Chimica Applicata

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Gli obiettivi formativi della laurea in CHIMICA APPLICATA sono rivolti ad una adeguata formazione di base in area chimica e all'introduzione di forti elementi applicativi volti a coprire esigenze formative utilizzabili in ambito produttivo. Gli obiettivi formativi del corso di laurea in CHIMICA APPLICATA sono in parte coincidenti con quelli della laurea in CHIMICA della stessa Classe. Tuttavia lo scopo primario di questa laurea è quello di accentuare le "attività professionalizzanti che considerino anche gli aspetti impiantistici, economici, aziendali, brevettuali e della sicurezza, oltre a tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori esterni".
I laureati del corso di studi, oltre ad una adeguata preparazione scientifica e tecnica nell'ambito dei vari settori della Chimica, saranno in possesso di sufficienti elementi di base di matematica e fisica. Saranno in grado di utilizzare le competenze acquisite in attività professionali applicativo-operative in ambito industriale, nei laboratori di controllo e di analisi, nei settori della salvaguardia dell'ambiente; saranno in grado di affrontare con una certa autonomia problemi pratici e di utilizzare complesse apparecchiature scientifiche; conosceranno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; saranno in possesso di adeguate competenze e di strumenti informatici per il trattamento dei dati sperimentali e per la comunicazione e la gestione dell'informazione. I laureati in CHIMICA APPLICATA saranno capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro e nella libera professione limitatamente alle attività previste dalla legge, per la tipologia di laurea conseguita.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
E' richiesta una cultura generale sufficientemente estesa e la conoscenza dei principi fondamentali della Chimica e della Fisica. E' importante che vi sia un interesse per la tecnologia e le applicazioni, curiosità per le scienze della natura in genere, abilita' informatiche a livello di uso di PC, internet, applicativi più comuni. In particolare per la matematica sono sufficienti conoscenze di algebra elementare, equazioni algebriche di primo e secondo grado, logaritmi e potenze, trigonometria piana, geometria analitica nel piano.

Caratteristiche della prova finale
Le attività formative relative alla preparazione della prova finale per il conseguimento del titolo e la relativa verifica consistono nella frequenza di laboratori dipartimentali o di laboratori pubblici e privati, in Italia e all'estero, sotto la guida di un tutore e nella presentazione di fronte ad una commissione di laurea, di un elaborato scritto.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Il laureato in CHIMICA APPLICATA rappresenta una qualificata figura professionale per la quale si prevedono sbocchi professionali nei settori:
Industria Chimica: petrolchimico, materiali polimerici, metallurgico, materiali ceramici, meccanico, alimentare, farmaceutico, coloranti, fotografico, prodotti cosmetici, imballaggio, conciario, cartario, tessile;
Enti pubblici e privati: Università, C.N.R., E.N.E.A, Istituto Superiore di Sanità, Ministeri, Dogane, Ospedali, ASL, Camere di Commercio, Servizi Multizonali di Prevenzione (ARPAT), Comuni, Laboratori di analisi chimica in genere, dell'ambiente, dell'inquinamento, del controllo della produzione, della certificazione, di restauro e conservazione dei Beni Culturali, Soprintendenze, etc.;
Insegnamento: La laurea in Chimica costituisce titolo per l'ammissione ai corsi di specializzazione per l'insegnamento di materie scientifiche in istituti di istruzione secondaria e dell'obbligo;
Libera Professione: La libera professione offre ampie possibilità di lavoro nei settori riguardanti la salvaguardia ambientale, la protezione civile, la salvaguardia del patrimonio artistico e culturale, le analisi degli inquinanti, della sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro, secondo le disposizioni di legge per l'accesso alla libera professione per questa tipologia di laurea.
Attività di base
Discipline chimiche

CFU 24
CHIM/01: CHIMICA ANALITICACHIM/02: CHIMICA FISICACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
Discipline fisiche

CFU 6
FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
Discipline matematiche e informatiche

CFU 6
MAT/05: ANALISI MATEMATICATotale CFU 36

Attività caratterizzanti
Discipline analitiche e ambientali

CFU 18
CHIM/01: CHIMICA ANALITICACHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI
Discipline industriali

CFU 6
CHIM/04: CHIMICA INDUSTRIALE
Discipline inorganiche chimico fisiche

CFU 24
CHIM/02: CHIMICA FISICACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICA
Discipline organiche

CFU 12
CHIM/06: CHIMICA ORGANICATotale CFU 60

Attività affini o integrative
Discipline biochimiche e farmaceutiche

CFU 6
BIO/10: BIOCHIMICA
Discipline di contesto

CFU 6
MAT/08: ANALISI NUMERICA
Formazione interdisciplinare

CFU 6
FIS/01: FISICA SPERIMENTALETotale CFU 18
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 39Per la prova finaleCFU 6
Prova finale
CFU 6
Lingua straniera
CFU 3Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 18Totale CFU 66

Totale Crediti CFU Chimica Applicata 180
Docenti di riferimento

CASTELLUCCI Emilio Mario
FREDIANI Piero
PIETRAPERZIA Giangaetano

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (a

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto