Conservazione e Restauro Dell'Ambiente Forestale e Difesa del Suolo

Università degli Studi della Tuscia
A Viterbo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Viterbo
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Viterbo
Via Santa Maria in Gradi, 4, 01100, Viterbo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati in ?Conservazione e restauro dell'ambiente forestale e difesa del suolo? devono avere conoscenze e capacità specialistiche adeguate allo svolgimento di attività complesse e interdisciplinari di coordinamento e di indirizzo riferibili ai seguenti settori:
  • analisi e monitoraggio degli ecosistemi forestali in ambiente montano, collinare e litoraneo;
  • strategie di conservazione della biodiversità forestale;
  • gestione sostenibile, eco-certificazione e conservazione delle risorse dell'ambiente forestale e montano;
  • progettazione e gestione di lavori di protezione del suolo e di ingegneria forestale;
  • progettazione e gestione di interventi selvicolturali, di rimboschimento e di arboricoltura da legno;
  • progettazione e gestione di interventi selvicolturali e di rimboschimento in aree soggette a dissesto idrogeologico;
  • progettazione e gestione di lavori di lotta alla desertificazione e protezione delle sorgenti;
  • progettazione e gestione di lavori di miglioramento, ricostituzione e restauro ecologico di ambienti degradati;
  • analisi e valutazione di impatto ambientale in aree montane e forestali;
  • pianificazione ecologica territoriale;
  • essere in grado di utilizzare avanzati strumenti informatici di lettura e di interpretazione di dati relativi al territorio;
  • essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, due lingue dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
  • essere in grado di operare nei settori indicati con ampia autonomia, di svolgere funzioni di coordinamento, di assumere responsabilità di progetti e strutture.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale per il conseguimento del titolo dovrà consistere in una tesi scritta riguardante uno studio di ricerca teorica, sperimentale o progettuale. Per la tesi è previsto almeno un docente di riferimento della facoltà con funzioni di guida e indirizzo del laureando. Il voto della prova finale è in 110 e all'unanimità può essere concessa la lode.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    Il corso di laurea specialistica fornisce le professionalità necessarie per l'accesso alla carriera direttiva presso le Amministrazioni statali e regionali (Corpo Forestale dello Stato, Regioni, Comunità montane). Il corso è stato strutturato anche per fornire le conoscenze necessarie al superamento dell'esame di Stato per l'iscrizione all'Albo professionale dei Dottori Agronomi e Forestali (Dottore Forestale). Inoltre la laurea ha lo scopo di formare figure professionali per la redazione di progetti inerenti:
  • la pianificazione del territorio forestale;
  • la difesa del suolo;
  • la riabilitazione e il restauro degli ambienti degradati;
  • la gestione sostenibile del patrimonio forestale;
  • la conservazione della biodiversità forestale.
    Attività di base
    Discipline biologjche

    CFU 22
    AGR/07: GENETICA AGRARIABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/05: ZOOLOGIA
    Discipline chimiche

    CFU 12
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICACHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI
    Discipline matematiche , fisiche, informatiche e statistiche

    CFU 23
    FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)INF/01: INFORMATICAMAT/05: ANALISI MATEMATICASECS-S/01: STATISTICATotale CFU 57

    Attività caratterizzanti
    Discipline della difesa del suolo in ambiente montano

    CFU 42
    AGR/08: IDRAULICA AGRARIA E SISTEMAZIONI IDRAULICO-FORESTALIAGR/10: COSTRUZIONI RURALI E TERRITORIO AGROFORESTALEGEO/05: GEOLOGIA APPLICATAICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA
    Discipline della tecnologia e industrie del legno

    CFU 12
    AGR/06: TECNOLOGIA DEL LEGNO E UTILIZZAZIONI FORESTALIAGR/09: MECCANICA AGRARIA
    Discipline economiche e giuridiche

    CFU 18
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEIUS/03: DIRITTO AGRARIO
    Discipline forestali e ambientali

    CFU 81
    AGR/02: AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEEAGR/05: ASSESTAMENTO FORESTALE E SELVICOLTURAAGR/13: CHIMICA AGRARIAAGR/19: ZOOTECNICA SPECIALETotale CFU 153

    Attività affini o integrative
    Discipline della formazione multidisciplinare

    CFU 30
    AGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALEGEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIATotale CFU 30

    Attività specifiche della sede
    CFU 1
    GEO/02: GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGICATotale CFU 1
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 20Per la prova finaleCFU 21Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Tirocini
    CFU 18Totale CFU 59

    Totale Crediti CFU Conservazione e Restauro dell'Ambiente Forestale e Difesa del Suolo 300
    Docenti di riferimento

    CHIOCCHINI Ugo
    PIOVESAN Gianluca
    RIPA Maria Nicolina
    SCHIRONE Bartolomeo

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al prim

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto