Codice Ambiente: Tutte le Novità del Secondo Decreto Correttivo-27/03/08

Business International S.p.a.
A Roma

800 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Evento
  • Roma
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Conoscere il nuovo quadro normativo dopo l’entrata in vigore del secondo decreto correttivo al T.U.A. Analizzare come cambiano le procedure per la valutazione ambientale strategica (VAS), la valutazione di impatto ambientale (VIA) e l’autorizzazione integrata ambientale (IPPC) Esaminare sotto il profilo giuridico e operativo le modifiche alla disciplina delle acque e dei rifiuti.
Rivolto a: Direttore Generale Direttore Tecnico Direttore di Produzione Responsabile Ambiente e Sicurezza Responsabile Ufficio Legale Responsabile Qualità.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
n.d, 00100, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

8.30
Registrazione dei partecipanti e welcome coffee
9.00
Apertura dei lavori e introduzione
Sauro Turroni, Senatore e Presidente del Comitato di studio per la revisione del D.Lgs 152/2006,
9.30
Le modifiche al T.U.A introdotte dal D.Lgs. n.4/208: analisi del nuovo quadro normativo
- I nuovi principi in materia ambientale: cosa cambia e con quali effetti
- principi sulla produzione del diritto ambientale
- principio dell’azione ambientale
- principio dello sviluppo sostenibile
- principi di sussidiarietà e di leale collaborazione
- Le modifiche alla parte seconda del D.Lgs 152/2006: VIA-VAS-AIA
- La revisione della disciplina per la tutela delle risorse idriche e la gestione dei rifiuti
- Le disposizioni transitorie
Giampaolo Maria Cogo, Associato di Legislazione Ambientale, Facoltà di Economia - Università degli Studi Roma Tre
11.00
Coffee break
11.30
Come cambiano le procedure per la valutazione ambientale strategica (VAS), la valutazione di impatto ambientale (VIA) e l’autorizzazione integrata ambientale (AIA)
- Valutazione ambientale strategica (VAS) e Valutazione di impatto ambientale (VIA):
- definizioni, oggetto della disciplina, abrogazioni e modifiche
- competenze: individuazione di piani e programmi da sottoporre a VAS, VIA e verifica di assoggettabilità
- norme di organizzazione, procedurali, di coordinamento e semplificazione
- modalità di svolgimento della procedura di VAS e della procedura di VIA: elaborazione del rapporto ambientale, istanza, consultazioni, decisione, monitoraggio
- valutazioni ambientali e consultazioni interregionali e transfrontaliere
- controlli e sanzioni
- Autorizzazione integrata ambientale (AIA):
- la procedura di rilascio AIA in ambito statale e regionale
- la relazione tra AIA, VIA e normative settoriali del Codice ambiente
Mariano Grillo, Dirigente Divisione III Valutazione impatto ambientale di infrastrutture, Direzione per la Salvaguardia Ambientale, Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare
Giuseppe Italiano, Dirigente Divisione VIII Certificazione ambientale e valutazione ambientale strategica di piani e programmi, Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare
13.00
Lunch
14.30
Gestione dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati: nuove definizioni, deroghe e revisioni in materia di tracciabilità, controllo e riciclaggio
- La nuova classificazione dei rifiuti:
- materiali che non costituiscono rifiuti o rifiuti urbani e assimilabili
- rifiuti speciali non pericolosi
- rifiuti speciali pericolosi
- rifiuti esclusi dal campo di applicazione del decreto
- Le fasi della gestione dei rifiuti: il nuovo sistema di tracciabilità e controllo
- Oneri e nuovi adempimenti a carico di produttori e gestori
- Accordi, contratti di programma e incentivi per la razionalizzazione e semplificazione delle procedure e lo sviluppo delle nuove tecnologie
- La nuova disciplina dei consorzi di riciclaggio e recupero rifiuti
- Istituzione dell’Osservatorio nazionale sui rifiuti: finalità e funzioni
Gianfranco Mascazzini, Direttore Generale - Direzione per la Qualità della Vita, Ministero dell'Ambiente
16.00
La nuova disciplina per la difesa del suolo e la tutela delle acque
- La nuova definizione di scarico: ambito di riferimento e ricadute operative
- Autorizzazioni e controlli: revisioni e criticità procedimentali
Mauro Sanna, Esperto in materia di inquinamento idrico, Responsabile del settore rifiuti, Arpa Lazio
17.00
Sistema sanzionatorio e risarcimento del danno ambientale
- Illeciti penali e illeciti amministrativi in materia ambientale
- D.Lgs. 231/2001
- Le responsabilità per danno ambientale
- Gli orientamenti giurisprudenziali sulle sanzioni introdotte dal secondo Decreto correttivo al Codice ambiente
Gianfranco Amendola, Procuratore aggiunto, Procura della Repubblica di Roma
17.30
Chiusura dei lavori

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto