Chitarra Flamenca - Corso di Specializzazione

Guitar Art Academy - scuola di musica
A Viterbo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Viterbo
Descrizione

Obiettivo del corso: Preparazione professionale per la chitarra flamenca, conoscenza del flamenco, della tecnica della chitara flamenca, del repertorio, del ritmo del flamenco.
Rivolto a: Allievi di tutte le età e livelli.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Viterbo
Via Giovanni XXI n. 23, 01100, Viterbo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Conoscenza base della chitarra classica

Programma

tecnica della chitarra flamenca, palos (generi) del flamenco, brani di repertorio del flamenco (Nino Ricardo, Sabicas, Paco De Lucia ecc.), accompagnamento al canto e al ballo. Docente Maestro Andrea Mercati, diplomato in chitarra al conservatorio, specializzato in chitarra flamenca in Spagna presso la Fundation De Arte Flamenco Cristina Heeren di Siviglia e direttore artistico del gruppo di flamenco Impetus Flamenco Ensemble. Lezioni individuali, iscrizioni aperte tutto l'anno, rilascio diploma finale. Info Tecnica della chitara flamenca: picado, tremolo, rasgueados, alzapua.

Palos o generi del flamenco

Repertorio della chitarra flamenca (Nino Ricardo, Sabicas, Paco De Lucia)

Accompagnamento al canto ed al ballo

Approfondimeti

Le tecniche della chitarra flamenca:
Inizialmente (secoli XVIII-XIX) la chitarra flamenca fu utilizzata quasi esclusivamente per l'accompagnamento del canto e della danza. La sua tecnica si limitava a cadenze ritmiche basate su un giro di accordi. Con il passare del tempo, la tecnica chitarristica flamenca si è andata affinando, "rubando" le tecniche proprie della chitarra classica quali gli arpeggi e le scale. Progressivamente, dunque, la tecnica si è evoluta partendo da quella classica per svilupparsi in delle forme proprie. Fra i vari chitarristi della storia del flamenco va ricordato Ramon Montoya (1879 - 1949), per l'impulso che diede all'evoluzione della tecnica chitarristica flamenca. Con lui la chitarra flamenca è utilizzata non solo negli spettacoli con il canto e la danza, ma anche in funzione solistica: nascono, quindi, brani di notevole difficoltà tecnica basati su momenti melodici e momenti di grande virtuosismo. Il chitarrista flamenco deve in ogni modo possedere una buona tecnica, per affrontare i continui arpeggi, scale e rasgueados presenti in questo genere. Le tecniche caratteristiche della chitarra flaemenca riguardono soprattutto la mano destra, molto più articolata che nella tecnica classica. Con il termine rasgueados si indica un espediente tecnico della mano destra tipico della chitarra flamenca, presente in quella classica in forma molto ridotta e semplificata. Tale tecnica consiste nell'eseguire gruppi ritmici di terzine, quartine, quintine, sestine, utilizzando le dita mignolo, anulare, medio e indice della mano destra, che toccano le corde dirigendosi verso il basso. La padronanza di questa tecnica è fondamentale per il chitarrista flamenco, per la notevole presenza di rasgueados nella musica flamenca. Con il termine picado s'indica il tocco appoggiato presente anche nella chitarra classica. Il picado è molto utilizzato: tutti i passaggi in scala devono essere eseguiti con il tocco appoggiato, la scala con il tocco pizzicato non è praticata. Il tocco appoggiato è praticato con le dita indice, medio, anulare e pollice. Quest'ultimo ha un utilizzo diverso rispetto alla tecnica classica, poiché è presente sempre con il tocco appoggiato, negli arpeggi, nelle scale e nel tremolo. Il tremolo nella chitarra flamenca è molto utilizzato. Consiste nel ribattere la corda più volte per dare il senso di una linea melodica con note lunghe. Il tremolo flamenco più utilizzato è a cinque dita della mano destra: pollice, indice, anulare, medio, indice, distinguendosi così da quello classico solamente a quattro dita.
Esistono inoltre altre numerose tecniche della mano destra, quali i golpes (colpi) realizzati con varie dita sulla tavola armonica, che danno una varietà ritmica caratteristica e trascinante.
Tutto ciò comporta uno studio attento e mirato. Per suonare la musica flamenca è necessario apprendere le tecniche proprie della chitarra flamenca, per poi poterle applicare ai differenti generos o palos che essa presenta. La sola tecnica classica, vale a dire, non è appropriata nell'esecuzione dei brani di flamenco.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 1