Codice Braille

Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
A Roma
  • Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

280 
+IVA

Il corso è strutturato benissimo, lezioni la mattina e pratica il pomeriggio con esercitazioni con la dottoressa, volevo fare altri corsi con il centro. Il braille è complicato, ma viene insegnato in maniera semplice.

L'opinione di un ex-alunno
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Inizio Roma
Ore di lezione 15 ore di lezione
Durata 2 Giorni
Inizio lezioni 24/02/2018
  • Corso intensivo
  • Roma
  • 15 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio lezioni:
    24/02/2018
Descrizione

L’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, pubblica su emagister.it Codice Braille, il corso rivolto a tutti coloro che lavorano presso centri di educazione e formazione, docenti, pedagogisti, assistenti sociali, e genitori dei videolesi.

L’obiettivo del corso è fornire strumenti comunicativi e una guida di suggerimenti che relaziona lo spazio e il movimento allo schema corporeo.
La formazione che prevede una durata di 15 ore suddivise in 2 giorni di lezione presso la sede del centro a Roma, sarà prevalentemente pratica, si utilizzerà infatti la tavoletta Braille già dalle prime esercitazioni tanto per la lettura che per la scrittura di semplici testi.

Come potete osservare qui in basso pubblicato su emagister.it, il programma di studi si struttura nella seguente maniera: s’inizierà con una parte introduttoria in cui si affronterà lo sviluppo psichico e motorio del bambino videoleso, i suggerimenti e le dimostrazioni tecniche per rendere il bambino autonomo, la scrittura, il calcolo e la lettura attraverso il codice braile, cenni legislativi, la scuola dell’obbligo e l’importanza del gioco.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
24 febbraio 2018
Roma
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio 24 febbraio 2018
Luogo
Roma
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Lo sviluppo dello schema corporeo, il movimento e il suo rapporto con lo spazio Sostegno alla famiglia:guida e suggerimenti per un migliore intervento L’ingresso del bambino videoleso nella scuola dell’obbligo La percezione aptica (tattile): funzione vicariante della vista La comunicazione, la produzione e la fruizione attraverso la lettura e scrittura del codice BRAILLE L’uso del cubaritmo (matematica per non vedenti) e la disposizione dei numeri

· A chi è diretto?

Genitori, Docenti, Educatori, Pedagogisti, Assistenti Sociali, Psicologi, Medici, Infermieri, Logopedisti, Tecnici della Riabilitazione, Fisioterapisti, Operatori Sanitari e Sociali, tirocinanti della facoltà di Scienze della Formazione Primaria, studenti e tirocinanti della facoltà di Scienze della Educazione e Formazione, studenti e tirocinanti della facoltà di Scienze della Comunicazione, Insegnanti di Sostegno, Dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni, Forze dell’Ordine, Studenti delle Scuole Secondarie, Universitari, Addetti alle Reception e Accoglienza, Hostess, Addetti alle Pubbliche Relazioni ed Incarichi Politici.

· Requisiti

Nessuno

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Corso accreditato MIUR. Eccellenza e disponibilità dei docenti. Sistemi di monitoraggio della qualità della formazione.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Sarete contattati dalla segreteria INPEF

Opinioni

V
V P
01/01/2016
Il meglio Mi è piaciuto tanto l'attività pratica come la teorica, il metodo di approccio ai bambini non vedenti, la parte teorica e la storia, è stata abbastanza esaustiva.

Da migliorare La durata del corso era solo di due giorni, un giorno di 8 ore e l'altro di 10, quindi forse troppe ore in soli 2 giorni, forse questo si potrebbe organizzare meglio.

Consiglieresti questo corso? Sí.
E
eleonora orbello orbello
05/07/2011
Il meglio Il corso è strutturato benissimo, lezioni la mattina e pratica il pomeriggio con esercitazioni con la dottoressa, volevo fare altri corsi con il centro. Il braille è complicato, ma viene insegnato in maniera semplice.

Da migliorare Nessun aspetto

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Codice Braille
Braille
Sviluppo psichico e motorio infantile
Sviluppo psichico e motorio del bambino videoleso
Scrittura lettura e calcolo attraverso il codice braille
Aspetto psicomotorio
Fisiologia
Adulti videolesi
Il gioco come forma terapeutica
Videolesi

Professori

Paola Gravela
Paola Gravela
Docente Università degli Studi della Basilicata

Programma

Programma

  • Sviluppo psichico e motorio del bambino videoleso.
  • Suggerimenti e dimostrazioni di tecniche per avviare il bambino all’autonomia: camminare, orientarsi, i rumori, il tatto.
  • Cenni legislativi e l’inclusione del bambino nella scuola dell’obbligo
  • Le attività/gioco per privilegiare e consolidare le abilità senso percettive e psicomotorie.
  • Adulti videolesi
  • Scrittura, lettura e calcolo attraverso il codice Braille: uso ed esercitazioni con la tavoletta.
  • Uso del cubaritmo per il calcolo.

Successi del Centro

2016
2015

Ulteriori informazioni

Osservazioni: Il Codice Braille è un Corso altamente professionalizzante dove si impara realmente il sistema di comunicazione per ipovedenti, tramite tavoletta di cera, punteruolo, carta speciale, ecc. Il Corso è intensivo e fa parte dei Laboratori Permanenti dell'Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare.



Validazioni: CERTIFICATO DI COMPETENZE



Alunni per classe: 15


Persona di contatto: Dott. Pier Bonici

Materiali: Tavoletta braille e punteruolo, bambola, cartoncino, un foulard, cubaritmo.

I corsisti dovranno portare: un foulard, una bambola, un foglio piccolo di cartoncino, forbici, colla