Certificazione di Prodotto Agroalimentare

Csad - Centro Studi Ambientali e Direzionali
A Bari

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Bari
Ore di lezione 56 ore di lezione
Inizio lezioni Flessible
  • Corso
  • Bari
  • 56 ore di lezione
  • Inizio lezioni:
    Flessible
Descrizione

Obiettivo del corso: Importanti sbocchi lavorativi nelle cooperative, nelle aziende di produzione e di trasformazione di prodotti provenienti dall’allevamento, ortofutticoli, ittici al fine di rafforzarne la competitività attraverso la diffusione della cultura del “prodotto di qualità” generati dalla crescente domanda di alimenti sani e sicuri da parte del mondo dei consumatori.
Rivolto a: Il corso è rivolto a tutti gli operatori del settore agroalimentare, responsabili qualità aziendali, consulenti, tecnici, valutatori che operano nel settore della certificazione agroalimentare ed a tutti coloro che sono interessati alle tematiche della sicurezza alimentare.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Bari
Via delle Murge 65/A, 70124, Bari, Italia
Visualizza mappa
Inizio Flessible
Luogo
Bari
Via delle Murge 65/A, 70124, Bari, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Protocollo
Haccp
ISO
ISO 22000
Igiene degli Alimenti
Igiene
Distribuzione alimentare
Distribuzione prodotti alimentari
Sicurezza del lavoro
Sicurezza

Programma

MODULO 1AG – IL SISTEMA HACCP (2 Giornate)

  • Il contesto legislativo e di mercato. La legislazione attuale, il Codex e la norma UNI 10854. Le misure di prevenzione dei rischio: l’applicazione delle buone pratiche: GHP; GMP; GAP; GLP.
  • I principi dell’HACCP secondo il Codex Alimentarius:
  • Il Gruppo di Lavoro HACCP; la descrizione del prodotto; l’identificazione della destinazione d’uso del prodotto; la definizione e conferma del diagramma di flusso del processo, dello schema d’impianto.
  • L’analisi dei pericoli e determinazione delle misure preventive; i pericoli fisici, i pericoli chimici, i pericoli biologici.
  • I punti critici di controllo (CCP). Sistema di monitoraggio. Piano delle azioni correttive. Procedure di verifica. Sistema di gestione della documentazione. I requisiti del metodo HACCP visti da BRC. IFS e ISO 22000.


MODULO 2AG – GLI STANDARD INTERNAZIONALI B.R.C. E I.F.S.(1 giornata)

  • Il quadro normativo e di mercato internazionale;
  • Il protocollo “BRC Global Standard – Food” (BRC);
  • Il protocollo “International Food Standard” (IFS);
  • Confronto fra i due standards: sinergie e differenze;
  • I requisiti degli standard: HACCP; GMP; Sistema di Gestione della qualità.
  • Il processo certificativi del sistema di gestione della qualità conforme agli standards BRC e IFS.

MODULO 3AG – FOOD SAFETY MANAGEMENT SYSTEM: LA NORMA UNI EN ISO 22000:2005 (1 giornata)

  • Il quadro normativo e di mercato internazionale;
  • Requisiti generali del Sistema di Gestione della Sicurezza Alimentare UNI EN ISO 22000:2005
  • Requisiti relativi alla documentazione
  • Comunicazione esterna ed interna
  • Preparazione e risposta alle emergenze
  • Responsabilità della direzione aziendale;
  • Gestione delle risorse;
  • Pianificazione e realizzazione della sicurezza del prodotto;
  • Analisi dei pericoli;
  • HACCP
  • Sistema di rintracciabilità
  • Gestione dei prodotti non conformi e miglioramento
  • Verifica, validazione e miglioramento del sistema di gestione

MODULO 4AG – IL PROTOCOLLO EUREPGAP (1 giornata)

  • Obiettivi e struttura del protocollo EUREPGAP
  • Analisi delle sezioni del protocollo: Tracciabilità.Documentazione.Varietà e portainnesti. Storia e gestione dei siti. Gestione del terreno e dei substrati. Impiego dei fertilizzanti. Irrigazione. Difesa delle colture. Raccolta.Trattamenti post-raccolta. Gestione dei rifiuti e dell’inquinamento, riciclaggio e riutilizzo. Salute, sicurezza e condizioni di lavoro dei lavoratori. Aspetti ambientali. Gestione dei reclami
  • Audit interni

MODULO 5 AG – RINTRACCIABILITA’ DI PRODOTTO AGROALIMENTARE (1 giornata)

  • Certificazioni DOP (Denominazione Origine Protetta), STG (Specialità Tradizionale Garantita), IGP (Indicazione Geografica Protetta), Prodotti tipici, tradizionali e locali (Dop, IGP, STG, Reg CE 2081/92) Certificazione delle produzioni ottenute da agricoltura biologica - Reg. CE 2092/91.
  • Predisposizione del documento tecnico chiamato DISCIPLINARE o REGOLAMENTO DI PRODOTTO e della documentazione che descrive il prodotto, gli aspetti oggetto della certificazione di conformità, le modalità di ottenimento e di gestione dello stesso.
  • Rintracciabilità di filiera e filiera controllata: La norma UNI 10939 Certificazione del prodotto biologico ed integrato La certificazione di prodotto effetti di mercato, punti di forza e di debolezza (eventuale testimonianza aziendale) Esercitazione (creazione di una check list per verificare un processo produttivo) Termine attività

MODULO 6 AG – CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO REGOLAMENTATA e VOLONTARIA (1 giornata) Agevolazioni per iscrizioni entro il 08/06/2007, per chi proviene da oltre 200 km e a partire dalla 2^ iscrizione

Successi del Centro

2016

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 20

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto