Consulenza Tecnica d’Ufficio e di Parte nel Processo Civile

Altalex Formazione
A Roma

171 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Roma
  • 14 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Altalex Formazione propone su Emagister.it il Seminario in Consulenza Tecnica d’Ufficio e di Parte nel Processo Civile. Il corso in esame esamina lo strumento della consulenza nel processo civile in tutti i suoi aspetti, secondo le nuove regole in tema di c.t.u.

Il seminario di un giorno, si rivolge sia a giuristi sia a consulenti, con lo scopo d'indicare le regole giuridiche e le prassi che devono presiedere allo svolgimento delle operazioni peritali, al fine di rendere la c.t.u. uno strumento celere e autorevole per l'istruzione della causa.

La disamina riguarderà sia gli aspetti “ordinamentali” come ad esempio le regole d'iscrizione, rotazione e vigilanza sui c.t.u, sia quelli prettamente processuali: dalla nomina al giuramento, dal quesito allo svolgimento delle operazioni peritali; dai poteri delle parti a quelli del giudice, dal c.t.p. alle note critiche, dal compenso alla impugnazione del provvedimento di liquidazione.

Ampio spazio sarà dedicato all’esame situazioni specifiche che più frequentemente emergono nel corso della c.t.u.: incompatibilità, astensione e ricusazione dell’ausiliario; nullità delle operazioni peritali; motivazione della sentenza che aderisca o dissenta dalla relazione peritale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Cavour 50/A, 00187, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Operazioni di consulenza
Relazione di consulenza
Spese di consulenza
Consulenza tecnica
Attività di giudizio
Responsabilità civile
Consulenza e onere della prova
Rinnovazione delle operazioni e sostituzione del c.t.u
Anticipazione e rifusione delle spese
Aspetti fiscali
Procedimento di impugnazione
Iscrizione all'albo
Provvedimento di ammissione
Formazione specifica in responsabilità civile

Professori

Marco Rossetti,
Marco Rossetti,
magistrato

Magistrato all’Ufficio Massimario della Corte di Cassazione.Per 16 anni giudice del tribunale di Roma;7 anni di presidenza del comitato per la formazione dell'albo dei c.t.u.;Membro del Cons.Dir. dell'AIDA;Membro per 4 anni della Commissione Giuridica dell'ACI.Docente nella Scuola di spec. per le professioni legali dell'Università Roma Tre e nella scuola forense dell’Ordine degli Avvocati di Latina.1998-2001 assistente di studio alla Corte Costituzionale.Molte pubblicazioni e curatore della banca dati elettronica “La responsabilità civile”,e del software “DIR-Danni, interessi, rivalutazione”

Programma

Programma

Modulo introduttivo

1. La consulenza d’ufficio e di parte nel processo civile
1.1. Consulenza tecnica ed attività di giudizio.
1.2. Distinzione da figure affini.
2. L’albo dei c.t.u..
2.1. Iscrizione.
2.1.1. I requisiti.
2.1.2. La domanda.
2.1.3. Il procedimento.
2.2. Cancellazione.
3. La responsabilità.
3.1. Responsabilità disciplinare.
3.1.2. Il procedimento disciplinare.
3.2. Responsabilità civile.
3.3. Responsabilità penale.

Le operazioni di consulenza

1. Oggetto della consulenza.
1.2. Finalità della consulenza. Consulenza e onere della prova.
2. Il provvedimento di ammissione. Competenza.
2.1. Natura discrezionale.
2.2. I tempi.
2.3. Forma, contenuto e motivazione.
2.4. Impugnabilità.
2.5. Consulenze extra districtum.
3. I criteri di scelta del consulente
4. Astensione e ricusazione del c.t.u..
5. Giuramento.
6. Lo svolgimento delle operazioni peritali.
6.1. Gli avvisi alle parti6.2. I collaboratori del consulente.
6.2. L’esame di atti.
6.3. L’esame di documenti.
6.3.1. I documenti prodotti dalle parti.
6.3.2. I documenti acquisiti direttamente dal c.t.u..
6.3.3. Le dichiarazioni delle parti.
6.5. La collaborazione delle parti.
7. Rinnovazione delle operazioni e sostituzione del c.t.u.
8. Il consulente tecnico di parte.
8.1. La perizia stragiudiziale.

La relazione di consulenza

1. La relazione peritale. Forma e termini di deposito.
2. Il contenuto della relazione di consulenza.
3. Nullità della relazione.
4. Vincolatività per il giudice delle conclusioni del c.t.u. ed obbligo di motivazione.
4.1. Adesione del giudice alle conclusioni del consulente.
4.2. Dissenso del giudice dalle conclusioni del consulente.
5. Esami peritali eseguiti in altri giudizi.

Le spese di consulenza

1. La misura del compenso.
1.1. L’onorario.
1.2. Le spese rifondibili.
2. L’obbligazione di pagamento. Anticipazione e rifusione delle spese.
3. Il provvedimento di liquidazione.
4. Il procedimento di impugnazione.
5. Aspetti fiscali.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto