Coordinatore di Servizi alla Persona

Focòs Argento
A Padova

2.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Padova
  • 104 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: La missione del Master è: 'migliorare i capi per migliorare i servizi'. L'obiettivo del Master è accrescere le competenze e le abilità individuali per interpretare al meglio il ruolo di COORDINATORE dei servizi alla persona. A tale fine il Master fornirà gli strumenti utili alla gestione dei processi di lavoro ed al contempo potenzierà le capacità dei partecipanti per il governo delle risorse umane. Il COORDINATORE è la figura chiamata a gestire i luoghi della cura ed è necessario che sia preparato a governare con competenza tale complessità.
Rivolto a: Il Master è rivolto alle figure di coordinamento che operano nei servizi alla persona, con particolare riferimento alle strutture per anziani (coordinatore di nucleo, di struttura, di servizio). E' altresì aperto a coloro che intendono intraprendere nel futuro questa professione.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Padova
via sesta strada 8, 35129, Padova, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Esperienza nel settore socio sanitario assistenziale oppure laurea in discipline sociali o sanitarie.

Programma

Il programma e i contenuti del Master

1- coordinatore nell’organizzazione

Valori, missione ed obiettivi dell’organizzazione. Definizione del ruolo e dell’organizzazione nella quale agisce il coordinatore. Inquadramento aziendale e definizione delle responsabilità. Definizione del profilo e delle competenze, analisi delle competenze individuali e definizione degli obiettivi di crescita.

2 - I fruitori al centro dell’organizzazione

Elementi di geriatria e gerontologia, strumenti per l’analisi dei bisogni e per la programmazione degli interventi assistenziali. L’accoglienza del fruitore e il patto con la famiglia. Organizzazione della vita in comunità. La gestione delle comunicazioni e della continuità di cura nella rete dei servizi.

3 - La pianificazione del lavoro

Tipologia di anziani, case mix dei nuclei residenziali, strumenti per la rilevazione dei carichi di lavoro e assegnazione delle risorse umane. Il lavoro per progetti e il controllo della gestione sociosanitaria. Prassi e strumenti operativi, piani di lavoro, PAI, protocolli operativi. Lavoro multi professionale: coordinamento ed integrazione dei ruoli e delle professioni.

4 - La gestione delle risorse umane

Leadership e valutazione del proprio stile di direzione. Analisi delle criticità individuali e loro superamento. Empowerment e tecniche motivazionali e automotivazionali. Sviluppo della comunicazione efficace e gestione delle situazioni conflittuali.

5 - Il clima organizzativo

Criteri per la selezione, l’orientamento, la valutazione e lo sviluppo dei propri collaboratori. Analisi del clima organizzativo e strategie per la prevenzione del burn-out. Analisi del fabbisogno formativo e pianificazione della formazione. Conduzione dei gruppi di lavoro e gestione delle riunioni. Strumenti di coordinamento ed integrazione delle attività.

6 - La gestione operativa

Impiego di budget e risorse materiali per l’assistenza: criteri per l’impiego di risorse, strumenti di monitoraggio, pianificazione dei tempi e delle attività. Schede, modulistica e tempistica per il governo dell’impiego dei beni materiali assegnati. Turnistica e impiego delle risorse umane del nucleo, indicatori di processo e di risultati. Controllo degli esiti rispetto ai servizi generali di nucleo e strumenti per le azioni correttive e di miglioramento delle performances. Convenzioni con le ULSS, valorizzazione delle opportunità contrattuali tra servizi.

7 - Fare qualità nei servizi

Modelli per la qualità dei servizi alla persona e allineamento con i requisiti richiesti dall’accreditamento istituzionale. La misura della soddisfazione dei fruitori, dei familiari e degli operatori dei servizi. La partecipazione degli stakeholders alla programmazione e alla verifica dei risultati dei servizi.

8 - Pensare al futuro

Le strategie per avviare i cambiamenti organizzativi nelle proprie realtà. L’ottimismo realistico come presupposto al cambiamento di successo. Il ruolo del capo e le sue capacità di public speaking. Trasformare le strutture in Centri di Servizi aperti al territorio. Il lavoro e l’integrazione con il territorio e con gli altri servizi della rete.

9 - Conclusione del Master

Presentazione tesi conclusiva del Master e discussione plenaria. Analisi del percorso realizzato nella propria realtà. Progetti per il futuro.

Il Master è stato elaborato consultando operatori del settore ai quali va il ringraziamento per la collaborazione. Il Comitato Scientifico è composto da G. Pavan, A. Buranello, L. Pivetta, O. Zanutto. I docenti sono professionisti di provata esperienza nel campo della formazione. A ciò si aggiunge una personale esperienza “sul campo”, qualità che consente di trasmettere le conoscenze, i contenuti, i modelli e le soluzioni non solo basate sulle teorie di riferimento, ma anche su una pluriennale sperimentazione diretta.

> L’organizzazione del Master

Il Master inizierà il 21 ottobre 2011 e si concluderà a giugno 2012. Sono previsti 8 fine settimana (venerdì 9.00/18.00 e sabato 9.00/13.00) ed una giornata conclusiva per un totale di 104 ore. Per alcune professioni (infermieri, psicologi, educatori) sono previsti i crediti ECM, in relazione alle disposizioni regionali.

> La Metodologia

I contenuti sono articolati nel programma secondo uno sviluppo progressivo e coerente. Sono previsti incontri teorici alternati a momenti di formazione esperenziale tali da richiedere una partecipazione attiva basata sulle proprie esperienze ed idee.

> Focòs Argento e Freia

Focòs Argento lavora in sinergia con Freia per proporre percorsi formativi, aggiornamenti professionali e attività di consulenza per le strutture e il personale che operano nel mondo socio sanitario assistenziale

Ulteriori informazioni

Osservazioni:

All'interno della struttura è possibile pranzare nella mensa, sono previste convenzioni agevcolate con i partecipanti del master. Adiacenti alla sede del master ci sono 2 strutture alberghiere convenzionate con prezzi agevolati, per coloro che abitano fuori sede.


Stage:

Per coloro che lo desiderano vi è la possibilità di effettuare uno stage formativo presso le strutture riconosciute


Validazioni: Crediti ECM
Alunni per classe: 20
Persona di contatto: Giorgia Monetti

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto