Cisco IP Telephony Boot Camp

NCP Srl
A Roma

2.200 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • Durata:
    5 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Boot Camp è un periodo di formazione intensivo di 5 giorni che condensa i corsi CIPT1 e CIPT2, estrapolandone i contenuti più importanti, definiti nel percorso di certificazione ufficiale di Cisco Systems. Il corso si avvale di Laboratorio Cisco a disposizione dei partecipanti, organizzato in postazioni di lavoro con accesso esclusivo a chiunque sia in possesso di PC portatile WIFI, possibilmente dotato di cuffie con microfono.
Rivolto a: Il corso è rivolto ai manager di rete e ai responsabili TLC, agli installatori, ai system integrator, agli operatori telefonici che si stanno muovendo verso l’integrazione Voce/Dati e al personale tecnico di qualsiasi fascia che opera nel mondo delle reti IP.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via di Porta Pertusa 4, 00165, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

E' richiesta una conoscenza di base del TCP/IP, dei concetti fondamentali di IP Telephony e della CLI di Cisco.

Professori

Giuseppe Tetti
Giuseppe Tetti
laurea in fisica cibernetica

Giuseppe Tetti, si occupa di formazione tecnico manageriale da oltre dieci anni. È membro dell’Associazione Italiana Formatori e collabora con i maggiori centri di formazione d’Italia nel settore della convergenza e dei protocolli di routing avanzati. Laureato in Fisica Elettronica e Cibernetica, ha conseguito a Londra il Btec in Computer Studies ed è Istruttore Certificato Cisco Systems. Dal 1995 al 1998 ha ricoperto il ruolo di Networking Competence Manager in Selfin, azienda di IBM. Ha successivamente lavorato in Horizon, primo Cisco Learning Solution Partner italiano, di cui è stato Managing Director. Dirige da oltre 9 anni NCP di cui è socio fondatore. Nel corso della sua carriera professionale ha ottenuto le seguenti certificazioni Cisco: CCNA, CCDA, CCNP, CCDP, CCSI (Certified Cisco Systems Instrutor).

Programma

Introduzione: soluzioni per la convergenza

  • I vantaggi di un sistema convergente Video/Voce/Dati
  • Soluzioni architetturali di IP Telephony
  • Componenti costitutivi di un sistema integrato di nuova generazione
  • Le tecnologie e i protocolli di riferimento
  • Applicazioni di Unified Communications & Collaboration

Introduzione al Cisco Unified Communication Manager

  • Note storiche e cronologia delle varie release
  • Piattaforme supportate
  • Architettura a Cluster
  • Componenti costitutive
  • Aspetti di ridondanza e affidabilità
  • Gestioni dei telefoni IP: il protocollo SCCP (Skinny Call Control Protocol)
  • Protocolli di trasporto real-time: RTP/RTCP
  • Principali standard di codifica per la voce G.7xx
  • Flussi di registrazione e segnalazione
  • Famiglie di telefoni IP
  • Gestione dei Voice Gateway via MGCP (Media Gateway Control Protocol)
  • Utilizzo dei protocolli H.323 e SIP
  • Richiami all'architettura di segnalazione ITU H.323
  • Richiami al protocollo SIP e sue principale novità

Configurazione dei Voice Gateway Cisco.

  • Il Costrutto “Dial peer”
  • Dial peer tipo POTS e Dial peer tipo VoIP
  • Le “voice port” e loro configurazione
  • Configurazione Direct Calling: definizione del Dial Plan e manipolazione dei digit
  • Abilitazione e utilizzo del protocollo MGCP
  • Richiami sulla segnalazione Fax Group 3
  • Gestione dei fax in modalità Passthrough
  • Il modello Fax Relay (Standard T.38)
  • Configurazione di T.38 in Gateway Cisco

Gestione dei FAX

Approfondimenti di Cisco Unified Communication Manager

  • Call Routing: route pattern e route filter
  • Route List e Route Group
  • Manipolazione dei digit
  • Gestione e significato dei caratteri speciali (wildcard)
  • Meccanismi di Digit Collection
  • Closet Matching Routing
  • Interdigit Timeout
  • Dialing Transformation
  • Translation Pattern
  • Call routing individualizzato
  • Partizioni e Calling Search Space
  • Ottimizzazione dell’utilizzo dei Codec: le Regioni
  • Meccanismi di Call Admission Control: le Location e il controllo della banda
  • Device Pool
  • Call manager Group

Servizi

  • Abilitazione dei servizi del Cisco Unified Communication Manager
  • Configurazione dei servizi di DHCP
  • Configurazione del servizio di Autoregistrazione
  • Implementazione di SRST (Survivable Remote Site Telephony)
  • Utilizzo di BULK per il deployment massivo
  • Servizi evoluti:
    • Extension Mobility
    • Gruppi di Ricerca (Hunting Group)
    • Gruppi di Risposta (Pickup Group)
    • Video Chiamata
    • Cisco Unified Communications Manager native presence
    • Cisco Unified Mobility
  • Personalizzazione dei telefoni:
    • Tasti SD (Speed Dial) e tasti BLF (Busy Lamp Field)
    • Gestione delle rubriche
    • Localizzazione dei testi e dei toni
    • Area dei servizi
    • Configurazione manuale e dinamica dei telefoni
    • Integrazione dei telefoni con gli switch: il protocollo CDP
    • Console utente di gestione personale via web

Elementi di Cisco Unified Communication Manager Express (CUCME)

  • Piattaforme supportate e file di installazione
  • Concetti di base
  • Ephone-dns
  • Single-Line Ephone-dn
  • Dual-Line Ephone-dn
  • Configurazione di base di un sistema CME


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto