Coordinatore per la Progettazione e Coordinatore per l'Esecuzione dei Lavori - Aggiornamento (D.Lgs. 81/2008- Titolo IV ex D.Lgs.494/96)

Enaip Piemonte - Vercelli
A Vercelli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Vercelli
  • 42 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: Possono partecipare al corso di aggiornamento quinquennale od annuale tutti coloro che hanno già frequentato il corso di base di 120 ore disciplinato dall'abrogato D.ls. 494/96.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Vercelli
Via Trento n. 1, 13100, Vercelli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Possono partecipare al corso di aggiornamento quinquennale od annuale tutti coloro che hanno già frequentato il corso di base di 120 ore disciplinato dall'abrogato D.ls. 494/96.

Programma

CONTENUTI
Secondo le indicazioni dell'alleato XIV al decreto e poiché al momento non ci sono indicazioni suppletive, l'aggiornamento può avvenire partecipando ad un unico corso da 40 ore o a più corsi brevi fino ad arrivare al totale di 40 ore entro il 14/05/2013.

PARTE TEORICA per complessive 35 ore

Modulo giuridico per complessive 10 ore
·Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al Titolo I. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale: i compiti, li obblighi, le responsabilità civili e penali. Metodologie per l'individuazione, l'analisi e la valutazione dei rischi;
·La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota. Il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
·Le figure interessate alla realizzazione dell'opera: i compiti, li obblighi, le responsabilità civili e penali;
·La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive.

Modulo tecnico per complessive 18 ore
·Rischi di caduta dall'alto. Ponteggi e opere provvisionali
·L'organizzazione in sicurezza del Cantiere. Il cronoprogramma dei lavori
·Gli obblighi documentali da parte dei committenti, imprese, coordinatori per la sicurezza
·Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche
·I rischi connessi all'uso di macchine e attrezzature di lavoro con particolare riferimento ali apparecchi di sollevamento e trasporto
·I rischi chimici in cantiere
·I rischi fisici: rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione
·I rischi connessi alle bonifiche da amianto
·I rischi di incendio e di esplosione
·I dispositivi di protezione individuali e la segnaletica di sicurezza

Modulo metodologico/organizzativo per complessive 7 ore
·I contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento, del piano sostitutivo di sicurezza e del piano operativo di sicurezza.
·I criteri metodologici per : a) l'elaborazione del piano di sicurezza e di coordinamento e l'interazione con i piani operativi di sicurezza ed il fascicolo; b) l'elaborazione del piano operativo di sicurezza; c) l'elaborazione del fascicolo; d) l'elaborazione del P.I.M.U.S. (Piano di Montaggio, Uso, Smontaggio dei ponteggi; e) la stima dei costi della sicurezza
·I rapporti con la committenza, i g, la direzione dei lavori, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

PARTE PRATICA per complessive 5 ore
·Stesura di Piani di Sicurezza e Coordinamento, con particolare riferimento a rischi legati all'area, all'organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze. Lavori di gruppo
·Esempi e stesura di fascicolo basati sugli stessi casi dei Piano di Sicurezza e Coordinamento

VERIFICA FINALE DI APPRENDIMENTO per complessive 2 ore



METODOLOGIA
La metodologia prevede un intervento di tipo esperienziale con esercitazioni, simulazioni, stesura e analisi di documenti-tipo, modelli di documenti, proiezioni, lavoro di gruppo, case-study .


SBOCCHI PROFESSIONALI
Il corso si inserisce in un percorso di Formazione obbligatoria ai sensi del D.Lgs. 81/08.
Coordinatore della Sicurezza in Cantiere ai sensi del ex D. Ls. 494/96 e s.m.i. (oi T.U.S.)


CERTIFICAZIONE FINALE
Per uniformità con la tendenza generale degli accordi in campo sicurezza, la frequenza è obbligatoria e pari almeno al 90% delle ore corso.
Al termine del corso, agli allievi che avranno ottemperato alla frequenza prevista e superato la verifica finale, verrà rilasciato dall'Ente di Formazione En.A.I.P. l'attestato di Frequenza con profitto.


MODALITA' DI SELEZIONE
Fatto salvo i criteri espressi dal Bando Provinciale, verifica del prerequisito richiesto
Colloquio

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto