Consulente Tecnico Ambientale

Docet
A Cagliari e Sassari

1.400 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

Descrizione

Obiettivo del corso: Alla consulenza interna od esterna ad aziende sia pubbliche che private in ambito \"gestione inquinamento ambientale\".
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cagliari
Cagliari, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Sassari
Sassari, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

NOZIONI DI DIRITTO AMBIENTALE

  • Fonti di diritto amministrativo e penale e principi costituzionali
  • Gerarchia delle fonti anche in rapporto alla normativa comunitaria, nazionale, locale.
  • Il concetto di bene - ambiente e di danno ambientale.
  • Tipologie di illecito e modalità di attuazione dei relativi istituti giuridici.

STRUMENTI DI GESTIONE TERRITORIALE:

  • Gestione comprensoriale dei servizi
  • Sportello Unico
  • Ambito Territoriale Ottimale

RIFIUTI

  • Analisi della legislazione comunitaria, nazionale, regionale in materia di rifiuti.
  • Definizione di rifiuto.
  • Classificazione dei rifiuti: urbani non pericolosi e pericolosi, speciali non pericolosi e pericolosi. I nuovi codici CER.

LA GESTIONE DEI RIFIUTI: AUTORIZZAZIONI E ADEMPIMENTI
- Autorizzazioni provinciali (attività di stoccaggio e trattamento);
- Procedure semplificate: comunicazione per attività di recupero rifiuti non pericolosi, rifiuti pericolosi; - Albo Nazionale Gestori Rifiuti (attività di raccolta e trasporto rifiuti). - Formulario di identificazione rifiuti, Registri di Carico e Scarico

I PRINCIPALI IMPIANTI DI SMALTIMENTO:

- DISCARICHE: tecniche costruttive e di gestione;
- INCENERIMENTO.
Gestione di particolari tipologie di rifiuti: veicoli fuori uso, rifiuti sanitari.
Il CATASTO RIFIUTI:
modello unico di dichiarazione ambientale (MUD).

IMBALLAGGI
Analisi della legislazione
Il CONAI, il contributo ambientale ed i Consorzi di Filiera.
Il sistema di recupero degli imballaggi attraverso le piattaforme CONAI.

EMISSIONI IN ATMOSFERA

  • Nozioni di base sulle caratteristiche fisiche e chimiche dell\'atmosfera e dell\'inquinamento atmosferico.
  • Analisi della legislazione comunitaria, nazionale e regionale vigente in materia.
  • Recepimento della Direttiva CE relativa alla limitazione delle emissioni di Composti Organici Volatili di talune attività industriali.
  • Autorizzazione alle emissioni in atmosfera per nuovi impianti, per modifiche e trasferimenti di impianti esistenti, limiti di emissione, iter amministrativi.
  • Procedure semplificate (attività a ridotto inquinamento atmosferico e ad inquinamento poco significativo).
  • Nozioni tecniche sugli impianti di abbattimento e depurazione delle emissioni provenienti dalle attività produttive - le migliori tecnologie disponibili.
  • Analisi delle emissioni: prelievi, controlli, monitoraggi continui.
  • Gestione registri degli autocontrolli e dei consumi di materie prime.
  • Valori limite di qualità dell\'aria ambiente e adesione ai Protocolli di Kyoto e di Goteborg.

INQUINAMENTO ACUSTICO
Analisi della legislazione nazionale di riferimento.
Piani di Zonizzazione Acustica e Piani di Risanamento: normativa di riferimento e stato dell\'arte.
Misure di contenimento e prevenzione del rumore da traffico ferroviario, veicolare ed aereo.
Valutazioni di impatto acustico e Previsioni di clima acustico.
Autorizzazioni per attività rumorose temporanee.
Danni da rumore e tutela dei lavoratori dal rischio rumore - mezzi di protezione individuali.
Tecniche di rilevamento e di misura e uso degli strumenti di misurazione.

INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO
Normativa europea, nazionale e regionale in materia di inquinamento elettromagnetico - Legge quadro sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici ed elettromagnetici.
Limiti di esposizione, valori di attenzione e obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalla esposizione a campi elettrici ed elettromagnetici.
Le onde elettromagnetiche e loro effetti.
I criteri per la valutazione dell\'inquinamento.

ACQUE SUPERFICIALI, ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO E ACQUE REFLUE.
Nozioni di base sul ciclo delle acque, l\'inquinamento delle acque, l\'autodepurazione, utilizzo dell\'acqua per i fini produttivi, i reflui civili e industriali e i loro trattamento prima dello scarico.
Analisi della legislazione nazionale: tutela integrata dell\'ambiente idrico, approvvigionamento idrico e autorizzazioni, limiti di emissione e di qualità ambientale - sostanze pericolose.
Acque destinate al consumo umano: normativa
Autorizzazioni allo scarico: aspetti tecnico-amministrativi.
Riutilizzo delle acque reflue - norme tecniche.
Problematiche gestionali

BONIFICA DEI SITI INQUINATI E SOSTANZE PERICOLOSE

  • Analisi della legislazione di riferimento
  • Soggetti obbligati, procedure di bonifica.
  • Albo Nazionale Gestori Rifiuti (attività di bonifica dei beni contenenti amianto).
  • Norme fondamentali in materia di gestione di sostanze pericolose: Classificazione, imballaggio ed etichettatura, PCB/PCT, serbatoi interrati, pile ed accumulatori.

I TERRENI AGRICOLI E LO SMALTIMENTO DEI FANGHI

  • Nozioni di base
  • Analisi della Legislazione vigente.

I SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE
I sistemi volontari di gestione delle problematiche ambientali all\'interno delle attività produttive: Politica Ambientale, Pianificazione Ambientale; l\'audit Ambientale.
I sistemi obbligatori di gestione delle problematiche ambientali all\'interno delle attività produttive: l\'autorizzazione ambientale integrata IPPC.
Analisi della normativa internazionale comunitaria: le norme UNI EN ISO 14001, il regolamento europeo EMAS e l\'ECOLABEL.
Sistemi di gestione ambientale del Territorio: i fondamenti della Sostenibilità e la Contabilità Ambientale.

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE
Analisi della Legislazione comunitaria, nazionale e regionale.
Soggetti obbligati, procedure di valutazione di impatto ambientale.
Liste di controllo e metodologie tecniche.

SICUREZZA SUGLI AMBIENTI DI LAVORO
Cenni legislativi, tecnici e sanzionatori del Testo Unico in materia di sicurezza per la tutela dei lavoratori negli ambienti di lavoro e direttiva cantieri.

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo :

pagamento dilazionato nella durata del corso senza interessi


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto