Coaching in una Cultura Orientata al Servizio

InterAteneo
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • 7 ore di studio
Descrizione

Obiettivo del corso: Hai sentito? Non puoi gestire la gente. Scopri l'importanza di diventare realmente un grande coach invece di un manager. Creerai l'ambiente che trasforma la prestazione del team per conseguire risultati più remunerativi.
Rivolto a: Coach, manager e supervisori dei fornitori del servizio.

Informazione importanti

Domande più frequenti

· Requisiti

Requisiti di sistema · CPU Pentium II 400 MHz · Ram 32 Mbytes · Lettore Cd-rom 8X (solo per fruizione off-line) · Scheda video SVGA 800x600 · Scheda audio 16 bit · Amplificazione audio · Web browser Internet Explorer 5.0 o superiore · Plug-in Shockwave Player · Plug-in Flash Player

Cosa impari in questo corso?

Coaching

Programma

INDICE DEL CORSO

Il manager come coach
- riconoscere l'importanza di sapere quando agire da coach o da manager
- distinguere tra le competenze di manager e di coach
- identificare gli elementi del futuro ambiente dei servizi che rendono il coaching ancora più importante
- scegliere l'approccio migliore (managing o coaching) in particolari situazioni
- distinguere le lezioni istruttive da noti esempi di coaching.

I principi del coaching
- riconoscere i vantaggi di una buona competenza nel coaching
- scegliere le caratteristiche chiave di una vision ben definita
- selezionare gli elementi che più verosimilmente riproducono la migliore pianificazione
- identificare gli esempi di un coach che ascolta in maniera efficace
- selezionare le domande intese a consentire a chi parla di continuare ad esprimersi e al coach di proseguire ad ascoltare.

Coaching per la trasformazione della performance
- riconoscere il valore delle competenze di coaching che trasformeranno la
performance
- identificare i criteri per creare insieme all'interlocutore gli obiettivi della performance in base al modello SMART
- scegliere il giusto approccio di coaching per situazioni specifiche
- associare le risorse al risultato potenziale della performance
- distinguere i vari stili di coaching.

Quando il coaching non basta
- capire l'importanza delle fasi da seguire quando il semplice coaching da solo non è sufficiente
- identificare gli esempi dei criteri di responsabilità nella performance
- identificare gli strumenti per dare buoni consigli nel coaching
- identificare gli elementi del confronto diretto che danno risultati positivi
- dare la priorità a fasi specifiche nell'affrontare la conclusione di un rapporto di lavoro.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto