Chimica

Università degli Studi di Napoli
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Napoli
Descrizione

L'Università degli Studi di Napoli presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
C.so Umberto I, 000, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

  • Classe di Laurea: L-27 Scienze e tecnologie chimiche
  • Tipo di corso: Triennale
  • Area didattica: Scienze MM.FF.NN.
  • Scuola: Scuola Politecnica e delle Scienze di Base
  • Dipartimento: Dipartimento di Scienze Chimiche
  • Durata: 3 anni
  • Accesso al Corso: Numero programmato
  • Coordinatore: Prof.ssa Maria Rosaria Iesce
  • Sito Web: scienzechimiche.dip.unina.it/it/didattica
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Scienze MM.FF.NN.
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede di Monte S. Angelo: Via Cintia, 26 - Ed. Centri Comuni - Complesso Universitario Monte S.Angelo - Napoli
      • Telefono: 081-676744
      • Fax: 081-676710
    • Sede di Mezzocannone: Via Mezzocannone, 16 - 80134 Napoli
      • Telefono: 081-2534691
      • Fax: 081-2534688
    • e-mail: scienze.mfn.orienta@unina.it
    • Referente: prof.ssa Lucia Civetta
  • Obiettivi specifici:

    La Laurea in Chimica mira alla preparazione di figure professionali dotate di solide conoscenze e competenze di base nei principali settori della chimica, e con una preparazione adeguata nelle discipline matematiche, fisiche ed informatiche così da permettere sia l'accesso ai gradi superiori di studio accademico che l'inserimento in ambiti occupazionali.
    Gli obiettivi formativi specifici del corso di studi sono pertanto relazionati agli aspetti sia teorici che sperimentali concernenti la determinazione strutturale, la sintesi, e l'analisi chimica, ognuno inquadrato nei vari contesti tematici e culturali che gli sono propri.
    Per il raggiungimento degli obiettivi specifici, il percorso formativo non prevede l'articolazione in curricula ma è costituito quasi esclusivamente da corsi fondamentali obbligatori, allo scopo di garantire una solida formazione di base comune a tutti gli studenti. In particolare, le conoscenze essenziali in campo matematico e fisico sono garantite da un ampio numero di CFU (30) dedicato a SSD dell'area matematica e fisica di natura teorica e sperimentale. Le conoscenze chimiche nei SSD di base e caratterizzanti comprendono i principi delle discipline chimiche fondamentali. In particolare il corso di studi prevede l'insegnamento:

    • delle basi della chimica inorganica, chimica organica, chimica fisica, chimica analitica, biochimica per almeno 50 CFU;
    • delle metodiche di sintesi, analisi e caratterizzazione, finalizzate alla definizione della relazione proprietà-struttura, e delle tecniche e strumentazioni per la determinazione della struttura, delle proprietà chimico-fisiche e della composizione qualitativa o quantitativa della materia, con una intensa attività di laboratorio distribuita su circa 40 CFU.

    Integrano il percorso formativo corsi di discipline affini relativi a SSD dell'area matematica e fisica ad orientamento modellistico-applicativo (11 CFU) e della chimica industriale (6 CFU).
    Un numero significativo di crediti è dedicato alla lingua inglese per l'acquisizione di adeguate capacità di utilizzo della lingua, in forma scritta ed orale, al fine di una facile comprensione delle informazioni, anche con riferimento al lessico disciplinare, e una buona abilità comunicativa.
    L'acquisizione delle conoscenze e delle abilità degli studenti viene verificata oltre che attraverso le prove d'esame anche attraverso il monitoraggio continuo della capacità a risolvere esercitazioni numeriche in aula e dell'abilità a svolgere le attività di laboratorio.
    Ampio spazio è dato alla prova finale ed attività relazionate (minimo 15 CFU, Eurobachelor label) alla luce delle specifiche indicazioni della Commissione dell'European Chemistry Thematic Network. Lo studente affronta, anche se in un tempo limitato, un problema e si occupa di come risolverlo, impara a scrivere un "lavoro" scientifico (la tesi), a presentarlo e discutere con gli altri dei risultati ottenuti (esame di laurea).

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Per l'ammissione al Corso di Laurea in Chimica è richiesto il possesso di Diploma di Scuola Secondaria di secondo grado o titolo equipollente ed il superamento del test selettivo correlato al numero programmato degli accessi.
    Le conoscenze richieste per il corso di laurea comprendono i principi basilari delle Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, ed in particolare:

    • 1) conoscenze di base di matematica, comprendenti i fondamenti del calcolo algebrico ed aritmetico, della trigonometria, della geometria analitica, delle funzioni elementari e dei logaritmi;
    • 2) conoscenze di base di fisica classica, con riferimento ai fondamenti della meccanica, dell'ottica e dell'elettromagnetismo;
    • 3) conoscenze di base di chimica, con riferimento ai fondamenti della struttura e proprietà della materia e dei suoi stati di aggregazione, ed alle proprietà periodiche degli elementi.

    Inoltre sono richieste:

    • capacità di interpretare il significato di un testo e di sintetizzarlo o di rielaborarlo in forma scritta ed orale;
    • capacità di risolvere un problema attraverso la corretta individuazione dei dati ed il loro utilizzo nella forma più efficace;
    • capacità di utilizzare le strutture logiche elementari (ad esempio, il significato di implicazione, equivalenza, negazione di una frase, ecc.) in un discorso scritto e orale;
    • capacità di valutare criticamente un dato o un'osservazione e di utilizzarli opportunamente nel loro contesto (es. saper cogliere una evidente incongruenza in una misura scientifica).

    L'accesso al corso di studi è a numero programmato (150 posti per l'a.a. 2014-15) e richiede il superamento di un test di selezione obbligatorio in base al quale verrà stilata una graduatoria per l'ammissione. L'ammissione non è subordinata al raggiungimento di un punteggio minimo prestabilito, ma è vincolata al numero massimo dei posti disponibili, definito annualmente su proposta della Commissione Didattica e approvato dal Consiglio di Dipartimento.

  • Prova finale:

    La Laurea in Chimica si consegue dopo aver superato tutti gli esami previsti dall'ordinamento unitamente ad una prova finale, consistente nella discussione di una relazione scritta, elaborata dal Candidato sotto la guida di un tutore, sui risultati conseguiti nell'attività di tesi. Le attività oggetto della prova finale riguardano attività di lavoro sperimentale, eventualmente comprendenti le attività di tirocinio, nonché tutte le attività di dati e informazioni bibliografiche attinenti il progetto di tesi, e possono essere svolte sia nell'ambito delle strutture universitarie sia presso strutture esterne, secondo modalità stabilite dalla Commissione Didattica e sotto la guida di un relatore universitario.
    La discussione è pubblica e avviene alla presenza di una Commissione di Laurea nominata dalle strutture didattiche. Il giudizio finale espresso dalla Commissione giudicatrice terrà conto della carriera dello studente e dell'esito della prova finale.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteca Centrale: Complesso Monte S.Angelo, via Cinthia, Napoli
    • Biblioteche di Dipartimento - Aule Multimediali
    • Complesso Monte S.Angelo, Centri Comuni (piano 3)
  • Per approfondimenti:

    Scheda Universitaly


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto