Cooperazione allo Sviluppo - Summer School

European Desk - Camera di Commercio Belgo-Italiana
A Bruxelles (Belgio)
  • European Desk - Camera di Commercio Belgo-Italiana

950 
IVA Esente

La parte di europrogettazione che si è tenuta tra mercoledì e venerdì è stata molto positiva, toccando in teoria e in pratica una serie di aspetti in una sintesi eccezionale.

L'OPINIONE DI Salvatore Z.

Informazione importanti

  • Laboratorio intensivo
  • Livello intermedio
  • Bruxelles (Belgio)
  • 70 ore di lezione
  • Durata:
    10 Giorni
  • Quando:
    10/07/2017
Descrizione

European Desk - Camera di Commercio Belgo-Italiana pubblica su emagister.it il corso di Cooperazione allo Sviluppo - Summer School. L’obiettivo consiste nel far acquisire ai partecipanti le conoscenze e le competenze necessarie per operare nel settore della cooperazione allo sviluppo in ambito UE. Infatti, il corso si rivolge a tutte le persone che desiderano diventare attori di questo settore o che semplicemente intendono approfondire il tema dei finanziamenti europei.

La Summer School, dalla durata di 10 giorni, si svolgerà a Bruxelles presso la sede del Training Center della Camera di Commercio, attraverso una combinazione di lezioni frontali, lavori di gruppo e incontri con consulenti o istituzioni. Le lezioni saranno tenute principalmente in lingua italiana, anche se alcuni relatori potrebbero intervenire in inglese.

Il programma, riportato in modo dettagliato su emagister.it, si struttura attraverso l’approfondimento di tre moduli principali. Il primo si occupa delle origini e del funzionamento dell’Unione Europea, presentando i programmi EU rivolti alla cooperazione internazionale. Il secondo, invece, approfondisce il tema del Project Management e del Logical framework, ovvero gli strumenti necessari alla redazione e alla gestione di progetti europei vincenti, attraverso i quali si attribuiscono i fondi dell’UE. Infine, il terzo modulo è volto alla creazione di un contatto diretto con la realtà di Bruxelles attraverso una serie di Affairs Meeting finalizzati all’incontro di consulenti esperti nel settore della cooperazione allo sviluppo, nonché funzionari delle principali Istituzioni Europee.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
10 luglio 2017
Bruxelles
Avenue Louise 66, 1060, Bélgica, Belgio
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L'obbiettivo del corso è fornire agli studenti delle competenze sia teoriche che pratiche riguardo alla cooperazione internazionale.

· A chi è diretto?

Il corso è dedicato alla formazione teorica e pratica di giovani laureati e laureandi (qualora avessero sostenuto tutti gli esami del proprio corso) che intendono avvicinarsi al mondo dei finanziamenti europei dedicati alle politiche europee in materia di cooperazione allo sviluppo, ma anche di tutti quegli attori che già operano nel campo (ONG, associazioni, organizzazioni internazionali…) e intendono specializzarsi. inoltre, la Summer School in Cooperazione allo sviluppo mette a disposizione due borse di studio per permettere, a due degli studenti meritevoli del corso, l’opportunità di vivere in prima persona un’esperienza di cooperazione internazionale attraverso un’esperienza di stage. Le borse di studio sono entrambe del valore di 1.200 euro e della durata di tre mesi. Le destinazioni delle due borse di studio: Sudamerica e Bruxelles

· Requisiti

I candidati al corso devono possedere un’ottima conoscenza dell’italiano e dell’inglese. Devono inoltre aver conseguito una laurea di primo livello oppure una laurea conseguita secondo l’ordinamento antecedente al DM 509/99 (per i candidati provenienti dall'Italia), ovvero altro titolo di studio equivalente e validamente riconosciuto dallo Stato di appartenenza (per i candidati provenienti da altri Paesi). Con riserva sono ammessi laureandi che abbiano superato tutti gli esami.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

La Camera di Commercio Belgo-Italiana da diversi anni partecipa in qualità di capofila, o in veste di partner, a numerosi progetti internazionali finanziati dalla Commissione europea. Tale esperienza si è concretizzata ulteriormente attraverso l'attivazione di una formazione altamente qualificata, che si concentra prevalentemente sulle tematiche dell'europrogettazione e dell'internazionalizzazione delle imprese.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Il primo passo è la candidatura, ottenuta compilando, entro il 19 maggio 2017, il modulo online sul sito seguente http://masterdesk.eu/modulo-di-iscrizione-summer-school-in-cooperazione-allo-sviluppo/ e inviando i documenti richiesti: 1. curriculum vitae e lettera motivazionale in lingua italiana; 2. autocertificazione e/o attestati o diplomi che certifichino un’ottima conoscenza della lingua inglese e dell’italiano per i non madrelingua; 3. autocertificazione e/o attestati o diplomi che certifichino un’ottima conoscenza della lingua spagnola (solo per gli studenti che intendono concorrere alla borsa di studio per il Sudamerica); 4. fotocopia di un documento d’identità in corso di validità; 5. una fototessera.

Opinioni

F

18/05/2014
Il meglio Docenti eccellenti e disponibili per ogni tipo di domanda, anche al di fuori dell'orario di lezione.

Da migliorare per me non c'era molto da migliorare.

Consiglieresti questo corso? Sí.
A

19/04/2014
Il meglio Chi è interessato ad operare in questo settore ha l'occasione di qualificarsi ulteriormente e stringere contatti.

Da migliorare no.

Consiglieresti questo corso? Sí.
S

23/03/2014
Il meglio La parte di europrogettazione che si è tenuta tra mercoledì e venerdì è stata molto positiva, toccando in teoria e in pratica una serie di aspetti in una sintesi eccezionale.

Da migliorare niente.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Cooperazione allo sviluppo
Sviluppo UE
Sviluppo del territorio
Sviluppo internazionale
Cooperazione internazionale
Istituzioni europee
Commissione DEVE
Commissione parlamentare per lo sviluppo
Finanziamenti europei per lo sviluppo
Cooperazione decentrata per lo sviluppo
Project Cycle Management
Valutazione progetti di sviluppo
Progetti finanziati dall’UE
Budget europeo cooperazione allo sviluppo
Fondi europei per lo sviluppo
Programmazione comunitaria cooperazione internazionale
Politica del vicinato
Programmi della cooperazione esterna
Attività ONG
Analisi bando europeo

Professori

John Baptist Onama
John Baptist Onama
Prof.

John Baptist Onama è nato in Lacor, Uganda, ed è specializzato nelle politiche comunitarie per la cooperazione allo sviluppo, grazie alla sua partecipazione diretta a ricerche sul campo ed esperienze progettuali in Kenya, Uganda, Bosnia-Herzegovina, Svezia, Irlanda e Romania. Ha tenuto diverse lezioni sulle tecniche di gestione dei progetti europei sia in Italia che all'estero ed è attualmente docente alla facoltà di Scienze Politiche all'Università di Padova.

Matteo Lazzarini
Matteo Lazzarini
Segretario Generale della Camera di Commercio Belgo-Italiana

Segretario generale della Camera di Commercio Belgo-Italiana. Esperto in appalti europei e internazionalizzazione delle imprese, ha conseguito il Master in “Analisi interdisciplinare della costruzione europea” presso l’Università cattolica di Lovanio. È docente formatore presso numerosi enti, università e istituti. È autore di "Eurolobbisti - Come orientarsi a Bruxelles tra lobby e istituzioni europee" e di "Progetti europei: chi vince e chi perde".

Programma

PRIMA SETTIMANA
Lunedì 10 luglio - Lezione presso il Parlamento dell’Unione europea: Istituzioni europee e Commissione parlamentare DEVE - Pranzo di benvenuto - Dalla cooperazione internazionale alla cooperazione decentrata per lo sviluppo: analisi dell’evoluzione storico-economica
Martedì 11 luglio - Il Project Cycle Management e il quadro logico: gli strumenti per l’identificazione, la formulazione, la realizzazione e la valutazione dei progetti europei - Esercitazione su un caso pratico in gruppi. Redazione guidata di un progetto co-finanziato dalla Commissione europea - 1 ° Fase dei lavori di gruppo: analisi del contesto e costruzione dell’albero dei problemi

Mercoledì 12 luglio - 2° Fase dei lavori di gruppo: individuazione e valutazione degli stakeholders; elaborazione e costruzione dell’albero degli obiettivi

Giovedì 13 luglio - 3° Fase dei lavori di gruppo: definizione della strategia di intervento più appropriata per il “caso studio”; pianificazione strategica di un progetto di cooperazione; costruzione del quadro logico
Venerdì 14 luglio - La valutazione dei progetti nel settore della cooperazione allo sviluppo: tappe, criteri, finalità - 4° Fase dei lavori di gruppo. Valutazione guidata dei progetti: presentazione dei progetti elaborati dai gruppi e analisi critica dei punti di forza e di quelli migliorabili di ogni idea progettuale (SWOT)

SECONDA SETTIMANA
Lunedì 17 luglio - Il budget dell’Unione europea: il quadro finanziario europeo 2014-2020; le caratteristiche dei fondi europei; i programmi di cooperazione esterna - Job link module: corretta stesura del CV e della lettera di accompagnamento; lavorare nella cooperazione; presentazione delle destinazioni per lo stage all’estero - Colloqui di selezione per l'attribuzione di 2 borse di studio per stage
Martedì 18 luglio - Gli appalti banditi dalle Istituzioni europee nel settore della cooperazione allo sviluppo - Advocacy e campaigning: il ruolo della società civile nel policy making; rights based approach to development; tecniche di advocacy e campaign, il ruolo dei media

Mercoledì 19 luglio - I progetti europei di cooperazione: caratteristiche dei progetti cofinanziati dall'UE; il valore aggiunto dei progetti europei (cofinanziamento, partenariato e sostenibilità); gestione finanziaria ed eligibilità dei costi - Esercitazione 1 a parte - Dal quadro logico alla proposta di progetto/finanziamento: analisi di un bando e del formulario; i pacchetto di lavoro (WP) e il workplan

Giovedì 20 luglio - Esercitazione 2 a parte – Il formulario, il calendario delle attività (GANNT chart) e il budget del progetto - Presentazione e correzione dei lavori di gruppo
Venerdì 21 luglio Incontri con società di consulenza, organismi e associazioni attive nel campo della cooperazione internazionale