Chimica e tecnologia farmaceutiche

Università degli Studi di Pisa
A Pisa

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Pisa
Descrizione

Il Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) ha l'obiettivo di fornire solide basi culturali teoriche ed applicative per una figura professionale capace di gestire l'intera sequenza del complesso processo multidisciplinare che, partendo dalla progettazione, porta alla produzione, formulazione e controllo del farmaco e dei prodotti per la salute. Il laureato in CTF acquisisce inoltre la preparazione necessaria all'esercizio della professione di farmacista e della professione di chimico. Per tale finalità, il CdS si prefigge di fornire un substrato armonico di conoscenze caratterizzanti in settori complessi ed eterogenei, ed in particolare: - chimica farmaceutica sintetica e progettazione e sintesi di nuove molecole potenzialmente dotate di attività farmacologica. - discipline biochimico-farmacologiche con particolare attenzione agli aspetti teorici ed applicativi necessari per la progettazione, sviluppo, produzione e valutazione dell'attività dei farmaci. - tecnologie farmaceutiche applicate allo sviluppo galenico dei farmaci, alla caratterizzazione e registrazione della forme farmaceutiche, alla produzione, al controllo e all'assicurazione di qualità delle forme farmaceutiche, dei prodotti medicali e cosmetici a livello industriale. Il corso di laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche prevede, per il 1° anno, il numero programmato. Per accedere occorre quindi superare un test di ammissione, sulla base dei cui risultati avviene l'assegnazione dei 100 posti disponibili. 
La durata del corso di laurea specialistica è di cinque anni (ciclo unico) e si articola in dieci semestri. Per conseguire la laurea lo studente dovrà acquisire 300 crediti distribuiti in 60 CFU per ciascun anno di corso. 
Il percorso didattico prevede 900 ore di tirocinio (pari a 30 CFU), da svolgersi interamente presso farmacie aperte al pubblico...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pisa
Lungarno Antonio Pacinotti, 43 , 56122, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

  • Biologia animale (6 cfu)

    • Fornire agli studenti un’adeguata conoscenza sull’organizzazione strutturale e sui meccanismi di base della cellula animale, sui rapporti intercellulari, sui meccanismi che controllano l’espressione genica e la genetica molecolare.
      Verranno presi in considerazione l’ambiente intracellulare, i rapporti tra le cellule e i principi dell’ereditarietà.
  • Anatomia umana con elementi di istologia (6 cfu)

    • Fornire allo studente gli strumenti per la comprensione dell’organizzazione anatomica del corpo umano, con particolare riferimento ai rapporti tra organi e al ruolo dei diversi tessuti nel determinare le caratteristiche morfo-funzionali di organi e apparati.
  • Fisica e chimica fisica (9 cfu)

    • Il corso e' progettato per raggiungere due obiettivi:
      - fornire strumenti di base idonei a saper riconoscere ed utilizzare metodi e strategie per la soluzione dei problemi, la modellizzazione di fenomeni fisici e la loro formalizzazione matematica;
      - acquisire concetti di base, a partire dal funzionamento di oggetti e fenomeni di uso quotidiano, di meccanica classica, statica e dinamica dei fluidi, termodinamica, elettromagnetismo.
      Il corso ha inoltre lo scopo di fornire allo studente le nozioni base di statistica descrittiva e inferenziale per comprendere gli aspetti statistici delle scienze applicate.
  • Laboratorio di informatica (3 cfu)

    • Lo studente acquisirà:
      1) i concetti fondamentali riguardanti la Tecnologia dell'Informazione. Il candidato deve possedere una conoscenza di base della struttura e del funzionamento di un personal computer, sapere cosa sono le reti informatiche, avere l'idea di come queste tecnologie impattano la società e la vita di tutti i giorni. Deve inoltre conoscere i criteri ergonomici da adottare quando si usa il computer, ed essere consapevole dei problemi riguardanti la sicurezza dei dati e gli aspetti legali.
      2) le conoscenze delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo sistema operativo. Il candidato deve dimostrare la sua capacità di eseguire le attività essenziali di uso ricorrente quando si lavora col computer: organizzare e gestire file e cartelle, lavorare con le icone e le finestre, usare semplici strumenti di editing e le opzioni di stampa.
      3) le elementi che gli permetterenno di elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare tutte le operazioni necessarie per creare, formattare e rifinire un documento. Inoltre deve saper usare funzionalità aggiuntive come la creazione di tabelle, l'introduzione di grafici e di immagini in un documento, la stampa di un documento per l'invio ad una lista di destinatari.
      4) i concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente questo strumento. Egli deve saper creare e formattare un foglio di calcolo elettronico, e utilizzare le funzioni aritmetiche e logiche di base. Inoltre è richiesta la capacità di usare funzionalità aggiuntive come l'importazione di oggetti nel foglio e la rappresentazione in forma grafica dei dati in esso contenuti.
      5) i concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo è costituito da due parti. La prima verifica la capacità di creare una semplice base di dati usando un pacchetto software standard. La seconda verifica invece la capacità di estrarre informazioni da una base di dati esistente usando gli strumenti di interrogazione, selezione e ordinamento disponibili, e di generare i rapporti relativi.
      6) gli elementi principali necessari per generare presentazioni. Al candidato è richiesta la capacità di usare gli strumenti standard di questo tipo per creare presentazioni per diversi tipi di audience e di situazioni. Egli deve saper usare le funzionalità di base disponibili per comporre il testo, inserire grafici e immagini, aggiungere effetti speciali.
      7) l'uso delle reti informatiche con un duplice scopo, cioè cercare informazioni e comunicare. Corrispondentemente esso consta di due parti. La prima concerne l'uso di Internet per la ricerca di dati e documenti nella rete; si richiede quindi di saper usare le funzionalità di un browser, di utilizzare i motori di ricerca, e di eseguire stampe da web. La seconda parte riguarda invece la comunicazione per mezzo della posta elettronica; si richiede di inviare e ricevere messaggi, allegare documenti a un messaggio, organizzare e gestire cartelle di corrispondenza.
  • Biologia vegetale con elementi di botanica farmaceutica (6 cfu)

    • Il corso ha lo scopo di fornire nozioni di base nel campo biologico vegetale con proiezioni nella botanica farmaceutica. In particolare trattera' le strutture fondamentali della cellula vegetale, i tessuti, l'anatomia, le funzioni e le modificazioni morfologiche degli organi vegetali, nonche' il riconoscimento di alcune delle principali piante di uso farmaceutico
      si pone inoltre quale obiettivo l'acquisizione, da parte dello studente, di conoscenze di botanica generale, rivolte soprattutto al riconoscimento, alla descrizione e all’utilizzo delle piante medicinali, nonché alla conoscenza dei metaboliti secondari di interesse farmaceutico e alle vie biosintetiche.
      Lo studio dell'organizzazione strutturale e funzionale dei vegetali fornirà inoltre la necessaria base conoscitiva per il successivo approfondimento nel corso di farmacognosia.
  • Matematica (6 cfu)

    • Il corso ha lo scopo di fornire allo studente le basi teoriche per comprendere gli aspetti matematici delle scienze applicate, in particolare la formulazione di modelli e le tecniche di risoluzione. Gli argomenti trattati riguardano la geometria analitica e vettoriale, il calcolo differenziale ed integrale, le equazioni differenziali.
  • Fisiologia umana (6 cfu)

    • Il corso si occupa della fisiologia cellulare e degli apparati.
      Gli obiettivi formativi della fisiologia cellulare sono quelli di definire le basi cellulari della funzione degli epiteli, dell’eccitabilità, della percezione nocicettiva e del sonno. Verranno inoltre trattate le metodologie non invasive di valutazione delle cellule eccitabili quali elettrocardiogramma ed elettroencefalogramma. Sarà infine trattao il controllo ormonale della glicemia e del metabolismo cellulare.
      Nella fisiologia degli apparati verrà sviluppata la funzione del sistema cardiovascolare, incluso il sangue e gli scambi capillari, dell’apparato renale e del controllo ormonale della diuresi.
  • Chimica generale (12 cfu)

    • Il corso si propone di fornire i concetti fondamentali della chimica, che includono la stechiometria le proprietà dei gas, liquidi e solidi, le soluzioni, l’equilibrio chimico, la struttura atomica e molecolare. Il corso si propone inoltre di fornire una introduzione alla termodinamica, alla teoria degli orbitali molecolari e alla chimica dei composti di coordinazione.
      Obiettivo del corso è quello di raggiungere una adeguata comprensione e competenza da parte degli studenti nel trattare argomenti di carattere chimico. Particolare attenzione verrà posta sia agli aspetti sperimentali che alla formulazione matematica dei principi e ai calcoli numerici.
  • Microbiologia (6 cfu)

    • Finalità principale del corso è lo studio della morfologia e della fisiologia della cellula batterica, la comprensione dei meccanismi patogenetici di alcuni batteri, funghi e protozoi importanti nella patologia umana e lo studio della struttura e dei meccanismi di replicazione dei virus e delle loro proprietà patogenetiche.
      Verranno anche trattati i principi della diagnosi di laboratorio delle principali infezioni batteriche, fungine, protozoarie e virali dell’uomo.
      Il corso si prefigge, inoltre, lo scopo di far acquisire agli studenti una adeguata conoscenza dei meccanismi di azione delle principali molecole ad attività antibatterica e antivirale, nonchè i principali meccanismi con cui i batteri possono sviluppare resistenza verso tali farmaci.
  • Chimica analitica (6 cfu)

    • Il corso ha lo scopo di fornire nozioni di chimica analitica in campo farmaceutico. In particolare verranno trattati argomenti relativi alla raccolta, gestione ed analisi dei dati sperimentali in campo chimico analitico con particolare riguardo alla analisi degli errori, analisi di campioni, scelta del metodo di analisi ed accuratezza ottenibile, campionamento e preparazione dei campioni per l’analisi, cause di errore ed eliminazione delle interferenze. Una parte del corso riguarderà lo studio degli equilibri in soluzione trattando argomenti relativi al pH di soluzioni di acidi e basi, di sali, di soluzioni tampone oltre che di equilibri di solubilità e di complessazione ed equilibri multipli in soluzione. Durante il corso saranno prese in esame anche tecniche strumentali utilizzate comunemente in analitica chimico-farmaceutica. Questo corso si prefigge di fornire le opportune nozioni teoriche per la formazione qualificata dello studente, particolarmente indirizzate alla determinazione quantitativa di sostanze di natura inorganica di interesse farmaceutico. Scopo, inoltre, del corso è la formazione di una specifica sensibilità al lavoro professionale di laboratorio chimico-farmaceutico.
  • Patologia generale e terminologia medica (6 cfu)

    • Il corso sviluppa il concetto di controllo omeostatico a livello di organismo e la fisiopatologia d’organo e d’apparato come conseguenza della perdita del controllo omeostatico.
      Gli obiettivi formativi del modulo di Fisiologia sono quelli di fornire le conoscenze necessarie alla comprensione dei processi omeostatici che regolano le funzioni vegetative dell’organismo umano ed in particolare le funzioni circolatoria e renale ed i loro sistemi di controllo nervosi ed endocrini.
      Gli obiettivi formativi del modulo di Patologia Generale, sono di fornire le conoscenze necessarie alla comprensione dei processi fisiopatologici e la relativa terminologia medica delle funzioni circolatoria, renale ed endocrina.
  • Lingua straniera (3 cfu)

    • Obiettivo del corso è il raggiungimento di competenze e conoscenze linguistiche tali da permettere una
      padronanza della lingua di livello B2 in ambito professionale.
      In termini di competenza linguistica strumentale il corso si propone di portare lo studente a una maggiore padronanza della lingua, in particolare in termini di sviluppo e incremento di:
      - vocabolario attivo necessario per operare nel settore professionale
      - capacità di partecipare attivamente a discussioni formali su argomenti di routine o non abituali
      - capacità di scrivere un documento professionale, presentando argomenti e motivazioni a favore o contro
      un determinato punto di vista e spiegando vantaggi e svantaggi delle diverse posizioni
      - capacità di comprendere ' e spiegare - testi scritti per i madrelingua
      - capacità di comunicare con disinvoltura in lingua
      - conoscenza delle specificità nell'uso di forme e strutture comuni.
  • Farmacologia, farmacoterapia e farmacognosia (9 cfu)

    • Nel Modulo di Farmacologia e Farmacoterapia, verranno fornite agli studenti conoscenze di base di farmacodinamica e di farmacocinetica con cui possano affrontare lo studio sistematico dei farmaci; verranno, inoltre, trattate alcune classi di farmaci, con le relative caratteristiche di farmacodinamica, farmacocinetica, effetti collaterali e interazioni con altri farmaci, per la comprensione delle basi razionali del loro utilizzo in terapia.
      Nel Modulo di Farmacognosia, verranno trattati, nella parte generale, i fattori che fanno variare la qualità di una droga vegetale e le principali metodiche per il controllo di qualità del materiale destinato all’Officina farmaceutica; nella parte speciale, verrà descritto un certo numero di entità
      vegetali, relative droghe e fitocomplessi.
  • Chimica organica I (9 cfu)

    • Il corso è il primo insegnamento di chimica organica e deve quindi fornire i principi base della disciplina che è propedeutica, oltre agli altri corsi di chimica organica, alla chimica biologica, alla chimica farmaceutica e all'analisi farmaceutica. In particolare, saranno trattati i meccanismi di reazione dei composti organici, il chimismo dei gruppi funzionali organici con particolare riferimento alla struttura elettronica del legame, agli orbitali atomici e molecolari, alla risonanza, alle proprietà del legame chimico, alla stereoisomeria, alla relazione tra reazioni chimiche e stereoisomeria, all'analisi configurazionale e conformazionale dei composti organici, ai composti organometallici, ai radicali, ai carbocationi e ai carbanioni, alla sintesi organica con principi di analisi retrosintetica.Compito precipuo del corso è anche fornire informazioni dettagliate sulla struttura, la nomenclatura, le proprietà fisiche, la sintesi delle seguenti classi di composti organici: alcani, cicloalcani, alogenuri alchilici, alcooli, eteri, eteri ciclici, alcheni, dieni, alchini, nitrili, composti aromatici, aldeidi, chetoni, acidi carbossilici e loro derivati funzionali, ammine, fenoli, composti difunzionali, enoli e ioni enolato e loro reazioni.
  • Principi di biologia molecolare (6 cfu)

    • Il corso di biologia molecolare si articola in lezioni atte a fornire le conoscenze adeguate alla comprensione delle funzioni cellulari biologiche a livello molecolare. Particolare attenzione verrà data alla struttura del genoma, al controllo del signaling e dell’espressione genica.
  • Fondamenti di chimica farmaceutica (6 cfu)

    • Il corso si propone di fornire le conoscenze generali e le problematiche relative alle varie fasi che caratterizzano la ricerca e lo sviluppo dei farmaci, nonché le basi molecolari per la comprensione dei meccanismi attraverso i quali i farmaci agiscono sugli organismi e da questi vengono modificati ed eliminati.
  • Analisi qualitativa dei farmaci I (12 cfu)

    • Obiettivi formativi: Il corso ha l'obiettivo fornire allo studente gli strumenti teorici e sperimentali necessari al Chimico Farmaceutico nel campo della Analitica Qualitativa Inorganica condotta attraverso l'utilizzo di metodi di analisi Sistematici e/o Strumentali. Tale obiettivo formativo è completato attraverso l'identificazione, con tecniche analitiche, di ioni inorganici presenti sia come prodotto principale che come contaminanti in composizioni di interesse farmaceutico iscritte nelle Farmacopee Ufficiali. In questo obiettivo formativo sono compresi saggi di purezza e saggi limite come prescritti nelle due farmacopee. Obiettivo finale del corso è la formazione qualificata dello studente verso l'analisi qualitativa di sostanze inorganiche di interesse farmaceutico e la formazione di una specifica sensibilità pratica al lavoro professionale di laboratorio Chimico-Farmaceutico. Il corso ha inoltre l'obiettivo di fornire allo studente, gli strumenti teorici e teorico-pratici necessari al Chimico Farmaceutico nel campo della Chimica Analitica. Tale obiettivo formativo è raggiunto con l'approfondimento delle nozioni teoriche relative ai concetti di pH e di equilibrio multiplo in soluzione, anche attraverso l'applicazione in campo Farmaceutico.
  • Analisi qualitativa dei farmaci II (12 cfu)

    • Il corso ha l'obiettivo di fornire gli strumenti teorici e sperimentali necessari al Chimico Farmaceutico nel campo della Analitica Qualitativa Organica condotta attraverso l’utilizzo di tecniche di laboratorio e strumentali. Tale obiettivo formativo è ottenuto attraverso lo studio della natura e composizione del campione analitico, la comprensione e l’utilizzo di tecniche generali di frazionamento e purificazione nel caso di miscele, la determinazione delle principali costanti fisiche, la solubilità in solventi inerti e reattivi, la ricerca di gruppi funzionali ed utilizzo di reazioni di riconoscimento, la caratterizzazione attraverso la sintesi di derivati cristallini e l’identificazione di composti di interesse farmaceutico iscritti nelle Farmacopee Ufficiali.
      Un altro degli obiettivi del corso è fornire le basi teoriche epratiche per l’utilizzo di tecniche strumentali per l’identificazione, la separazione e caratterizzazione di sostanze di interesse farmaceutico.
      Obiettivo finale del corso è la formazione qualificata dello studente verso l’analisi qualitativa di sostanze organiche di interesse farmaceutico e la formazione di una specifica sensibilità pratica al lavoro professionale di laboratorio Chimico-Farmaceutico.
  • Controllo e sicurezza dei processi produttivi in ambito farmaceutico (6 cfu)

    • Lo scopo dell’insegnamento è quello di fornire le conoscenze e le metodologie per la progettazione e la realizzazione dei processi farmaceutici con l’obbiettivo principale di assicurare un livello predefinito di qualità del prodotto finito con un’ ottimizzazione delle risorse.
      Verranno fornite nozioni sul mantenimento della sicurezza, della salute e degli standard ambientali nei processi farmaceutici mediante l’applicazione di metodi probabilistici e statistici.
  • Chimica organica II (6 cfu)

    • Il corso ha l'obiettivo di fornire il completamento del bagaglio teorico e nozionistico impartito dall'esame di Organica I affinche' lo studente sia capace di:
      -conoscere le proprietà e la sintesi di composti naturali (zuccheri, amminoacidi, peptidi)
      -conoscere le proprietà e la sintesi dei principali composti aromatici e non aromatici
      -impiegare in maniera razionale i metodi di elaborazione (inclusa la protezione) dei gruppi funzionali, l'analisi retrosintetica e la progettazione di una sintesi organica di molecole semplici.
  • Farmacologia, farmacoterapia e tossicologia (9 cfu)

    • Il corso si propone di fornire le adeguate conoscenze delle proprietà farmacodinamiche e farmacocinetiche, degli effetti collaterali e della tossicità dei farmaci oggetto del programma, al fine di comprendere le basi razionali del loro utilizzo in terapia.
      Si propone inoltre di fornire le conoscenze sulla tossicologia di base e su quella speciale con cenni di tossicologia clinica. Particolare interesse viene rivolto a sostanze quali droghe d’abuso, sostanze dopanti e inquinanti ambientali.
  • Fabbricazione industriale dei farmaci con elementi regolatori (6 cfu)

    • L’obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti la cognizione delle principali problematiche che l’industria farmaceutica deve affrontare nella produzione su larga scala, con processi economicamente vantaggiosi e innovativi, delle principali forme farmaceutiche a partire dalle materie prime. Verrà spiegato come i principali concetti chimico-fisici sono applicati ai processi produttivi e verranno presentate le soluzioni adottate per i diversi problemi che il tecnologo incontra nella fabbricazione del prodotto. Le principali operazioni ed impianti in uso nell’industria farmaceutica (dissoluzione, mescolamento, essiccamento, compressione, sterilizzazione) e l’organizzazione delle linee di confezionamento del prodotto farmaceutico verranno presentate allo scopo di formare un professionista in...

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto