Corso Competenze di Base per la Facilitazione

Artea Studio Srl
A Roma

368 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 16 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Corso di base per la facilitazione intende fornire un'ampia panoramica delle tecniche e delle metodologie che oggi sono utilizzate per la gestione dei processi partecipativi. Chi frequenta questo corso acquisirà competenze per: rendere più produttive riunioni e incontri di lavoro; leggere e comprendere il linguaggio verbale e non verbale; applicare tecniche di visualizzazione; far lavorare i gruppi per un comune obiettivo; promuovere un dialogo attivo e un approccio partecipativo nelle organizzazioni.
Rivolto a: Organizzazioni pubbliche, private e del terzo settore impegnate in ambiti o in aree d’attività legate al sociale, ivi incluse fondazioni e organizzazioni filantropiche. Singoli individui che abbiano interesse specifico o generico per i temi trattati nei corsi, quali studenti, operatori, formatori, facilitatori.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Piazza del Gesù, 47, 00186, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

I prossimi 27 e 28 giugno si terrà a Roma, presso Artea Studio Piazza del Gesù, 47, il Corso base per la facilitazione.
Due giornate intensive in aula, dalle 9:30 alle 18:30, ricche di momenti esperienziali e di pratica che andranno ad affiancare e supportare la parte teorica e metodologica.

Programma


- I fondamenti della facilitazione
- Divergenza e convergenza nei processi collettivi
- Il linguaggio del corpo
- Tecniche di visualizzazione
- Tecniche di comunicazione efficace: L'uso delle domande; Parroting o Mirroring; Parafrasare; Mettere le persone a proprio agio - drawing people out; Dare un ordine agli interventi - staking; Ricapitolare - traking; Incoraggiare; Allargare lo spettro tematico - balancing; Sottolineare differenze e similitudini, Clustering, Assegnare priorità; Pro e contro
- La gestione delle situazioni problematiche: Conversazioni simultanee (Sequencing); Idee lasciate cadere (Refocusing); Individui dominanti; Individui silenziosi; Indisciplina; Partecipazione scarsa di tutto il gruppo; Due o più partecipanti arroccati su posizioni contrarie; Partecipanti aggressivi verso il facilitatore; Non rispetto degli orari; Individui ripetitivi; Nuovi input quando si sta per chiudere

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 10
Persona di contatto: Elvira Zollerano

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto