, il modo in cui è implementata in .NET Enterprise Services e l'aggiunta di attributi al codice per abilitarla.

    Argomenti


  • Introduzione all'elaborazione di transazioni


  • Transazioni di .NET Enterprise Services

    Laboratorio 4: Uso dei servizi di transazione


  • Esercitazione 1: Creazione di un componente transazionale


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente OrderProcessing


  • Esercitazione 3: Aggiornamento dell'applicazione Web OrderApp


  • Esercitazione 4: Esecuzione del test con il client OrderApproval

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'elaborazione di transazioni e la relativa implementazione in .NET Enterprise Services.


  • Utilizzare le classi definite nello spazio dei nomi EnterpriseServices per implementare l'elaborazione di transazioni.

    Modulo 5: Protezione delle applicazioni aziendali

    Questo modulo spiega come implementare la produzione basata su ruoli di COM+ in componenti serviti mediante .NET Enterprise Services.

    Argomenti


  • Introduzione alla protezione di applicazioni


  • Implementazione della protezione basata su ruoli in COM+


  • Autenticazione e rappresentazione

    Laboratorio 5: Protezione delle applicazioni aziendali


  • Esercitazione 1: Aggiornamento del componente PurchasingUpdate


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente OrderProcessing


  • Esercitazione 3: Aggiornamento del client OrderApproval

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere il modello di protezione offerto da COM+ e come utilizzarlo con altri meccanismi di protezione.


  • Proteggere un'applicazione mediante la protezione basata su ruoli di COM+.


  • Configurare i livelli di autenticazione e rappresentazione per raggiungere un equilibrio tra requisiti di protezione da un lato e di prestazioni e flessibilità dall'altro.

    Modulo 6: Gestione dello stato

    Questo modulo descrive come gestire lo stato in .NET Enterprise Services. Spiega come utilizzare i gestori di proprietà condivise (SPM) per la memorizzazione dello stato, come utilizzare le applicazioni ASP.NET per la memorizzazione dello stato di applicazione e di sessione e come utilizzare la memorizzazione in cache di ASP.NET.

    Argomenti


  • Introduzione alla gestione dello stato


  • Uso del gestore di proprietà condivise


  • Uso di ASP.NET per la memorizzazione dello stato

    Laboratorio 6: Gestione dello stato del componente


  • Esercitazione 1: Aggiornamento del componente OrderProcessing

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere i vantaggi della gestione dello stato e le tecniche per implementarla.


  • Gestire lo stato mediante SPM.


  • Gestire lo stato mediante lo stato di applicazione e sessione di ASP.NET e mediante la memorizzazione in cache di ASP.NET.

    Modulo 7: Gestori delle risorse di compensazione (CRM)

    Questo modulo descrive l'architettura dei CRM e il metodo per implementarli.

    Argomenti


  • Introduzione ai gestori delle risorse di compensazione (CRM)


  • Implementazione dei gestori delle risorse di compensazione (CRM)

    Laboratorio 7: Implementazione dei gestori delle risorse di compensazione (CRM)


  • Esercitazione 1: Creazione del componente OrderDocCRM


  • Esercitazione 2: Aggiornamento del componente OrderProcessing

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'architettura dei CRM.


  • Implementare un CRM.

    Modulo 8: Eventi debolmente correlati (LCE)

    Questo modulo descrive l'architettura e il sistema degli LCE. Il modulo descrive inoltre la configurazione e l'implementazione di autori, sottoscrittori e classi di eventi.

    Argomenti


  • Introduzione agli eventi debolmente correlati (LCE)


  • Eventi COM+


  • Uso di eventi debolmente correlati (LCE)

    Laboratorio 8: Uso di eventi debolmente correlati (LCE)


  • Esercitazione 1: Creazione di una classe di eventi


  • Esercitazione 2: Creazione di un autore


  • Esercitazione 3: Creazione di un sottoscrittore

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Descrivere l'utilità degli LCE.


  • Descrivere l'architettura del sistema di LCE.


  • Configurare il sistema di LCE in fase di programmazione e mediante l'uso dello strumento di amministrazione Servizi componenti.


  • Implementare autori, sottoscrittori e classi di eventi.

    Modulo 9: Componenti in coda

    In questo modulo sono trattati i seguenti

    Argomenti:

    Argomenti


  • Introduzione all'accodamento


  • Sviluppo di componenti in coda


  • Componenti in coda e transazioni

    Laboratorio 9: Creazione di un componente in coda


  • Esercitazione 1: Creazione di un componente in coda


  • Esercitazione 2: Chiamata del componente in coda

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Elencare i vantaggi dell'uso di messaggistica asincrona in un ambiente a sistemi distribuiti.


  • Spiegare il fine di registratore, listener e riproduttore nell'architettura Componenti in coda.


  • Elencare le considerazioni aggiuntive di progettazione dei componenti introdotte dalla messaggistica asincrona.


  • Installare e configurare un componente in coda in un'applicazione COM+.


  • Creare un'istanza di un componente in coda mediante i moniker
    queue
    e new.

    Modulo 10: Debug di applicazioni COM+

    In questo modulo, viene illustrato il debug di applicazioni che utilizzano .NET Enterprise Services.

    Argomenti


  • Debug di strumenti


  • Situazioni comuni di debug

    Laboratorio 10: Debug di applicazioni COM+


  • Esercitazione 1: Debug di problemi DCOM


  • Esercitazione 2: Debug di problemi di transazioni


  • Esercitazione 3: Debug di problemi di protezione

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Eseguire il debug di applicazioni COM+ mediante strumenti quali il debugger di Microsoft Visual Studio®.


  • Eseguire il debug di alcuni problemi comuni in applicazioni COM+.

    Modulo 11: Distribuzione e amministrazione di applicazioni COM+

    Questo modulo introduce gli oggetti COMAdmin e tecniche e strumenti aggiuntivi per la distribuzione e l'amministrazione di applicazioni COM+. Descrive i vantaggi e gli svantaggi di ogni tecnica, in modo che gli studenti possano selezionare quella più appropriata per l'applicazione.

    Argomenti


  • Distribuzione di un'applicazione COM+ generata mediante .NET Enterprise Services


  • Uso di oggetti COMAdmin in script WSH

    Laboratorio 11: Amministrazione di applicazioni COM+


  • Esercitazione 1: Creazione di un'applicazione COM+


  • Esercitazione 2: Aggiunta di un ruolo a un'applicazione COM+


  • Esercitazione 3: Eliminazione di un'applicazione COM+


  • Esercitazione 4 (facoltativa): Esposizione di un'applicazione COM+ come servizio Web XML


  • Esercitazione 5 (facoltativa): Creazione del servizio OrderDispatch

    Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Distribuire un'applicazione COM+.


  • Utilizzare script di Microsoft Windows Script Host (WSH) per eseguire comuni attività di distribuzione e amministrazione, quali la creazione di un'applicazione o l'aggiunta di componenti a un'applicazione.

    Modulo 12: Nuove funzionalità di COM+ 1.5

    Questo modulo spiega come utilizzare le nuove funzionalità di COM+ versione 1.5 per gestire, scalare e massimizzare il tempo di attività delle applicazioni COM+ nel modo più efficiente. Il modulo spiega inoltre come utilizzare .NET Enterprise Services senza implementare i componenti serviti.

    Argomenti

    " Scalabilità e disponibilità migliorate " Gestibilità migliorata " Altre funzionalità di COM+ Al termine del modulo gli studenti saranno in grado di:



  • Utilizzare le funzionalità di COM+ 1.5 per migliorare la scalabilità e la disponibilità delle applicazioni COM+.


  • Utilizzare le funzionalità di COM+ 1.5 per migliorare la gestibilità delle applicazioni COM+.


  • Utilizzare nelle applicazioni le funzionalità di COM+ quali SWC (Services Without Components), BYOT (Bring Your Own Transactions) e la notifica Phase Zero.

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto