Certificazione Energetica Degli Edifici

Unipro
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Ravenna
  • 40 ore di studio
Descrizione

Obiettivo del corso: A redigire Il documento di certificazione energetica indispensabile per gli immobili oggetto di affitto o compravendita sia di nuova costruzione o di recente ristrutturazione L’attestato di certificazione energetica vale per 10 anni e può essere redatto dal certificatore energetico, iscritto ad un apposito albo professionale che avrà il compito di diagnosticare e quantificare le dispersioni termiche dell’edificio.
Rivolto a: Periti Industriali, Laureati in chimica, Periti Agrari, Geometri, Architetti e Ingegneri, Laureati in Scienze e Tecnologie Agrarie e Scienze e Tecnologie Forestali e Ambientali, Enti Pubblici. Non avete tempo per seguire un corso in aula ? Da oggi potete seguire il corso di Certificazione energetica Cened comodamente da casa a qualsiasi orario.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Ravenna
Ravenna, Italia
Visualizza mappa

Programma

1° lez. Efficienza energetica degli edifici: inquadramento legislativo.
• Normativa regolamentare: Direttiva Europea 2002/91/CE con cenni alla Direttiva 2006/32/CE; D.Lgs. 192/05 corretto ed integrato dal D.Lgs. 311/06 e relative Linee guida nazionali decreto 26 giugno 2009; Normativa tecnica: Europea-CEN armonizzata; nazionale-norme UNI TS 11300 riguardanti involucro ed impianti; Regione Lombardia-metodo di calcolo approvata con il Decreto n. 5796 dell'11 giugno 2009.

2° lez. La figura del certificatore: obblighi e responsabilità; La procedura di certificazione della Regione Lombardia per edifici nuovi ed esistenti.

3°lez. Approfondimento sulle normative regionali in vigore: procedure e specifiche relative a regolamenti regionali.

4°lez. Le prestazioni energetiche dei componenti dell’involucro: • fondamenti di trasmissione del calore attraverso strutture opache e trasparenti; aspetti da considerare nel calcolo delle trasmittanze;• esempi di soluzioni progettuali che garantiscano il rispetto delle trasmittanze minime previste dalla normativa vigente;• valutazione della trasmittanza di strutture nuove ed Esistenti.

4°lez. Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell’efficienza dell’involucro (valutazioni economiche degli investimenti): materiali e tecnologie, prestazioni energetiche dei materiali;• marcatura CE; valutazioni economiche degli investimenti.

5°lez. Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici (fabbisogni di energia primaria per la climatizzazione invernale, la produzione di acqua calda sanitaria, la climatizzazione estiva).
• UNI TS 11300- 1 Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva de invernale;
• UNI TS 11300- 1 Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqual calda sanitaria

6°lez. Il metodo di calcolo della Regione Lombardia

7°lez. Efficienza energetica degli impianti:
• fondamenti di impianti termici esistenti e di ultima generazione;• aspetti da considerare nel calcolo dei rendimenti (prEN 15316-1 calcolo del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti – parte generale)

8°lez. Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell’efficienza energetica degli impianti, con particolare riguardo alle soluzioni innovative suggerite dalla legislazione vigente (caldaie a condensazione, pompe di calore, valvole termostatiche, ecc.): • materiali e tecnologie, prestazioni energetiche dei materiali;• marcatura CE;• valutazioni economiche degli investimenti prEN15459

09°lez. Il contributo energetico specifico al calcolo degli indicatori di prestazione energetica fornito dalle fonti rinnovabili: la procedura di calcolo della Regione Lombardia; La geotermia: • normativa di riferimento.

10°lez. Solare termico: • le norme UNI TS per il solare termico e fotovoltaico;Solare fotovoltaico: • le norme UNI TS per il solare termico e fotovoltaico

11°lez. Le applicazioni delle risorse rinnovabili in edilizia, soluzioni progettuali bioclimatiche; Cenni sull’efficienza negli usi elettrici e di domotica

12°lez. La ventilazione meccanica controllata, il recupero di calore e il concetto di comfort abitativo.

13°lez. I dati da reperire per la certificazione energetica della Regione Lombardia; Raccolta dati sull'esistente: rilievi sul posto (involucro ed impianto).

14°lez. Raccolta dati sull'esistente: riferimenti tabellari da utilizzare (norme UNI, raccomandazioni CTI) casi particolari.

15°lez. Esercitazione con il software su un edificio nuovo (in aula 08 ore).Controllo ed esito attività di laboratorio con esposizione finale dei corsisti

16°lez. Esercitazione con il software su un edificio nuovo (in aula 08 ore).Controllo ed esito attività di laboratorio con esposizione finale dei corsisti

Esame Finale e rilascio dell’attestato riconosciuto per l’iscrizione all’elenco dei certificatori CENED

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 50
Persona di contatto: Gulino Maria

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto