Comunicazione esterna e per interviste televisive

Easy Life
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • Durata:
    6 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: A tutte le tecniche della comunicazione esterna.
Rivolto a: Personale del Ministero della Difesa.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Timavo, 3, 00195, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno.

Programma

1° giornata:COMUNICAZIONE DI BASE
Conoscenze, metodi e tecniche di percezione

OBIETTIVI SPECIFICI
Far comprendere ai partecipanti il meccanismo in base al quale avviene il passaggio delle informazioni all'interno del cervello. Questa conoscenza, oltre ad essere molto interessante, si rivelerà fondamentale per l'applicazione pratica delle tecniche che saranno spiegate in seguito.

CONTENUTI / ESERCITAZIONI
Percezione mentale delle informazioni
Funzionamento della memoria
Percezioni subliminali
Regole di primo impatto (4x20)
Profili di preferenza Cerebrale
(Generale e Individuale)
Esercitazioni sulla preferenza cerebrale
Lenti percettive della Realtà:
(Vakog / Attenzione / Processo di Pensiero)
Comunicazione efficace
Fasi del volo: Decollo/Volo/Segnal./Atterraggio
Quantità di parole comprese dal pubblico
Chiarezza espositiva

SUPPORTI
Lucidi d'aula (riportati nelle dispense come illustrazioni)
Questionario sulle preferenze cerebrali

MODALITA' DI MISURAZIONE DELL'APPRENDIMENTO
Discussione pratica con i discenti e questionario valutativo relativo alle esercitazioni

2° giornata : TECNICHE DI COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE
Come preparare gli interventi e verificare i risultati

OBIETTIVI
Imparare sistemi e metodi pratici ed immediatamente applicabili per aumentare l'efficacia della comunicazione.
Considerando che solo il 7% della comunicazione (a parte delle eccezioni ben precise) è composta da parole e contenuti, ne consegue che il rimanente 93% deriva da quella che viene definita "C.N.V." e Comunicazione Para-Verbale.
Si analizzano i gesti di superiorità, di chiusura, di corteggiamento, gli sguardi, le posture, nonché tutte le inflessioni della voce, le pause, il tono, ecc.

CONTENUTI / ESERCITAZIONI
Le Basi della Comunicazione
Comunicazione a Una/Due/Più vie
Cosa parte e cosa arriva al pubblico
Necessità di Feedback
Barriere generali e individuali
Tecniche di negoziazione
Il concetto di "Orientamento al Cliente"
Esercitazioni di colloquio efficace
L'aspetto Paraverbale
voce, toni, pause, inflessioni e dialetti, accenti, ecc.
Il linguaggio del corpo, le categorie di messaggi:
- di apertura;
- di chiusura;
- di corteggiamento o seduzione;
- di interesse, noia o riflessione;
- di superiorità o di affermazione.

SUPPORTI
Lucidi d'aula (riportati nelle dispense come illustrazioni)
Telecamera a circuito chiuso e videoproiezione

MODALITA' DI MISURAZIONE DELL'APPRENDIMENTO
Discussione pratica con i discenti e questionario valutativo relativo alle esercitazioni

3° giornata : DINAMICA DEL COMPORTAMENTO
Come riconoscere e gestire le proprie pulsioni

OBIETTIVI
Imparare a canalizzare il proprio pensiero nella direzione desiderata, senza dispenderne le potenzialità in maniera inadeguata o stressante.
Acquisire una filosofia di vita improntata alla tranquillità mentale e all'agire in armonia con la natura, riuscendo ad esprimere al massimo le proprie potenzialità.
Acquisire gli strumenti atti all'utilizzazione delle capacità mentali più recondite, ottenendo come risultato l'abilità di scaricare le tensioni accumulate durante il lavoro o in periodi particolari, utilizzando l'energia eventualmente dispersa. Ne deriva una maggiore consapevolezza del proprio vivere e dell'inserimento nel contesto.

CONTENUTI / ESERCITAZIONI
Da quali parti siamo composti
Personalità, conoscenze e stati d'animo.
Influenza dell'ansia e dello stress
Il blocco mentale e l'insicurezza
Esercitazioni di gestione dell'ansia e di rilassamento
Piramide di Maslow sulla motivazione individuale
La resistenza al cambiamento
Basi della P.N.L.
Idee guida / Sintonia / Paraverbale
Ancoraggi / Parole specifiche / Submodalità visive
L'empatia - Il ricalco (verbale, paraverbale e non verbale)

SUPPORTI

Lucidi d'aula (riportati nelle dispense come illustrazioni)
Telecamera a circuito chiuso e videoproiezione

MODALITA' DI MISURAZIONE DELL'APPRENDIMENTO
Discussione pratica con i discenti e verifica delle tecniche di rilassamento.

4° giornata : STILI DI ATTEGGIAMENTO Come proporsi agli altri

OBIETTIVI
Acquisire la consapevolezza del proprio stile di Atteggiamento e di Comportamento, osservando i lati positivi e negativi di ciascuno.
Acquisire quindi gli strumenti e le motivazioni adatte per migliorare il proprio modo di parlare in pubblico, assumendo lo stile di Atteggiamento più consono alla situazione.

CONTENUTI / ESERCITAZIONI
Le basi dell'analisi transazionale
Le quattro posizioni di vita
Assertività ed Empatia
Come reagire a critiche e Rifiuti
Esercitazioni di conferenza-stampa
Gli stili di Atteggiamento
Esercitazioni sul proprio stile

SUPPORTI
Lucidi d'aula (riportati nelle dispense come illustrazioni)
Telecamera a circuito chiuso e videoproiezione

MODALITA' DI MISURAZIONE DELL'APPRENDIMENTO
Discussione pratica con i discenti e questionario valutativo relativo alle esercitazioni

5° giornata : LA LEADERSHIP E LA DELEGA Come migliorare il clima delle relazioni

OBIETTIVI
Acquisire la consapevolezza del proprio stile di Leadership e del proprio modo di gestire i collaboratori.
Riflettere e conoscere le migliori modalità per lavorare in gruppo e per gestire adeguatamente il potere della delega.

CONTENUTI / ESERCITAZIONI
Gli stili di Leadership
Esercitazioni sul proprio stile
Il potere di delega
Ostacoli individuali e situazionali alla delega
Come lavorare in gruppo

SUPPORTI
Lucidi d'aula (riportati nelle dispense come illustrazioni)
Telecamera a circuito chiuso e videoproiezione

MODALITA' DI MISURAZIONE DELL'APPRENDIMENTO
Discussione pratica con i discenti e questionario valutativo relativo alle esercitazioni

6° giornata : PARLARE IN PUBBLICO - I MASS MEDIA
Come esporre i propri interventi nelle diverse situazioni

OBIETTIVI
Fornire non soltanto tecniche e informazioni relative a come comportarsi davanti ad una platea, ma anche gli strumenti atti a raggiungere la tranquillità e superare la paura di essere giudicati. Quindi, riconoscere e capire le diverse situazioni ed i differenti media, imparando ad esporre i propri interventi, all'occorrenza variando il contenuto o il modo di parlare.

CONTENUTI / ESERCITAZIONI
Parlare in Pubblico: Regole generali
Preparazione degli argomenti
Strutturazione del discorso in parti
La Mappa Mentale
Esercitazioni di discorso per blocchi di testo
Esercitazioni finali e riepilogative
Analisi degli interventi e commenti
Differenza fra TV e Radio
Attenzioni da porre nelle diverse interviste
Prova di Conferenza Stampa
Prova di Interviste

SUPPORTI
Lucidi d'aula (riportati nelle dispense come illustrazioni)
Telecamera a circuito chiuso e videoproiezione

MODALITA' DI MISURAZIONE DELL'APPRENDIMENTO
Prova pratica finale con questionario valutativo completo.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto