Contact Improvisation + Jam

Associazione Culturale Led
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Napoli
Descrizione


Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
Via f. del Giudice, 8, 80138, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

Il progetto napoli contact nasce nel 2006 come progetto-gruppo nomade per la diffusione della contact improvisation in spazi, luoghi ed eventi sul territorio Napoli contact network mira a favorire un contesto e un movimento orientato verso la Contact Improvisation, una “non forma” di movimento nata agli inizi degli anni 70’ ad opera del danzatore Steve Paxton.

Attualmente la Contact Improvisation è praticata in tutto il mondo, ha influenzato danzatori, artisti, poetiche, modi di fare e pensare la danza delle ultime generazioni.(


)La C.I. non è uno stile di danza ma diventa sì uno stile di vita e di pensiero. La Contact Community si sta espandendo in tutto il mondo, nascono e si producono continuamente nuovi festivals e networks.
La Contact è incontrarsi, viaggiare, essere nomadi col pensiero e con il corpo, fluttuare, sperimentando il piacere di misurarsi e confrontarsi con altri corpi, altre qualità e “anatomie”. Il contatto, l’improvvisazione amplificano le percezioni sensoriali, abituano all’ascolto dell’altro, guidano alla giusta misura del dare e ricevere, integrano corpo e mente in una sintesi armoniosa.

Napoli contact Network vuole essere un monito propositivo: oltre ad incentivare all’apprendimento degli strumenti essenziali per la pratica, vuole essere uno sprone per creare e alimentare un contesto/movimento, un fermento/circuito consistente e variegato e un sistema danza più dinamico.

Attraverso la creazione di “vasi comunicanti” tra vari spazi e realtà esistenti sul territorio, con azioni di jam, lezioni di contact, laboratori, forum, discussioni promuove un modo di pensare la danza fatto di scambi e collaborazioni incrociate, confronto e apertura, comunicazione e dialogo.