Coordinatore per la Progettazione e per L’esecuzione Dei Lavori

Italia Consulenze & Formazione srl
A Milano

1.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello avanzato
  • Milano
  • 120 ore di lezione
  • Durata:
    15 Giorni
  • Quando:
    Flessible
Descrizione

Obiettivo del corso: Coordinatore per la progettazione e per l'esecuzione dei lavori.
Rivolto a: Coordinatore per la progettazione e l'esecuzione dei lavori.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Flessible
Milano
Viale Lodovico Scarampo 19, 20148, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Ingegneri, architetti e geometri.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Coordinatore sicurezza cantieri
Sicurezza
Rischi sul lavoro
Prevenzione incendi
Prevenzione rischi
Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro
Ingegneria della sicurezza
Procedura di evacuazione
Coordinatore sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione
Sicurezza industriale
Gestione delle emergenze
RSPP
Organizzazione
Cantiere
Salute
Primo pronto soccorso

Professori

Diego Carlo Griffon
Diego Carlo Griffon
Ingegnere

Sintesi della formazione e delle esperienze lavorative: Laurea in Ingegneria Elettrotecnica; RSPP, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Italia Consulenze & Formazione S.r.l.; Docente in materia di sicurezza; antincendio; RSPP. Prevalente ambito di competenza Sicurezza elettrica e dell'industria manifatturiera; RSPP Moduli B; Lavoratori; PESPAV.

Programma

Test d’Ingresso.

La legislazione di base in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro.

La normativa contrattuale inerente gli aspetti di sicurezza e salute sul lavoro.

Le normative Europee e la loro valenza; le norme di buona tecnica.

Le direttive di prodotto.

Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al Titolo I. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali. Metodologie per l’individuazione, l’analisi e la valutazione dei rischi

La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota. Il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali.

La legge quadro in materia di lavori pubblici ed i principali decreti attuativi

La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive. La normativa sull’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.

L’attività dell’UPG.(ASL1).

L’organizzazione in sicurezza del Cantiere. Il cronoprogramma dei lavori

Rischi di caduta dall’alto. Ponteggi e opere provvisionali

Gli obblighi documentali da parte dei committenti, imprese, coordinatori per la sicurezza

Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche, illuminazione

Il rischio negli scavi, nelle demolizioni, nelle opere in sotterraneo ed in galleria

I rischi connessi all’uso di macchine e attrezzature di lavoro con particolare riferimento agli apparecchi di sollevamento e trasporto

I rischi chimici in cantiere; I rischi biologici

I rischi fisici: rumore, vibrazioni, microclima

I rischi connessi alle bonifiche da amianto

Le malattie professionali ed il primo soccorso

I rischi da movimentazione manuale dei carichi;scivolamento;inciampi;urti e compressioni.

I rischi di incendio e di esplosione, evacuazione del cantiere in caso di emergenze.

I rischi nei lavori di montaggio e smontaggio di elementi prefabbricati

I dispositivi di protezione individuali e la segnaletica di sicurezza

Visita ad un cantiere

I contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento, del piano sostitutivo di sicurezza e del piano operativo di sicurezza. I criteri metodologici per : a) l’elaborazione del piano di sicurezza e di coordinamento e l’integrazione con i piani operativi di sicurezza ed il fascicolo; b) l’elaborazione del piano operativo di sicurezza;

I criteri metodologici per : c) l’elaborazione del fascicolo; d) l’elaborazione del P.I.M.U.S. (Piano di Montaggio, Uso, Smontaggio dei ponteggi; e) la stima dei costi della sicurezza

Teorie e tecniche di comunicazione, orientate alla risoluzione di problemi e alla cooperazione; teorie di gestione dei gruppi e leadership

I rapporti con la committenza, i progettisti, la direzione dei lavori, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Problematiche inerenti l’utilizzo di Gru e ascensori in cantiere. Gestione della presenza di automezzi. Gestione del rifornimento ed immagazzinamento del materiale.

Esempi di Piano di Sicurezza e Coordinamento: presentazione dei progetti, discussione sull’analisi dei rischi legati all’area, all’organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze

Stesura di Piani di Sicurezza e Coordinamento, con particolare riferimento a rischi legati all’area, all’organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze. Lavori di gruppo.

Piani Operativi di Sicurezza

Esempi di Piani Sostitutivi di Sicurezza Esempi e stesura di fascicolo basati sugli stessi casi dei Piano di Sicurezza e Coordinamento Test finalizzati a verificare le competenze cognitive

La professione del Coordinatore di Cantiere.

Simulazione sul ruolo del Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione. Colloquio finale

Ulteriori informazioni

Persona di contatto: Dott. Carlo Griffon

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto