Comunicazione Artistica e Multimediale

Università degli Studi di Teramo
A Teramo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Teramo
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Teramo
Viale Crucioli 122, 64100, Teramo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
i laureati del corso devono:
possedere un'adeguata formazione di base relativamente ai settori delle arti,della musica,dello spettacolo e dei media:storia,evoluzione e applicazioni relative alla loro comunicazione in epoca moderna e contemporanea;
possedere strumenti metodologici e critici adeguati all'acquisizione delle competenze dei linguaggi espressivi e alla loro comunicazione nel mondo dei media;
essere in grado di utilizzare gli strumenti informatici,negli ambiti specifici di competenza,per poter efficacemente operare nel settore in cui si organizza il sapere;
essere in grado di utilizzare efficacemente almeno una lingua dell'Unione europea,oltrel'italiano,nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di infrmazioni generali.In particolare i laureati devono conoscere i vocabolari tecnici relativi agli obbiettivi del corso di laurea.
essere capaci di lavorare in gruppo,di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.
La facoltà di Scienze della comunicazione alla quale il corso di laurea appartiene organizzerà,in accordo con enti pubblici e privati,gli stages e i tirocini più opportuni.Saranno attivati laboratori operativi in cui si possono analizzare e sperimentare progetti multiculturali.
Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività è pari almeno al 55 per cento dell'impegnoorario complessivo,con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Preparazione definita e impartita dalla Scuola media superiore con particolare riferimento allr discipline attinenti al corso prescelto

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consiste nella dissertazione orale di un elaborato scritto

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati della classe svolgeranno attività professionali in diversi ambiti,quali l'industria culturale,la realizzazione temporanea di eventi artistici e musicali, mostre e rassegne cinematografiche,gestire spazi multiculturali, operare presso le televisioni e i mass media,dall'ideazione del prodotto alla sua realizzazione.
Attività di base
Discipline letterarie

CFU 10
L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANA
Discipline sociologiche, pedagogiche e psicologiche

CFU 10
SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Discipline storiche

CFU 20
M-STO/02: STORIA MODERNA Totale CFU 40

Attività caratterizzanti
Discipline della musica

CFU 10
L-ART/07: MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA
Discipline dello spettacolo

CFU 20
L-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE
Discipline storico-artistiche

CFU 20
L-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNAL-ART/04: MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAURO
Discipline teoriche

CFU 15
L-FIL-LET/14: CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATEM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI
Sistemi e tecniche della moda e delle produzioni artistiche

CFU 5
ICAR/13: DISEGNO INDUSTRIALETotale CFU 70

Attività affini o integrative
Discipline giuridiche e gestionali

CFU 5
SECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Discipline informatiche e scientifico-tecnologiche

CFU 20
INF/01: INFORMATICA
Discipline linguistiche

CFU 15
L-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESETotale CFU 40
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 10Per la prova finaleCFU 6
Prova finale
CFU 6
Lingua straniera
CFU 4Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 10Totale CFU 30

Totale Crediti CFU Comunicazione Artistica e Multimediale 180
Docenti di riferimento

CARRARA Eliana
COLECCHIA Nicola
FANTONI Marcello
MORSELLI Raffaella
PEDULLA' Gabriele

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (art.2 Legge 26

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto